sabato, Luglio 20, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

Il Partito Comunista chiede la riapertura del resoconto della morte di Neruda e insiste affinché venga avvelenato

Santiago del Cile, 11 ott. (EFE).- Il Partito Comunista Cileno ha lanciato mercoledì un appello per riaprire la cronaca della morte del poeta e premio Nobel per la letteratura Pablo Neruda, avvenuta 12 giorni dopo il colpo di stato. caso di Augusto Pinochet, che rovesciò il governo dell’ex presidente socialista Salvador Allende (1970-1973).

Il giudice incaricato delle indagini, Paola Plaza, che deve chiarire se lo scrittore è morto di cancro alla prostata in stadio avanzato o se è stato avvelenato da un agente segreto della dittatura, ha chiuso le indagini il 25 settembre, dopo aver escluso quella di 15 giorni fa. Una delle parti richiede ulteriori indagini. Questo è ciò che ha fatto il computer oggi.

“Abbiamo l’obbligo politico, morale, etico e legale di fare ciò che dovrebbe fare un’istituzione quando le questioni di importanza storica sono lasciate all’interpretazione finale”, ha detto il presidente del partito Lautaro Carmona in una conferenza stampa.

“È anche un impegno per la verità, la giustizia e la democrazia”, ​​ha aggiunto.

Neruda morì il 23 settembre 1973 presso la Clinica Santa Maria di Santiago, un giorno prima di andare in esilio in Messico, dove sarebbe diventato il più grande oppositore del dittatore.

“Era il candidato ideale per guidare un governo in esilio. Fin dai primi giorni dopo il colpo di stato, la dittatura ha voluto impedire che ciò accadesse”, si legge nel verbale diffuso oggi dal Consiglio presidenziale.

Su questo punto il testo dice: “Molti documenti sono stati rivelati”, e per questo il partito chiede che Peter Kornbluh, analista cileno dell’Archivio di Sicurezza Nazionale degli Stati Uniti, sia citato a testimoniare.

READ  Il presidente iraniano riceve un rapporto sull'attacco terroristico a Kerman

L’ipotesi dell’avvelenamento è stata sollevata pubblicamente per la prima volta dall’autista e segretario del poeta, Manuel Araya, morto lo scorso giugno all’età di 77 anni. La sua testimonianza è stata alla base di una denuncia presentata dal Partito Comunista – sostenuto da parte della famiglia dello scrittore – che ha portato nel 2011 all’apertura di un’indagine in corso.

Tra le altre prove, il Partito Comunista ha chiesto anche di identificare le persone che avrebbero partecipato al delitto: “Abbiamo citato nuovi documenti su persone che potrebbero essere direttamente collegate alla somministrazione dell’iniezione”, l’avvocato Miguel Luna, membro di il team legale del partito, ha detto oggi. .

La responsabile dei diritti umani dei comunisti, Maria Angelica Boelma, ha sottolineato l'”obbligo morale” nella sua formazione, perché “l’impunità causa gravi danni alla democrazia”, ​​come ha affermato.

All’indagine, durata sei anni, hanno partecipato tre comitati internazionali. La seconda contraddiceva la versione ufficiale fino ad allora attribuita alla malattia del diplomatico, e rivelava la presenza del batterio “Clostridium botulinum” responsabile di un’intossicazione alimentare in uno dei suoi molari dopo la riesumazione dei suoi resti nel 2013.

Il terzo gruppo di esperti, che ha presentato il suo rapporto finale al giudice Plaza lo scorso febbraio, doveva determinare se questi batteri, che di solito si trovano nel terreno e possono causare problemi al sistema nervoso e persino la morte, fossero presenti nel corpo di Neruda in quel momento. . Morte o se in qualche modo penetrato successivamente.

Alcuni giorni prima che venissero emesse le conclusioni della scientifica, il nipote del poeta, Rodolfo Reyes, che ha esaminato il rapporto come attore nel caso, ha dichiarato che gli esperti avevano concluso che la sostanza “Clostridium botulinum” trovata nel 2017 nei resti dello scrittore “era nel suo corpo al momento della morte.”

READ  Radio L'Avana Cuba | Le comunità indigene in Colombia tengono un vertice per promuovere l'unità

Per la famiglia, questa è una prova convincente che Neruda morì di avvelenamento durante la sua permanenza in clinica. Evie

mfm/mmm/n

Ciriaco Capone
Ciriaco Capone
"Creatore. Amante dei social media hipster. Appassionato di web. Appassionato fanatico dell'alcol."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles