lunedì, Luglio 15, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

I piloti britannici effettuarono il loro primo volo in solitaria in Italia ai comandi degli addestratori T-346

Due studenti della Royal Air Force (RAF) del Regno Unito che si sono addestrati insieme a colleghi di altre forze aeree della NATO sono diventati i primi piloti a volare da soli su addestratori T-346 presso la International Flight Training School (IFTS). Regione Sardegna, Italia. Lo ha annunciato sul sito ufficiale della RAF questo mercoledì 15 novembre.

IFTS Scuola Internazionale di Addestramento al Volo) è una partnership strategica instaurata tra l’Aeronautica Militare (Aeronautica Militare Italiana), Leonardo e CAE stanno sviluppando un centro avanzato di addestramento al volo per i piloti dell’Aeronautica Militare di tutto il mondo. Oggi si trova presso l’aeroporto di Decimomannu, comune italiano della regione Sardegna.

Decimo 7

Come riportato sul sito web ufficiale della RAF il 15 novembre, all’inizio di quest’anno, due piloti hanno completato l’addestramento di volo di base sull’aereo texano T1 nell’ambito del Military Flying Training System (UKMFTS) del Regno Unito, che ha dato loro l’opportunità di iniziare la loro introduzione al caccia. . Formazione in IFTS (LIFT).

I corsi IFTS sono tenuti da istruttori civili e militari e sono dedicati all’addestramento dei piloti per pilotare la prossima generazione di aerei da combattimento e l’avanzato T-346 ITS (ITS).Sistema di formazione integrato) Come abbiamo accennato, i piloti della Royal Air Force hanno già effettuato i loro primi voli in solitaria sul bimotore Airmachi T-346 Master e ora effettueranno missioni di addestramento al combattimento aria-aria e aria-terra. La conclusione del corso è prevista per maggio 2024 e poi, “Gli studenti verranno assegnati a unità operative sostitutive in prima linea in caso di tifoni o fulmini. “Un totale di 12 piloti della RAF saranno addestrati in un periodo di tre anni.”

L’11 ottobre 2023, il Regno Unito ha aderito, in una riunione dei ministri della Difesa della NATO a Bruxelles e attraverso un emendamento firmato dal Segretario alla Difesa Grant Shapps. Addestramento aereo NATO in Europa (NFTE). Il programma è un’iniziativa multinazionale che consolida e collega le risorse di addestramento tra alleati per aerei militari, dimostrando così l’impegno degli Stati membri nel migliorare le capacità di difesa aerea e di deterrenza della NATO. Lo stesso giorno anche la Germania ha aderito alla NFTE, portando a 12 il numero attuale dei partecipanti.

Tenendo conto di quanto riportato sul sito ufficiale della RAF, il Regno Unito ha aderito alla NFTE: “Bilancerà la domanda in tutta la NATO, aumenterà l’efficienza dei sistemi di formazione e genererà risparmi sui costi. L’adesione rafforzerà le opportunità per i partner della NATO di formarsi nel Regno Unito..

A questo proposito, Ian Sharrocks, commodoro dell’aeronautica britannica e capo dell’addestramento dell’aviazione militare, ha dichiarato: “L’accesso a sistemi di addestramento aereo alternativi in ​​tutta Europa che l’adesione alla NFTE ci offre non solo ci consente di affrontare le fluttuazioni occasionali della domanda, ma ci dà anche la flessibilità per aumentare il nostro sostegno alla NATO.”

L’idea è che l’NFTE garantirà che in tutta Europa sia disponibile un addestramento adeguato e all’avanguardia per i piloti militari. E, in questo senso, Ian Sharrocks ha aggiunto: “È importante sottolineare che fornirà una maggiore resilienza alla difesa della prima linea della RAF, del Regno Unito e di tutti i nostri partner della NATO (…) È imperativo lavorare insieme per ottenere il meglio dalle risorse di cui disponiamo.”

Il sito web ufficiale della RAF ha inoltre riferito che l’addestramento all’estero non è un’attività nuova, ma i suoi piloti sono stati addestrati presso il programma congiunto Euro-NATO di addestramento per piloti di jet in Texas. Ora, inoltre, la Royal Air Force sta iscrivendo i suoi primi piloti addestrati all’IFTS, unendosi ad altri paesi che hanno già addestrato i loro piloti militari presso la scuola, come Italia, Giappone, Qatar e Germania.

READ  L'Italia rifiuta l'attracco al porto più vicino e fonde la nave in un'unica nave | il mondo

Potresti essere interessato Il missile PL-10 è stato ripreso per la prima volta dall’aereo da caccia J-20 dell’aeronautica cinese.

Aldobrandino Golino
Aldobrandino Golino
"Studente di social media. Appassionato di viaggi. Fanatico del cibo. Giocatore pluripremiato. Studente freelance. Introverso professionista."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles