Settembre 21, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Secondo la Croce Rossa, tre milioni di persone in Somalia soffrono di insicurezza alimentare e malattie

Tre milioni di persone soffrono di insicurezza alimentare e malattie in Somalia, ha affermato il direttore regionale dell’IFRC per l’Africa, Mohamed Mukher.

Mukher, in un comunicato stampa, ha invitato la comunità internazionale ad adottare misure rapide per risolvere questi problemi umanitari.

Mujer ha affermato che la Somalia è uno dei “luoghi più pericolosi al mondo” in cui vivere, con problemi come quelli legati al cambiamento climatico, ai conflitti armati e al COVID-19.

Secondo Mujer, una persona su quattro affronta “alti livelli di insicurezza alimentare acuta e più di 800.000 bambini sotto i cinque anni sono a rischio di malnutrizione acuta a meno che non ricevano cure immediate e assistenza nutrizionale”.

“Stiamo facendo il possibile per aiutare a ridurre la fame e le malattie. Ma francamente, l’assistenza disponibile è ancora una goccia nel mare, data l’entità della sofferenza”, ha affermato Mkhir.

Guarda anche: Le ragazze abbandonano la scuola a tassi allarmanti in Somalia

La Federazione internazionale delle società della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa sta cercando 9,4 milioni di dollari per soddisfare le esigenze e sostenere la Società della Mezzaluna Rossa somala per assistere più di 563.000 persone in 18 mesi.

L’assistenza finanziaria mira a fornire bisogni di base, servizi sanitari e nutrizionali, acqua, servizi igienico-sanitari, questioni di genere e inclusione, nonché aiutare le comunità a prepararsi per altre malattie.

* Tradotto da Daniel Gallego.


Il sito web dell’Agenzia Anadolu contiene solo una parte delle notizie presentate agli abbonati sull’AA News Broadcasting System (HAS) e in sintesi.

READ  Da Saigon a Kabul: le differenze per sconfiggere "The World" Granma