Ottobre 3, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Tango ha il suo spazio all’interno della fiera del libro

Parteciperanno anche le amministrazioni Chamical e General Belgrano.

Sono trascorsi sei giorni di fiera del libro e vengono aggiunte sempre più attività, in modo che sia i turisti che gli abitanti della Rioja possano divertirsi. A questo bisogna aggiungere la partecipazione dei circoli interni la cui cultura, artefici e artefici appare in un evento federale, popolare e storico che è alla sua ventesima edizione.

Le seguenti attività sono previste per giovedì, tenendo presente che le porte sono aperte dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 23:00. Alle 10:00 si terrà un workshop dal titolo “Iniziative connesse, sfide emozionanti”, organizzato da: Crecer Sanos, Team della Regione Orientale e sarà in Archivio Storico, mentre sarà presentata la “Cuesta colorada” di Marcelo Casarín in Cote August Carreno. Sempre in quell’occasione, ci sarà una conferenza dal titolo “La letteratura come espressione culturale nell’ISFD”, scritta da Maria Vergara Ibar e Maria Eugenia Fulido, e sarà in Espacio 73. Sempre nella Sala 4 del Cinemacenter, il documentario “La vida que you handle”, insieme a Insieme a un talk con il regista Mario Varela. All’interno di “Diverse Youth”, alle 11:00 all’Espacio 73, si terrà una conferenza “Come proteggere la tua opera d’arte? Curricula sul diritto d’autore”, di Gabriel Gutierrez.

Mentre l’attività riprenderà alle 15:00 nell’archivio storico con il laboratorio “Poesia nella costruzione dei canti” di Mariana Aguero (musicista, scrittrice e docente). All’interno dell'”Infanzia Creativa”, la presentazione “Macchina del gioco” della commedia provinciale all’Espacio 73. Ci sarà anche un laboratorio di lettura e scrittura per gli anziani. Organizzatori: Segreteria per l’Integrazione Sociale e lo Sviluppo Sociale. Il Ministero per lo Sviluppo, l’Uguaglianza e l’Integrazione Sociale nella cupola del cortile aperto per il Cammino della Cultura. All’interno del Segretariato per l’inclusione e lo sviluppo sociale si terrà anche lo spazio del laboratorio di dialogo per promuovere i diritti dei bambini e lo scambio intergenerazionale attraverso i sentimenti. Dipartimento dell’Infanzia, Adol e Philae. Gli anziani del consiglio saranno nella cupola.

Un’ora dopo, colloquio con i media, banco di lavoro collaborativo per l’inclusione. Strategie e Prodotti, del Professor Eduardo Ernesto Escobar e del Professor Andrea Carolina Cabana, in Sala Coty Agost. 17:00 Laboratorio di scrittura “Scrivi un libro, e poi? Alla Fondazione Brawlini, 17:00, il mago Charlie fa brillare gli occhi di grandi e piccini con il suo spettacolo e spettacolo sempre ammirevole. “, di Adriana Plaza Karki. Intanto nello spazio editoriale sarà presentato “Reivindicando a Piscis”, di Maria Palacios. Ci sarà anche “Seamos Felices acá” di Vanina Colagiovanni, e sarà nella Cote Auguste Hall.

READ  Windows 11 ci costringerà a continuare ad aprire Edge anche se abbiamo un altro browser preimpostato, grazie al protocollo microsoft-edge: //

Alle 18 verrà proiettato il libro “Il corpo è una cosa che ne sostituisce un’altra” di Yael Guerrero. Presentano: Elena Annibale ed Eugenia Moroa nello spazio editoriale. Chamical si presenta al Patio Roofed Paseo con i libri: “Crystal Moon” di Jorge Luis Giménez, “Don Alfredo” di Abdala Farah e “La Rioja, Landscape and Feeling” di Noemi Caceres. Nei punti espositivi, “I’ll Sing You a Story” nel centro del quartiere Barrio Alta Rioja, e in Espacio 73, “I’m a Building, They Call Me Heritage”, di Horacio Ghénimy. Ad Ellandin sarà inoltre organizzato un seminario intensivo sul tango argentino di Vidala Barbosa e Omar Caceres, e un corso di formazione per insegnanti del corso di laurea “Il rapporto tra chiarimento e metafora” nella comunità siro-libanese.

Alle 19:00 e all’interno dello Spazio Federale, il Dipartimento Pubblico di Belgrano partecipa alla XX edizione della Fiera del Libro con la presentazione di “Ruvo” di Oscar Francisco Felci con intervento artistico nel cortile coperto del Cammino Culturale Castro Barros. Contestualmente, in Infanzia Creativa, è stato presentato il Gauntlet + Puppet Workshop Terrequintos, a cura della Scuola Regionale di Bambole Rizoma a Casa de Calchoras, mentre alle 20:00 è stato presentato il libro “Basic Being”. Peña in Espacio 73. In Coty Agost, “Guadal” e “Cyborg” – Libro doppio (Caballo Negro Ediciones) di Elena Annibale.

Alle 21:00 si svolgerà a Raihuela lo spettacolo letterario-musicale “Bridge Makers” diretto da Robbie Garceron, Florceta Flores e Gustavo Assis, mentre a Fredo il musical di Franco Lastra. La giornata si conclude con una mostra di Milonga e Tango in El Andean di Vidala Barbosa e Omar Caceres.

La Fiera del Libro di La Rioja si svolge da 20 anni – storici, popolari e federali – fino a sabato 30 luglio di quest’anno in modo decentralizzato, riunendo lo spazio di promozione, pubblicazione e vendita con i lavoratori delle biblioteche sul Paseo Cultural Castro. Paro. Allo stesso modo, tutte le azioni di formazione, da workshop, conferenze, formazione e presentazioni di libri, nonché intrattenimento come spettacoli musicali, spettacoli e opere teatrali, saranno svolte in diverse parti della città come Espacio 73, Casa de Culturas, vari centri e spazi decentrati e università. Inoltre, diversi quartieri della capitale godranno delle attività letterarie dei punti fieristici su cui si è lavorato nel corso del 2021 con i centri di quartiere e l’aiuto del Centro di Eccellenza.

READ  Warcraft Mobile sarà annunciato nelle prossime settimane, conferma Activision Blizzard

“L’organizzazione collettiva ha definito ogni azione in questa programmazione”.

Patricia Herrera, in un commento a NUEVA RIOJA, curatrice delle culture nel territorio, ha evidenziato il lavoro di squadra, che si ritiene rappresenti il ​​70% della programmazione del settore Cultura, scrittura, lettere e apprendimento. Mentre esprime apprezzamento per il lavoro interministeriale svolto per questa mostra, intanto si valutano le modalità per la Fiera del libro per l’anno 2023.

“Da quando la proposta è stata fatta a Buenos Aires, ci sono state molte aspettative, nella costruzione collettiva di molte persone che continuano questo e l’idea è che le persone si assumano la proprietà della mostra e possano identificare le persone che dovrebbero essere riferimenti a Come. Ci sono molte attività molto interessanti , come l’incontro delle biblioteche popolari, la letteratura per l’infanzia e anche il pensiero dei giovani. La nostra esperienza è che i giovani sono statisticamente il gruppo più letto. Ecco perché dobbiamo anche puntare che Il settore sta cercando risposte a quegli interessi”.

Ha messo in evidenza lo spazio federale, a cui partecipano tutti i dipartimenti, poiché le mostre si tengono al chiuso, come a Famatina e Chamical, e questo continuerà nel resto dei dipartimenti nel corso dell’anno.

“I punti espositivi nei quartieri sono una cosa importante”, ha detto. “Sono nati in una pandemia, in cui sono stati coinvolti i centri sanitari, così come i centri di quartiere e le biblioteche popolari. Genera una dinamica di base decentralizzata”.

Positivo, infine, il suo bilancio in questi giorni di fiera, perché mancano ancora tanti giorni da vivere, con presentazioni, talk ed editoriali con i titoli dei giornali del momento e anche i classici che dovrebbero essere sempre in libreria.

Pumawari ha parlato di Chaya ai bambini


Durante la siesta, Sofia Belllisa ha presentato presso l’Archivio Storico un workshop dal titolo “Alza la voce per essere te”. I Pumawari hanno raccontato ai bambini di Chaya. Il Ministro dell’Ambiente, nella Sala Coty, ha commentato il Piano Forestale e Forestale Regionale. Nel cortile della Casa delle Culture, i bambini e gli adolescenti hanno appreso i propri diritti dall’Assessorato all’Integrazione Sociale e allo Sviluppo. Nella stanza di Coty, Daniel Tiobaldi ha presentato il suo libro L’ombra dell’addio. Lì, Maria del Rosario Pirazzo ha eseguito “Amar, amando”.

READ  spazio di mediazione. Un luogo aperto per contattare i nostri visitatori - Espacio Fundación Telefónica

La Fondazione “Vamos Andar” per bambini ha tenuto un laboratorio “Segreti dolorosi”. All’Espacio 73 abbiamo parlato con l’Ing. Vicente Calbo per “La nostra impronta ambientale”.

Attività che hanno attraversato l’evento

Il Ministro del Turismo e della Cultura, Gustavo Luna, ha presentato il Piano di Gestione del Turismo e degli Investimenti per la Provincia di La Rioja. Nell’archivio storico è stato presentato il workshop “Il bullismo: la sfida della responsabilità condivisa”. Nel frattempo, all’Espacio 73, è stato presentato il libro “Dall’Europa all’America profonda: un viaggio attraverso la narrativa di Liliana Belloni”. José Gabriel Varas ha tenuto una conferenza su “Alfabetizzazione scientifica e tecnologica”. Nella Coty Agost Hall si è tenuto un seminario su CPR: Adding Rescuer’s Hands. In Diverse Youth, Diego Padula ha presentato la conferenza “Extended Realms: Creazione di libri interattivi digitali” Infine, è stata presentata la presentazione del libro “Leggi dell’assenza” di Nicholas Guzami “Questo si ripete, quindi controlla cosa c’è in Culturalarioja.gob.ar ”, dettagliato dall’organizzazione.

Per vent’anni, la mostra ha occupato vari luoghi della città di La Rioja, come il vecchio capannone della stazione, la Plaza 25 de Mayo, il Teatro Victor Maria Caceres, il Cammino Culturale Castro Barros, tra gli altri; E diversi riferimenti culturali a livello regionale, nazionale e internazionale hanno passato il microfono anno dopo anno, generazione dopo generazione, costruendo la storia di un evento pubblico e popolare che propone la creazione di un accesso democratico, equo e federale alle culture in tutte le loro forme dell’espressione, nella letteratura come hub di mobilitazione e lancio per il dibattito, il dialogo, lo scambio di esperienze e l’apprendimento.