Maggio 20, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

XXXIII Assemblea del Gruppo Imprese Italia-Giappone – Economia

XXXIII Assemblea del Gruppo Imprese Italia-Giappone – Economia

(ANSA) – Tokyo – Si è tenuta a Tokyo la XXXIII Assemblea Generale del Business Group Italia-Giappone-IJBG: due giorni ricchi di dialoghi diretti e confronti operativi per rafforzare le relazioni economiche e commerciali tra Italia e Giappone.
La prima serata è stata caratterizzata da una serie di incontri presso il sito Happo-en, uno dei giardini storici del periodo Edo (1603-1867) nel cuore della capitale, prima di dirigersi a Tokyo, istituzione culturale italiana con interventi. Da parte delle autorità di lingua italiana e giapponese.
È stata costituita nel 1989 dalle comunità imprenditoriali dei due Paesi sotto l’egida dei rispettivi Ministeri dello Sviluppo Economico (MiSE e METI) per promuovere la cooperazione industriale e promuovere il dialogo permanente tra i due Paesi. Aziende.
“Riguarda ovviamente tutti gli aspetti dei nostri rapporti, da quello politico e di sicurezza a quello culturale, che sono i pilastri su cui si fonda il rapporto, ma soprattutto economico, commerciale e industriale, su cui ci concentriamo. Le nostre due economie, e quindi i nostri due Paesi, i nostri due Paesi Un grande rafforzamento, per integrare ancora di più le persone”, ha spiegato all’ANSA Gianluigi Benedetti, ambasciatore italiano a Tokyo.
“Siamo Paesi che condividono gli stessi valori a livello internazionale e le stesse responsabilità dei membri del G7 e del G20. Ecco perché è veramente naturale e necessario rafforzare le relazioni a livello industriale. È grande. La partecipazione, più di 40 aziende, dieci aziende, più di 150 persone, le potenzialità ancora inespresse della cooperazione industriale, conferma che c’è una grande consapevolezza a riguardo, quindi indubbiamente dà fiducia e forza per continuare in questo settore”.
L’evento è affidato all’Ufficio di Supporto alle Relazioni Esterne e Istituzionali, referente dell’ICE Agenzia, rappresentato dal Presidente Matteo Choppas, Segreteria Societaria Italiana dell’evento: “Ciò che vogliamo incrementare, naturalmente, è lo scambio, che oggi è la fattura “tonda” di 14 miliardi di euro tra i due Paesi.Se guardiamo alla qualità di questi rapporti, sono rapporti stabili, forti, costruiti nel tempo e soprattutto di altissima qualità.
“È grande, se non eccezionale, il know-how tecnologico creato dai nostri grandi imprenditori, ma anche dalle piccole e medie imprese, e poi inserito in un sistema.”
Incontri e confronti in attesa della preparazione di Expo Osaka 2025, ribadisce Mario Watani, Commissario Generale per l’Italia a Expo Osaka 2025.
“Il nostro padiglione di Osaka sarà per sei mesi l’avamposto dell’organizzazione italiana in Giappone, con attività espositive e incontri B2B, sarà l’occasione per parlare di tutta la ricchezza dei rapporti tra Italia e Giappone. Il Giappone non è solo storico, culturale, ma anche tra imprese e università: queste sei Expo mensili saranno quindi l’occasione non solo per raccontare quanto già esiste, ma anche per avviare nuove collaborazioni (ANSA).

READ  Coronavirus in Messico l'8 agosto: 7.573 contagi e 172 morti nelle ultime 24 ore

Tutti i diritti riservati. ©Copyright ANSA