Febbraio 21, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Non conoscono nemmeno i nostri nomi.”  soddisfazione

“Non conoscono nemmeno i nostri nomi.” soddisfazione


Tuttavia non sono campioni del mondo e non hanno un campionato professionistico Il futsal femminile spagnolo è tre volte campione d’Europa e ospita una delle migliori competizioni Dal pianeta. Giocatori e allenatori si sono ribellati alla televisione della Federcalcio spagnola (FEF TV) a condizione “Ha bisogno e merita una buona visione. Dobbiamo andare avanti e non arretrare”.Il giocatore della nazionale Pescados Ruben Borella ha confermato: Anthea Perez.

Dopo due stagioni, tutte le partite sono state trasmesse gratuitamente, prodotte da Live VuvuzelaAttraverso i canali ufficiali della Federcalcio spagnola, I diritti di Primera Futsal Iberdrola sono stati concessi dall’Autorità per i diritti televisivi ad ATM Broadcastall’interno del primo pacchetto RFEF. Irene Samper è stata la prima a denunciarlo Nel tuo profilo X “Stream bassi, scarsa qualità video e, peggio di tutto, non conoscono nemmeno i nostri nomi.”

L’abile ala sinistra del Pescados, Ruben Borella e uno dei capitani della nazionale spagnola, ha mostrato la sua audacia e lo ha fatto capire chiaramente “Abbiamo lavorato durodentro e fuori dal campo, per arrivare nel migliore dei modi e lasciare al vertice il futsal spagnolo. I club continuano a diventare più professionali A poco a poco per continuare a progredire ed emergere. Ma, “Questo progresso è compromesso dalla cessazione della trasmissione in chiaro delle partite”.

“Ovviamente tutti commettiamo errori, ma lo stesso vale per il nostro sport. “Meritiamo di essere spinti verso lo stesso obiettivo”.Ha confermato. È stato menzionato allo stesso modo Il capitano della nazionale spagnola, Ana Lujan, che ha chiesto “professionalità e rispetto”.mentre si sta riprendendo da una rottura completa del legamento crociato del ginocchio destro e spera di giocare di nuovo prima della fine dell’anno con il FTSE Atlético Navalcarneiro.

READ  I Knicks ne vincono 8 di fila. Terminarono gennaio con un record di 14-2, battendo i Jazz 118-103

Di Torreblanca Melilla, giocatore brasiliano Thaïs Amaral ha affermato che “dobbiamo diventare più visibili e non più invisibili”.. Il suo connazionale e portiere Ourense Invialha, Sarah Soares ha affermato che “non esiste un campionato migliore al mondo, il meglio organizzato, il più competitivo e il più diversificato”. All’estero perché bloccato” e ha criticato la presenza di “partite senza gol. “Per crescere è fondamentale vedere qualità e non prezzi di abbonamento alti” Il che si aggiunge alle affermazioni di molti fan.

La sua allenatrice, una donna di Mostol, si è espressa in termini simili. Raquel Mundozoroza. “I tifosi e i club, I giocatori e lo staff abbonati pagano per il servizio su FEFTV, che non riceviamo in modo tempestivo. Dalle panchine de La Boca Te Lea Futsal Alcantarella, Alicia Morrell Ha sottolineato che “i giocatori non invitati pagano 10 euro per vedere una partita che non viene trasmessa”. Ci sono padri, madri, parenti e seguaci che vengono ingannati e defraudati”.

Cidade come allenatore del Burgas, Manolo Codeso va oltre e sostiene che “se dobbiamo rialzarci e fermare il campionato, sarà finitaMa per raggiungere questo obiettivo dobbiamo essere uniti e farlo di tanto in tanto. È sufficiente che ci ingannino Solo noi abbiamo la soluzione”, ha detto, denunciando che “quello che vedo da anni è la paura di alzarci e mostrare veramente la nostra faccia. “Chi ci rappresenta nella Federcalcio spagnola dovrebbe alzarsi e dire fino a che punto ci permettiamo di essere trascurati”.

Tensione e ansia negli spogliatoi dell’Iberdrola Futsal Premier League fatto Associazione Giocatori di Futsal. Il sindacato ha riferito sui suoi social network che “da AJFSF Stiamo lavorando con i leader e la Federcalcio spagnola per trovare una soluzione per pubblicizzare ed evidenziare la competizione dopo il cambio di piattaforma. Ciò che sta accadendo è inaccettabile. Ci incontreremo di nuovo questa settimana e lavoreremo per invertire la situazione.”

READ  Un messaggio di Donnarumma dopo la sconfitta del Paris Saint-Germain contro il Real Madrid

L’Associazione delle società calcistiche femminili resta in silenzioMa alcuni sembrano José Manuel Ejea, Presidente del FTSE Navalcarnero Mostra la tua visione su Relevo. “Questa ne è la prova Abbiamo riscontrato una diminuzione della vista. Sono però sempre più i club che ce lo chiedono Non possiamo ottenere entrate senza un forte impegno a favore del futsal femminile da parte della Federcalcio spagnola. Non dobbiamo limitarci a trasmettere le partite. “Abbiamo bisogno che il nostro campionato venga visto pubblicamente e che il prodotto venga curato, cosa che non sta accadendo in questo momento”.ha dichiarato.

Il Futsal femminile è stato il primo ad alzare la voce, ma la verità è che le critiche alla FEFTV provengono anche da First Football RFEF o First Futsal. Menzione (anche se i club sono obbligati per motivi contrattuali a pubblicizzare la piattaforma sui propri social network). Se prima era Footers o InSportsTV, ora è il turno di ATM Broadcast Con gli utenti che segnalano continui tagli alle immagini, immagini o connessioni bloccate, difficoltà tecniche nell’accesso alla piattaforma (è consentito un solo utente) e mancanza o scarsa localizzazione di telecamere dedicate alla trasmissione.

Evaristo Cobos, CEO dell’operatore “Abbiamo accettato la sfida in brevissimo tempo”, ha spiegato la società che ha rilevato i diritti televisivi di queste tre categorie, in un’intervista a SER Deportivos Málaga. Stiamo lavorando per migliorare alcune cose e ci scusiamo con tutti i follower per questi eventiMa vediamo risultati e miglioramenti”.

“Siamo comunque responsabili di quello che facciamo Ci sono meno incidenti reali o quelli che esistono sono responsabili della diffusione del virus in un modo che causa il maggior danno alla piattaforma. Non siamo perfetti, ma continuiamo a migliorare. “Se qualche follower vuole smettere di essere sulla piattaforma e smettere di guardare le partite del proprio club, non abbiamo altra scelta che lasciarlo andare”.Ha confermato.

READ  I 23 in fretta e furia raggiunsero la coppa

A questo proposito va notato che Federazione delle Associazioni dei Consumatori e degli Utenti dell’Andalusia (FACUA) Cordoba ha informato gli utenti della piattaforma FEF TV che potranno richiedere la risoluzione dei loro contratti a causa del “servizio difettoso fornito dall’operatore durante la trasmissione delle partite” e del fatto che “Devono ancora offrire diverse applicazioni mobili e smart TV Quindi gli utenti possono utilizzare il loro abbonamento sui propri dispositivi.”

Gustavo Munyana

Gustavo Munyana è un redattore di futsal. Ha iniziato a lavorare presso Diario AS per poi passare a SportsYA!.com e collaborare con la rivista GQ, Radio Marca e…