Marzo 5, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Lucho Cáceres giustifica la sua dura critica alla “Snow Society”: “Ho parlato con un sopravvissuto”

Lucho Cáceres giustifica la sua dura critica alla “Snow Society”: “Ho parlato con un sopravvissuto”

Il film del regista JA Bayona su una delle storie più ammirevoli del 20° secolo, scelto per rappresentare la Spagna agli Academy Awards 2024, arriverà in sale selezionate a dicembre e su Netflix il 4 gennaio. (Netflix)

Associazione Neve“, un film spagnolo diretto e scritto J. Bayona, è diventata una delle produzioni cinematografiche più chiacchierate del momento. Il film racconta la storia straziante dei sopravvissuti a un disastro Incidente aereo sulle Ande Nel 1972 dovette affrontare l'isolamento e dure misure di sopravvivenza, compreso il cannibalismo, per 72 giorni.

Nonostante le recensioni contrastanti, “Associazione Neve“È considerato il film più popolare del Netflix, Quindi sempre più utenti si interessano a vedere il lavoro di Bayona. Inoltre, ha ottenuto un'importante nomination per Miglior film internazionaleche rappresenta la Spagna in Oscar 2024.

Tuttavia, coloro che non hanno apprezzato il film drammatico sono stati… Lucho Caceres. L'attore peruviano non ha esitato a rilasciare una recensione severa: “Ho letto così tanti commenti positivi che pensavo di aver visto un altro film. Non so se è stato perché sapevo esattamente tutto quello che sarebbe successo, o perché sapevo mi è piaciuta di più la prima parte, ma ho voglia “Ho sprecato due ore e mezza della mia vita.”

“Dicono che non è una nuova versione, è raccontata da un altro punto di vista, Non mi bastavaL'artista nazionale ha aggiunto sui social media.

Lucho Caceres critica
Lucho Cáceres critica la “Società della neve”. cattura/facebook

Nei commenti al tuo post, Lucho Caceres Ha spiegato che uno dei motivi per cui non gli piaceva era “Associazione Neve Si trova nelle informazioni di prima mano che ha sull'incidente accaduto nel 1972. E anche perché si è incontrato ad un certo punto della sua vita Nando Paradouno dei 16 sopravvissuti alla cosiddetta “La tragedia delle Ande'.

“Penso che sia esattamente quello che mi è successo. Ho anche avuto l'opportunità di incontrare Nando Parrado, uno dei sopravvissuti, ad un festival cinematografico a Punta del Este, e di parlare con lui. “Ho molte informazioni sull'argomento e quando l'ho visto sapevo esattamente tutto quello che sarebbe successo. Siccome alcuni dicono che è stato raccontato in modo diverso, un altro punto di vista, no, non mi sono sentito affatto così”, ha scritto Caceres su Facebook.

Lucho Caceres risponde ai commenti contro di lui.  cattura/facebook
Lucho Caceres risponde ai commenti contro di lui. cattura/facebook

Dall'altro lato, Lucho Caceres Ha spiegato che consiglierebbe il film spagnolo, se “non avesse letto il libro o visto il primo film, né i documentari, né le notizie di allora”. “Penso che sia positivo che ognuno giunga alle proprie conclusioni”, ha risposto un utente.

Lucho Caceres risponde ai commenti contro di lui.  cattura/facebook
Lucho Caceres risponde ai commenti contro di lui. cattura/facebook

Lucho Caceres Ha suscitato polemiche scrivendo: “C'è davvero qualcuno che è curioso, affascinato o anticipa la fine di alcuni romanzi nazionali?”, riferendosi al capitolo finale della decima stagione della serie.In fondo c'è una stanza'. Eric Elirache fa parte di una serie televisiva americana, non ha esitato a rispondere con sarcasmo: “È bello che tu aspetti, un abbraccio amico mio”.

Questo semplice commento ha scatenato un potente scambio di parole tra i due artisti. E il suo stile è vero Lucho Caceres Non rimase in silenzio e disse:In fondo c'è una stanza“Solo” stupidi spettatori.

READ  Nuove voci contro la serie su Jeffrey Dahmer

“Quanto all'attenzione, lo faccio con tutto il mio caro Eric, cinema, teatro e televisione, ci lavoro, ma non mi viene mai in mente di perdere un solo secondo del mio tempo davanti a… Una storia che si ripete da oltre 20 anni, priva di suspense, completamente prevedibile e ridicola. Nel peggiore dei casi, penso che sia più stupido che divertente, ma questo è solo il mio punto di vista.

Lucho Cáceres ed Erick Elera litigano sui social dopo la fine del film Al Fondo Hay Sitio.
Lucho Cáceres ed Erick Elera litigano sui social dopo la fine del film Al Fondo Hay Sitio.