sabato, Luglio 13, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

Elon Musk afferma che Tesla “si è scavata la fossa con Cybertruck”

Il pick-up elettrico non convenzionale di Tesla sta per entrare in produzione, secondo il CEO dell’azienda Elon Musk. Come ha sottolineato ArsI risultati finanziari di Tesla per il terzo trimestre del 2023 includevano notizie che La società prevede di iniziare a consegnare il Cybertruck alla fine di novembre. Ma Musk ha anche avvertito delle potenziali complicazioni future mentre la sua azienda cerca di ridimensionare la produzione.

Il problema è più grande della soluzione?

Il Cybertruck è stato svelato per la prima volta durante una caotica rivelazione nel 2019. Presenta un design esterno che sembra essere stato dipinto pensando a Marte, è fatto di pannelli di acciaio inossidabile non verniciati, come la sfortunata DeLorean DMC12, e presumibilmente ha proprietà antiproiettile. . Il tutto ad un prezzo che parte da $ 39.900.

All’epoca, Musk promise che Tesla avrebbe reinventato un fattore di forma automobilistico più tipicamente americano. Invece di costruire la carrozzeria sul telaio come la maggior parte dei camioncini sulle nostre strade, o addirittura costruire un unibody (Unicorpo) Come l’Honda Ridgeline, il Cybertruck originariamente avrebbe dovuto avere una carrozzeria monoscocca, simile a un’auto o a un prototipo di Formula 1, tranne che era realizzato in acciaio inossidabile piegato anziché in fibra di carbonio.

All’epoca Musk espresse grande interesse per questo, sostenendo che il telaio e la piattaforma tradizionali dei camion non offrivano nulla di utile. “Vengono trasportati come un carico, come un sacco di patate”, ha detto nel 2019.

Dimentica gli esoscheletri, accetta corpi unibody

Musk ora potrebbe pentirsi di quelle parole. All’inizio di quest’anno, le foto dei Cybertruck in costruzione presso lo stabilimento dell’azienda ad Austin, in Texas, hanno rivelato corpi in acciaio stampato in attesa di essere rivestiti con pannelli in acciaio inossidabile non verniciato che ricordano sacchi di patate.

READ  Secondo Warc, la spesa pubblicitaria globale dovrebbe crescere del 4,4% quest’anno e raggiungere i mille miliardi di dollari entro il 2024.

Ci sono stati molti altri problemi iniziali durante i quattro anni di gestazione del Cybertruck. I primi veicoli avevano livelli inaccettabili di rumore, vibrazioni e ruvidità, Oltre a gestire errori e perfino “tremori strutturali”.

Ad agosto, Musk era ancora preoccupato e inviò un’e-mail a Tesla dicendo ai suoi lavoratori che “tutte le parti di questo veicolo, sia interne che provenienti dai fornitori, devono essere progettate e prodotte con una precisione inferiore a 10 micron”. tutte le parti di questo veicolo, sia interne che provenienti da fornitori, devono essere progettate e prodotte con una precisione inferiore a 10 micron. Le dimensioni della parte devono essere espresse in millimetri fino alla terza cifra decimale e le tolleranze devono essere specificate in micron a una cifra. “Se i Lego e le lattine di soda, che hanno un costo molto basso, possono farlo, possiamo farlo anche noi”.

Nella chiamata di ieri con gli investitori, Musk ha detto di voler abbassare le aspettative e ha affermato che Tesla “Ci siamo scavati la fossa con il Cybertruck“.

La presentazione di Tesla annunciava un tasso di produzione annuale di 125.000 Cybertruck e, durante la chiamata, Musk ha affermato di ritenere che l’azienda potrebbe costruire 250.000 Cybertruck all’anno in Texas, ma non prima del 2025. “Voglio sottolineare che ci saranno enormi sfide per arrivare a “Con Cybertruck e poi rendendo il flusso di cassa positivo, è una cosa naturale”, ha detto Musk.

In effetti, Tesla ha ripetutamente attraversato quello che Musk chiama “inferno della produzione” quando ha cercato di ridimensionare la produzione.

Le persone vogliono davvero camion elettrici di queste dimensioni?

Resta da dimostrare se esiste una domanda per un numero così elevato di Cybertruck. I camion elettrici di altri marchi hanno appena intaccato il massiccio appetito americano per i camion a grandezza naturale, e attualmente c’è un dibattito tra coloro che perseguono tali obiettivi. I prezzi elevati richiesti e l’autonomia di traino limitata allontanano i potenziali acquirenti? Oppure la colpa è dei problemi di produzione e quindi delle scorte minime?

READ  Gli investitori potrebbero sottovalutare i rischi di inflazione

Stanno crescendo le storie di Ford F-150 Lightning invenduti presso i concessionari, e la continua incapacità di GM di produrre celle batteria Ultium ovunque nelle vicinanze ha mantenuto le consegne del gigantesco Hummer EV relativamente basse. Per ora, Rivian sembra essere il leader di mercato: con 14.374 R1T consegnati nei primi tre trimestri del 2023, ha superato di oltre 2.000 unità l’F-150 più economico di Ford.

Per quanto riguarda Tesla, a differenza degli altri quattro modelli, il Cybertruck a grandezza naturale non ha molto fascino per gli automobilisti in Europa o Cina, e Quella promessa è svanita lo scorso anno a un prezzo inferiore a 40.000 dollari. Al momento, la pagina Tesla Cybertruck ha solo un prezzo per un deposito di $ 100 e nessun modo per configurare il camion.

L’articolo è stato originariamente pubblicato in Ars Tecnica. Adattamento di Maurizio Serfati Godoy.

Desideria Zullo
Desideria Zullo
"Educatore generale della birra. Pioniere del caffè per tutta la vita. Sostenitore certificato di Twitter. Fanatico di Internet. Professionista dei viaggi."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles