Aprile 23, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Le stelle che passano vicino al sistema solare modificano il clima della Terra

Le stelle che passano vicino al sistema solare modificano il clima della Terra

IL stelle Il passaggio vicino al nostro sistema solare ha cambiato l'evoluzione orbitale a lungo termine dei pianeti, inclusa la Terra, e quindi Hanno modificato il nostro clima.

Almeno questa è la conclusione a cui sono giunti gli scienziati del Planetary Science Institute (PSI) in uno studio pubblicato sulla rivista. Lettere del diario astrofisico.

“Uno dei motivi per cui ciò è importante è che la documentazione geologica mostra che i cambiamenti in… Eccentricità orbitale La Terra accompagna le fluttuazioni del clima terrestre. Se vogliamo indagare meglio sulle cause delle antiche anomalie climatiche, è importante avere un’idea di come era l’orbita terrestre durante quegli eventi”, afferma lo scienziato. Nathan A. Capodel PSI, in un comunicato.

L'esempio che fa di un episodio di questo tipo è: Massimi termici del Paleocene-Eocene 56 milioni di anni fa, quando La temperatura della Terra è aumentata tra i 5 e gli 8 gradi Celsius. “È già stato suggerito che l'eccentricità orbitale della Terra fosse notevolmente elevata durante questo evento, ma i nostri risultati mostrano che è possibile una gamma più ampia di comportamenti orbitali di quanto si pensasse in precedenza”, osserva.

Le simulazioni (a ritroso) vengono utilizzate per prevedere l'evoluzione orbitale passata della Terra e di altri pianeti appartenenti al Sole. Questo è simile alle previsioni del tempo. La tecnica diventa meno precisa Perché si estende su periodi più lunghi a causa della crescita esponenziale delle incertezze. In precedenza, gli effetti delle stelle che passavano vicino al Sole non venivano presi in considerazione in queste “previsioni a ritroso”.

Mentre il Sole e le altre stelle orbitano attorno al centro della Via Lattea, possono passare l'una vicino all'altra, a volte entro decine di migliaia di unità astronomiche (UA), dove 1 UA è la distanza tra la Terra e il Sole. Si chiamano incontri con le stelle. Ad esempio, una stella passa in media entro 50.000 UA dal Sole ogni milione di anni e una stella passa entro 10.000 UA in media ogni 20 milioni di anni. Le simulazioni in questo studio includono questi tipi di eventi, mentre la maggior parte delle simulazioni simili precedenti no.

READ  Leica presenta la sua nuova fotocamera ibrida istantanea

Uno dei motivi principali per cui l'eccentricità orbitale della Terra fluttua nel tempo è che riceve… Disturbi regolari Tra i pianeti giganti del nostro sistema solare (Giove, Saturno, Urano e Nettuno). Quando le stelle passano vicino al nostro sistema solare, disturbano le orbite del pianeta gigante, modificando così il percorso orbitale della Terra. Pertanto, i pianeti giganti fungono da collegamento tra la Terra e le stelle di passaggio.

Quando le simulazioni includono tracce stellari, scopriamo che l’incertezza orbitale cresce più velocemente e l’orizzonte temporale oltre il quale le previsioni di queste simulazioni inverse diventano inaffidabili è più recente di quanto si pensasse in precedenza, ha affermato Cape. Ciò significa due cose: ci sono stati periodi precedenti nella storia della Terra in cui la nostra fiducia su come fosse l'orbita terrestre (ad esempio, la sua eccentricità o il grado di rotazione) era molto alta e lo stato orbitale non era realmente noto; Gli effetti delle stelle in transito rendono possibili sistemi di evoluzione orbitale (lunghi periodi di eccentricità particolarmente alta o bassa) che non erano stati previsti dai modelli precedenti.

“Con questi risultati in mente, abbiamo anche identificato un passaggio stellare appena conosciuto, la stella simile al Sole HD 7977, avvenuta 2,8 milioni di anni fa, che probabilmente era abbastanza potente da alterare le previsioni della simulazione su come ruota la Terra. 50 milioni all'anno, ha detto Cabe.

Tuttavia, l’attuale incertezza osservativa sulla distanza di incontro più ravvicinata di HD 7977 è ampia e varia tra 4.000 e 31.000 UA. “Per distanze di rendezvous più lunghe, HD 7977 non avrà un impatto significativo sulla distanza di rendezvous con la Terra. Tuttavia, vicino all'estremità più piccola dell'intervallo, probabilmente cambierà le nostre aspettative sull'orbita passata della Terra.”

READ  Chiusi i digital store Nintendo 3DS e Wii-U: 1.000 giochi spariti per sempre, altri solo in abbonamento su Switch | i giochi