Settembre 17, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’UNESCO chiede la sicurezza dei giornalisti in Afghanistan – Prensa Latina

Azoulay ha anche chiesto il pieno rispetto degli standard e degli obblighi internazionali in materia di diritti umani e, a suo avviso, “è essenziale l’accesso a informazioni affidabili e un dibattito pubblico aperto attraverso media liberi e indipendenti (…)”.

Sulla pagina di quell’organizzazione internazionale ha sottolineato che questi temi sono necessari per la convivenza in una società pacifica e, secondo quanto affermato nel testo, nessuno dovrebbe aver paura di dire ciò che pensa, in momenti critici come il presente. .

L’UNESCO ha ribadito il suo impegno a sostenere la libertà di espressione e l’accesso alle informazioni per tutti gli afghani in vari modi e ha notato che negli ultimi decenni l’entità ha assistito e partecipato allo sviluppo di media professionali, dinamici e diversificati nel paese dell’Asia centrale.

Secondo l’Esecutivo, le piattaforme dei mass media mostrano un impegno straordinario nei confronti del pubblico, anche di fronte a violenze e minacce, e hanno riferito che nel solo 2021 almeno sette giornalisti, tra cui quattro donne, sono morti in servizio.

Nella dichiarazione, l’UNESCO ha avvertito del pericolo di invertire i grandi sviluppi e il suo interesse per le donne nel settore in particolare continuando il loro lavoro.

L’organizzazione ha alluso a recenti dichiarazioni, in cui i talebani hanno indicato che non ci sarebbero state minacce o rappresaglie contro i giornalisti, e ha chiesto il rigoroso rispetto e il rispetto di tale obbligo in Afghanistan.

Azoulay ha osservato che nel corso di 20 anni, l’entità ha contribuito alla creazione di nuovi quadri legislativi, allo sviluppo dei media comunitari e all’educazione al giornalismo, nonché alla promozione dell’uguaglianza di genere in quelle aree.

Interviene anche nel promuovere la diffusione della didattica e nel supportare la verifica delle informazioni, le reti dati e mediatiche per denunciare in modo professionale la crisi della pandemia di Covid-19.

READ  Gli incendi boschivi in ​​Algeria uccidono più di 70 persone - Juventud Rebeldi

In precedenza, l’UNESCO ha chiesto la conservazione del patrimonio culturale dell’Afghanistan, dopo che il paese è stato riconquistato dai talebani, e ha sollevato la distruzione di edifici e monumenti storici come i Buddha di Bamiyan, due grandi statue scolpite nei lati di una scogliera. . Quel gruppo armato ha impiegato circa 10 giorni per conquistare lo stato, una volta che le forze armate, che erano state addestrate e armate dagli Stati Uniti e dai suoi territori, sono state sconfitte e il presidente Ashraf Ghani è partito per gli Emirati Arabi Uniti.

mgt / dgh