Aprile 22, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il tasso di natalità scende ai minimi storici in Italia, scendendo per la prima volta sotto i 400.000 nati

Il tasso di natalità scende ai minimi storici in Italia, scendendo per la prima volta sotto i 400.000 nati

(Foto: Pixabay).

Il tasso di natalità in Italia è sceso per la prima volta 400.000 nascite Ha registrato 393.000 nati all’anno e nel 2022, il numero più basso dall’unificazione del Paese nel 1871, ha indicato questo venerdì l’Istituto nazionale di statistica (Istat).

Un insieme di indicatori demografici Istat pubblicati oggi rivela un netto saldo negativo tra nascite e morti nel Paese: ogni 1.000 italiani vengono al mondo meno di 7 bambini, mentre ne muoiono più di 12.

La tendenza al ribasso della natalità è rimasta invariata dal 2008, con un aumento lo scorso anno. neonati, Da allora c’è stato un calo di 184.000 nascite e 27.000 nascite nel 2019.

Il progresso è una delle ragioni principali del calo dei tassi di natalità vecchiaia La popolazione del Paese, che colpisce anche la popolazione femminile, riduce il numero di donne in “età riproduttiva” (dai 15 ai 49 anni), ha spiegato Istad.

L’invecchiamento della popolazione negli ultimi decenni, ad esempio, no persone del secoloÈ già aumentato a 22.000.

Dopo un forte impatto di infezione Aspettativa di vitaQuesto indicatore è salito a 82,6 anni nel 2022, grazie a un aumento di due mesi dell’aspettativa di vita per gli uomini, a 80,5 anni, rispetto a uno stabile di 84,8 per le donne.

Nonostante un saldo migratorio positivo, attraverso il quale arrivano in Italia 229.000 migranti in più, la popolazione del Paese diminuirà di 179.000 persone nel 2022 e chiuderà l’anno con 58.851 milioni di abitanti.