Marzo 4, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Melanie Urbina è stufa delle molestie sui social: “La soluzione non è solo bloccare”

Melanie Urbina è stufa delle molestie sui social: “La soluzione non è solo bloccare”

Famosa attrice peruviana Melania Urbina Ha menzionato l'essere Vittima di molestie Sui social media, riceviamo quotidianamente commenti inappropriati. Urbina, attraverso un post sul suo account personale su Instagram, ha espresso la sua condanna di queste azioni, e ha sottolineato la necessità di non normalizzare questo tipo di comportamenti. Nel tentativo di fermare il cyberbullismo, ha annunciato che inizierà a denunciare le persone responsabili di tali molestie sulla sua piattaforma digitale.

Questo noto artista, che ha partecipato a numerosi romanzi e film, ha sottolineato che il problema delle molestie online non si risolve semplicemente ignorando i messaggi o bloccando gli aggressori, poiché questi ultimi possono creare nuovi account per continuare il loro comportamento dannoso. La traduttrice attira l'attenzione su una questione molto più ampia che riguarda non solo i personaggi pubblici come lei, ma gli utenti di Internet in generale. L’obiettivo è sensibilizzare l’opinione pubblica sulle ripercussioni negative che le molestie online possono avere sulle vittime.

“Non normalizziamo le molestie sulle reti. La soluzione non è solo ignorare o bloccare, perché vengono creati nuovi account attraverso i quali possono verificarsi molestie. La verità è che non so quale sia la soluzione, ma non rimarrò più in silenzio”. In questo resoconto smaschereremo i molestatori”, ha scritto. : “Fermare il cyberbullismo”.

Melanie Urbina contro le molestie sessuali sui social network. (Immagine: IG Capture)

Gesto Melanie Urbina Ha trovato risonanza nella comunità artistica, dove ha ricevuto il sostegno di altre famose attrici peruviane come Pierina Carcellino, Natalia Salas E Luciana Bloomberg. Condividono la preoccupazione per le molestie online e sono dispiaciuti che il loro collega si trovi ad affrontare questa situazione. Da parte sua, Carceline ha rivelato di aver preso in considerazione anche la possibilità di pubblicare i messaggi offensivi che riceve, sottolineando l'ironia del fatto che molti molestatori includano foto con le loro famiglie sui loro profili.

READ  La travolgente esperienza di Camilo con un fan sordo: 'Ho pianto'

Questo incidente fa luce su un argomento controverso che è stato discusso in precedenza. Pierina Carcellino Anni fa, quando trapelò al pubblico un video intimo con la sua compagna. Questo episodio evidenzia la misura in cui i personaggi pubblici sono vulnerabili all’invasione della privacy e alle molestie online.

In un mondo sempre più digitale, eventi come quelli che riporto Melania Urbina Sottolineano l’urgente necessità di affrontare e legiferare contro il cyberbullismo e di proteggere la sicurezza e la privacy delle persone nello spazio virtuale.

Melania Urbina ha attualmente 45 anni. (Instagram)

In “C'è spazio in fondo.”attrice Melania Urbina Interpretava il celebre Monserrat Chafloque, detto “La Monsefuana”, operaio di casa Maldini. È un ruolo a cui non esclude di tornare, se la produzione la guarderà di nuovo.

“Non ho ricevuto il suggerimento 'C'è spazio dietro'. Vorrei tornare? Ad un certo punto sì. Al momento ho già programmi per un anno con diversi progetti e non posso tornare “Per il momento, ma la serie ha tempo di finire”, ha detto al quotidiano Trum. “Ci vorrà molto tempo, quindi ad un certo punto valuterò la possibilità di tornare”.

Ha anche negato in quell'occasione di essere stata invitata a partecipare alla serie televisiva “Luz de Luna 3”. “Non mi hanno chiamato”, ha detto. In quel periodo era in Perù, per promuovere la prima del film spagnolo “De caperucita a wolf”, uscito al Festival del Cinema di Malaga (Spagna) e in cui condivideva i ruoli con il peruviano Marco Zunino.

Melania Urbina non esclude un ritorno ad Al Fondo Hay Sitio. (Yasser)