Aprile 24, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

I Caraibi e i Lula raggiungono la vetta del Selac

I caraibici Gaston Browne e Roosevelt Skerrit furono i primi ad arrivare a St. Vincent e Grenadine, e a mezzogiorno arrivò il sudamericano Luiz Inacio Lula da Silva.

Le autorità esecutive locali, tra cui Sua Altezza Ralph Gonsalves, si sono recate all'aeroporto internazionale di Argyle per accogliere i leader.

Durante il resto della giornata si recheranno qui altre delegazioni e la sera i padroni di casa terranno un ricevimento.

Gonsalves ne parlerà con alcuni all'aeroporto stesso prima di sera.

Il vertice si terrà domani, 1 marzo, al Sandali Resort di Bucamint Bay, e alla sua apertura, il ministro degli Esteri locale Kesal M. Peters, riferisce sull'amministrazione di St. Vincent e Grenadine in cima al vertice. organizzato.

Durante la cerimonia di inaugurazione interverranno anche il primo ministro di San Vicente, il presidente ad interim della CELAC Ralph Gonsalves e il coordinatore nazionale del blocco, Douglas Slater.

L'incontro si concentrerà sulle questioni urgenti nella regione, oltre alla sicurezza alimentare, alla salute, al cambiamento climatico e al mantenimento della pace, alla ricerca di consenso e possibili soluzioni.

La CELAC, composta da 33 paesi, è un meccanismo intergovernativo regionale emerso nel dicembre 2011 per promuovere l’unità e l’integrazione politica, economica, sociale e culturale.

Saint Vincent e Grenadine depositerà con questo evento il suo mandato alla guida del blocco, diventando il primo membro della Comunità caraibica ad assumersi questa responsabilità.

L/Omar

READ  Cuba darà l'addio al basket nei futuri Extreme Games