Maggio 18, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Lo spazio eco-ricreativo “La Ribereña” inizia le sue attività

Lo spazio eco-ricreativo “La Ribereña” inizia le sue attività

Il Governatore sottolinea che l’educazione ambientale era precedentemente considerata un campanello d’allarme e ora sarà rafforzata

Tlaxcala, Tlaxcala; 24 febbraio 2024 (editoriale). La governatrice Lorena Cuellar Cisneros ha festeggiato l'inizio delle attività dello spazio eco-tempo libero “La Repreña”, il cui progetto ha investito meno di 150 milioni di pesos e dove si promuoverà l'educazione ambientale e la cultura dell'economia circolare e della convivenza. E goditi la natura.

La presidente dello Stato ha sottolineato nel suo messaggio che lo spazio è un simbolo della forza di volontà e della partecipazione collettiva per trasformare aree indesiderate in scenari pieni di dignità.

“Qualche mese fa questo posto era considerato a luci rosse, deserto, puzzolente e senza vita. “Era una ferita aperta nel cuore della nostra capitale, dove si verificavano costantemente comportamenti antisociali che generavano sfiducia e paura tra i cittadini”, ha affermato.

Cuellar-Cisneros ha aggiunto che questo è il motivo per cui ha deciso di lavorare seguendo le raccomandazioni di esperti e di esperienze di successo in tutto il mondo, come i progetti di ripristino ambientale del fiume Bogotá in Colombia o delle mangrovie nel Golfo di Fonseca in Honduras, El Salvador e Nicaragua.

“Noi del governo statale abbiamo deciso di intraprendere la prima azione di questo tipo nell'entità che circonda il nostro fiume e abbiamo cercato l'aiuto dei migliori per dare vita a questo progetto pilota”, ha affermato.

Il presidente ha sottolineato davanti al pubblico che il consiglio è arrivato dagli scienziati dell'Istituto Politecnico Nazionale (IPN), che hanno sviluppato la ricerca per più di un decennio in attesa di avere l'opportunità di realizzarla a Tlaxcala.

“Stiamo attuando strategie urbane per approfondire il canale attraverso pendii che ospitano fiori acquatici e che ci aiutano a dare nuova vita a questo luogo. Oggi possiamo ammirare la bellezza di questo spazio, il colore dei fiori, il suono dell'acqua, il il canto degli uccelli e sperimenta i giardini degli impollinatori come punto d'incontro per farfalle, colibrì e api.” “È qualcosa che fanno molte delle nostre ragazze”, ha detto, “e i bambini vogliono vedere questo bellissimo posto”.

READ  Accordo tra Microsoft e Sony per mantenere "Call of Duty" su Playstation | tecnologia | PlayStation | Microsoft | Sony | videogiochi | | tecnologia

Il Presidente ha ringraziato il contributo dei partecipanti al progetto, tra cui ricercatori, scienziati, urbanisti, attivisti, ragazze, ragazzi, adolescenti, artisti, residenti della capitale, autorità delle organizzazioni che hanno fornito loro consulenza e volontari. Ha concluso dicendo: “Ora arriva la sfida più grande, (…) lavorare instancabilmente per rendere questo luogo un luogo dove incontriamo la nostra natura”.

Nel suo intervento, il capo del Dipartimento dell'Ambiente, Pedro Aquino Alvarado, ha sottolineato che “La Repreña” è uno spazio di riconciliazione con la natura e che diventerà un punto destinato a diventare un'attrazione turistica, dove chi la visita potrà Inoltre durante la tua visita troverai uno spazio per animali domestici, dove il personale del Wildlife Institute svolgerà alcune attività.

“Capisco la visione di questo governo per le infrastrutture, per ripristinare gli spazi pubblici, ma anche che stiamo ripristinando la forma naturale di questi corpi. Il fiume incastonato nei muri non è naturale. La vita ha bisogno di movimento, ha bisogno di vibrazioni, e questo è dove verrà scritta una nuova storia. Stiamo scommettendo sui migliori investimenti. Ha riconosciuto che insegna a ragazze e ragazzi a connettersi con la natura attraverso l'educazione in modo divertente.

Dopo l'emanazione della Legge Protocollo, il Presidente dello Stato, accompagnato dalle autorità, ha realizzato un percorso che ha avuto inizio con “La Maquita”, uno spazio rappresentativo di “La Malinche” e della Sierra de Tlaxco, che mira a insegnare l'importanza della prendersi cura dell’ambiente idrologico. Bacini.

Ha anche visitato l'area dei giardini degli impollinatori, dove c'è anche una farmacia dal vivo, un'area giochi per bambini, un'area con fontane, modelli e aree di convivenza.

READ  Prendi questo modello restaurato in ottime condizioni per 1300 euro a PcComponentes

La visita è culminata nei giardini fluviali dove è stato riferito che la loro funzione è il biorisanamento, e che sono piante che favoriscono la fitodepurazione e restituiscono vitalità al fiume; Queste piante svolgono la loro funzione biologica, ovvero quella di alimentare il fiume con microrganismi per ridurre gli inquinanti, soprattutto i metalli pesanti. I pendii contengono un substrato organico in modo che le piante possano attecchire e fornire stabilità.

All'evento hanno partecipato i sindaci dei Comuni di Tlaxcala e Tutolac, rispettivamente Maribel Pérez Arenas e Ravelo Zimbolteca Enriquez, nonché il Ministro del Governo (SEGOP), Luis Antonio Ramírez Hernández; Ministro delle Infrastrutture (SI), Diego Corona Crimian; Ministro del Turismo (Settore), Josefina Rodríguez Zamora; Segretario della Cultura (SC), Antonio Martínez Velázquez; La presidente della Commissione Ambiente e Risorse Naturali del Congresso locale, Marcela González Castillo, tra le altre autorità.