Febbraio 28, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il Giappone tenterà di riconnettersi con il suo modulo lunare a metà febbraio

Il Giappone tenterà di riconnettersi con il suo modulo lunare a metà febbraio

20:16

Il lander lunare giapponese è entrato intatto In stato inattivo L'inizio della notte lunare equivale a 14 giorni terrestri. Ma l'agenzia spaziale giapponese JAXA proverà a riprendere i contatti.

Per saperne di più: dopo due tentativi falliti, il Giappone è diventato il quinto paese a raggiungere la luna

Nella notte del 31 gennaio, il centro di controllo sulla Terra ha inviato in anticipo il comando di riaccendere il comunicatore SLIM, ma non è arrivata alcuna risposta, confermando che il veicolo era atterrato. “Sono caduto in uno stato di ibernazione”. Secondo il resoconto della Japanese Aerospace Exploration Agency sul sito X, che ha pubblicato l'ultima veduta della luna catturata da Slim prima che facesse buio.

Sebbene SLIM non sia stato progettato per le dure notti lunari, “prevediamo di riprovare a funzionare a partire da metà febbraio, quando il sole splenderà ancora una volta sulle celle solari del rover SLIM”.

Dopo essere arrivato sulla Luna il 20 gennaio, Slim non è stato in grado di lavorare perché le sue cellule non generavano l'energia necessaria per i suoi strumenti. La situazione è cambiata il 28 gennaio. Nei giorni scorsi è stata installata a Slim una telecamera iperspettrale multibanda (MBC). È stato in grado di completare con successo il monitoraggio spettroscopico a 10 bande Che era stato originariamente pianificato ed è stato in grado di osservare più obiettivi di quanto inizialmente previsto.

MBC ha condotto due osservazioni ad alta risoluzione in banda 10 di rocce e detriti rocciosi in 13 siti di monitoraggio Utilizzando 333 immagini Scansione completa a diverse lunghezze d'onda. Sulla base della grande quantità di dati ottenuti, gli scienziati della missione stanno conducendo analisi per identificare le rocce e stimare la composizione chimica dei minerali, che aiuterà a risolvere il mistero dell’origine della Luna, secondo una dichiarazione.

READ  Falsi account Twitter CASIO: un esempio di opportunismo utilizzato nella frode