domenica, Giugno 16, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

Una donna viaggia da Charlotte a New York per lavoro – Telemundo New York (47)

NEW YORK – Alcune mattine, Caitlin Jorghenson Percorri 544 miglia per arrivare a un lavoro dove rimarrai lì per 72 ore. Dice che questa è la routine in cui era più felice.

La sveglia suona alle 5:30, ricordando alla donna di 30 anni che ha meno di un'ora per iniziare a guidare verso l'aeroporto internazionale di Charlotte Douglas; Altrimenti perderai il tuo viaggio in ufficio.

Negli ultimi 12 mesi, Jorgenson è volata ogni due settimane per andare al lavoro presso il parrucchiere Scott J. Aveda nel quartiere Upper West Side di New York dalla sua casa a Charlotte, nella Carolina del Nord.

Jorghenson ha vissuto nello stesso appartamento a Brooklyn per 10 anni prima di decidere di trasferirsi a sud.

Il suo fidanzato interurbano, che possedeva un appartamento con due camere da letto a Charlotte, l'ha invitata a trasferirsi da lui, un'offerta che lei non ha accettato fino alla primavera scorsa, quando il suo padrone di casa ha aumentato l'affitto a 700 dollari.

“Se mi avessero chiesto quanto tempo avevo intenzione di restare a New York prima della pandemia, avrei detto che era per tutta la vita”, dice Jorgenson. CNBC Fallo. “Ma dopo essere stato lì durante il lockdown, ho capito che volevo andare in un posto dove potessi essere più vicino alla natura e avere più spazio… e anche questo non mi sarebbe costato una fortuna.”

Sebbene Jorghenson fosse pronta a lasciare New York, non voleva rinunciare alla carriera che aveva costruito lì.

“Come stilista, quando ti trasferisci in una nuova città, non prendi solo una piccola riduzione di stipendio, inizi dall'inizio perché lasci indietro tutti i tuoi clienti”, spiega.

Per Jorgenson, viaggiare più di quattro ore in aereo due volte al mese era una pillola molto più facile da digerire che spendere di più per affittare lo stesso appartamento di 400 piedi quadrati che era diventato troppo grande e aveva perso i clienti con cui aveva lavorato per un decennio.

Trascorri ore sull'aereo per risparmiare $ 2.000

Quando Jorgenson ha ricevuto per la prima volta la lettera di rinnovo del contratto di locazione in primavera, ha paragonato il costo dell'affitto di un appartamento nel New Jersey o New York al trasferimento a Charlotte con il suo ragazzo e al volo di andata e ritorno ogni due settimane.

READ  Sebbene l'OPA sia scaduta, Gilinsky potrebbe essere ancora il maggiore azionista di Sora

L'affitto medio di un appartamento nel New Jersey è di circa 1.950 dollari al mese, ed è più vicino ai 4.178 dollari di New York. Secondo i dati di Renthop. Ciò non include cibo, cure mediche e altre spese di soggiorno.

In tutto, Jorghenson stima che spenderà almeno 4.000 dollari al mese per vivere e lavorare a Manhattan. Sembrava ridicolo: il suo lavoro gli richiedeva di essere in classe solo tre giorni alla settimana.

Jorgenson afferma che il suo capo a New York è “pienamente favorevole” al trasferimento, permettendogli di passare dal lavorare dal giovedì al sabato ogni settimana al lavorare dal mercoledì al venerdì a settimane alterne.

L'ultratrasporto di Jorgenson gli costa circa 1.000 dollari al mese, compresi i voli di andata e ritorno da Charlotte all'aeroporto LaGuardia di New York; Parcheggio all'aeroporto di Charlotte. Tariffe di autobus e treni; Uber a LaGuardia; La stanza degli ospiti che affitta da un amico che vive nell'Upper West Side e il cibo.

Jorghenson stima che trasferirsi a Charlotte gli abbia fatto risparmiare almeno $ 2.000 al mese, comprese le spese di trasporto. Ha rifiutato di condividere i costi mensili esatti per l'appartamento che condivide con il suo ragazzo, solo per dire che sono meno di 1.000 dollari al mese divisi tra i due.

Il superlavoro, che il Census Bureau definisce vagamente come percorrere “lunghe distanze” in aereo, treno, macchina o autobus per andare al lavoro (generalmente 90 minuti o più a tratta), è diventato Il più famoso Dall’arrivo della pandemia Covid-19. Le aziende hanno adottato modelli di business flessibili e le persone sono fuggite dalle principali città.

UN Nuovo articolo Il National Bureau of Economic Research rileva che gli americani che lasciano le grandi città rischiano di compromettere la propria carriera, soprattutto a causa del collasso del mercato del lavoro a distanza. Sede dell'azienda Resti In città come New York, Houston e Chicago, anche come persone Cambiato da quello luoghi nelle piccole città e nelle periferie al culmine della pandemia.

READ  Come implementare un sistema di controllo delle informazioni sulla sostenibilità in azienda?

Jorgenson afferma che l'ultra-pendolarismo è una potenziale soluzione per i professionisti che desiderano le opportunità offerte da una grande città ma non vogliono vivere in un mercato immobiliare costoso.

“Non è un concetto nuovo: pensa a tutti gli uomini d'affari che indossano abiti e volano con una valigia alle riunioni che durano tutto il giorno”, afferma Jorgenson. “Penso che le generazioni più giovani stiano imparando a rendere il superlavoro significativo per le nostre vite e ambizioni”.

Una giornata nella vita di un super viaggiatore

Ogni mercoledì, Jorgenson prende un volo delle 7:30 per LaGuardia e ritorna per il primo volo di ritorno a Charlotte il sabato, di solito alle 7 del mattino, secondo le ricevute esaminate da CNBC Make It, e prepara colazione e pranzo nella sua borsa da lavoro per risparmiare.

Dopo essere atterrato nel Queens intorno alle 9 del mattino, Jorgenson prende un autobus per la metropolitana, che la porta alla fermata vicino alla Scott J. Aveda Arena. Di solito ha un'ora per prendere un caffè e incontrare i suoi colleghi prima di colorare e tagliare i capelli di 10-15 clienti fino alle 21:00.

Jorgenson segue lo stesso programma dal mercoledì al venerdì, lavorando circa 12 ore e servendo circa 30 clienti mentre è a New York. Fa pagare più di 100 dollari per appuntamento, il che significa che guadagna abbastanza per coprire le spese di viaggio per il mese successivo alla giornata lavorativa.

Durante le settimane in cui non è a New York, Jorgenson lavora part-time al Superbloom Hair Studio di Charlotte, un lavoro con orari flessibili che cambiano in base al programma di Jorgenson.

Spostamenti più lunghi, ma più tempo libero e un migliore equilibrio tra lavoro e vita privata

Orgenson afferma di essere stato molto fortunato finora con il suo volo: tutti i suoi voli sono arrivati ​​in orario, ad eccezione di un volo di ritorno cancellato che aveva nel luglio 2023.

“Ho anche preso i biglietti per vedere il film di Barbie quella sera a Charlotte, quindi ero piuttosto delusa”, ha scherzato. “Alla fine ho preso il treno da New York a Filadelfia e da lì di nuovo a Charlotte e sono arrivato in orario. “Probabilmente è stato il peggiore dei miei viaggi.”

READ  Il petrolio del Texas è sceso dello 0,34% per chiudere a 114,67 dollari al barile

Un anno dopo, Jorgenson afferma di voler continuare il suo fantastico viaggio nel prossimo futuro, aggiungendo che gli ha dato più tempo libero e un sano equilibrio tra lavoro e vita privata.

“Ho almeno una settimana libera tra i viaggi di lavoro a New York, il che mi dà la libertà di vedere nuovi clienti a Charlotte, viaggiare o provare diversi hobby”, afferma.

È tornato la settimana scorsa da un surf resort in Costa Rica e stava prendendo lezioni di ceramica in uno studio nel centro di Charlotte.

“Sto via forse sei giorni al mese, ma ho anche una separazione più sana tra lavoro e casa rispetto a prima di trasferirmi”, afferma Jorgenson. “La gente potrebbe pensare che stai sacrificando più tempo per un viaggio fantastico, ma per me è stato il contrario.”

“Ho sentito persone dire che se ti trasferisci a New York per intraprendere la tua carriera, andartene potrebbe sembrare un fallimento”, aggiunge “Ma non se ho una qualità di vita migliore. Avendo una sana distanza tra il lavoro e il lavoro lì e per il resto della mia vita mi sento come se fossi più felice di quanto non sia mai stato.” tempo fa.

Vuoi ottenere il lavoro dei tuoi sogni nel 2024? Partecipa al nuovo corso online della CNBC Come avere successo nel colloquio di lavoro Per scoprire cosa cercano realmente i responsabili delle assunzioni, le tecniche del linguaggio del corpo, cosa dire e cosa non dire e il modo migliore per parlare di stipendi.

Iscriviti anche a La CNBC lo trasforma in un telegiornale Per consigli e suggerimenti per il successo negli affari, nel denaro e nella vita.

Questo articolo Originariamente pubblicato in inglese da Morgan Smith Per la nostra serie sorella CNBC.com. A Altro dalla CNBC vai qui.

Desideria Zullo
Desideria Zullo
"Educatore generale della birra. Pioniere del caffè per tutta la vita. Sostenitore certificato di Twitter. Fanatico di Internet. Professionista dei viaggi."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles