Marzo 2, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Non ci sono buchi nelle calze, i gemelli mi resistono.”

“Non ci sono buchi nelle calze, i gemelli mi resistono.”

AA Coppa Del Rey Lascia storie da ricordare fin dalle sue prime uscite. Le squadre più umili del calcio spagnolo affrontano giganti che vogliono deliziare i propri tifosi e sconfiggere i giganti nel proprio stadio. Molte squadre della Liga sono già cadute, come l’Almería o il Cadice. Nello specifico, il boia del popolo di Cadice, Arandina, sogna qualcosa di più. Lo ha annunciato il suo capitano, che porta un titolo molto speciale, e lo ha raccontato a Radio Marca.

Sergio Gonzalez “Besca”, detto “Bellingham”, nella Seconda Lega spagnola, affronta tra le sopracciglia il Real Madrid, dopo aver completato l’eliminazione del Cadice con il suo gol: “Io sono del Real Madrid e sarò particolarmente entusiasta di affrontarli. È una delle squadre più forti al mondo e questo è legato al titolo che detengo nello spogliatoio…”.

Arandina – Cadice 2-1: sintesi e gol | Coppa del Re (secondo turno)

Forse l’unica coincidenza che lo accomuna al giocatore inglese è la sua posizione in campo, ma Capitan Arandina spiega con un sorriso il motivo del suo soprannome: “Mi chiamano Bellingham… Beh, si vede che stai invecchiando e perdendo i capelli (ride)”.

Mi chiamano “Billingham”… Beh, vedi, uno invecchia e perde i capelli (ride)

Pesca, Capitano Arandina

“Quest’anno Bellingham sta facendo così bene al Real Madrid che i miei compagni di squadra mi chiamano sempre Bellingham.”– continuò Pesca. Anche se al momento non ha più alcuna somiglianza con il giocatore inglese, nemmeno i calzini. “Non ci sono buchi nei miei calzini, i miei gemelli continuano a litigare.”scherza sulle abitudini del giocatore inglese a Radio Marca.

L’autore del gol che ha eliminato il Cadice

È la seconda squadra della massima serie a cadere nella seconda fase della Copa del Rey. Gli uomini di Sergio Gonzalez erano impantanati in un campo che si era trasformato in un campo fangoso a causa del forte temporale. La Arandina avrà ora l’opportunità di affrontare nel sorteggio una delle quattro squadre in corsa per la Supercoppa spagnola: Real Madrid, Barcellona, ​​Atletico Madrid e Osasuna.

READ  Omloop: Van Barley Solo vince la prima classica belga dell'anno | gli sport

Pesca, suonatrice di Arandina.

Da capitano e autore del gol che ha reso possibile la vittoria, Pesca è orgoglioso di ciò che ha realizzato individualmente e collettivamente: “È uno degli obiettivi più importanti della mia vita. L’anno scorso segnai anche un gol nel torneo di Helmantico, che per poco non ci valse la promozione. Può essere incluso in questo “Penso che sia una delle cose più belle e speciali della mia carriera.” La Arandina continua a sognare ad occhi aperti il ​​trofeo, aspettandosi un successo ancora maggiore.