Aprile 23, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Morte Juan Verduzco: Cesar Bono ha parlato dei “problemi cerebrali” di don Camerino

Morte Juan Verduzco: Cesar Bono ha parlato dei “problemi cerebrali” di don Camerino

Juan Verduzco è morto nel marzo 2024 all'età di 78 anni (Foto: Archivio)

Lunedì 4 marzo l'Associazione Nazionale Attori (ANDA) ha annunciato la morte di Hassas Juan Verduzcoun attore amato che ha promosso una carriera che dura da quasi 60 anni sullo schermo messicano.

L'attore, morto all'età di 78 anni, ha raggiunto una grande popolarità a partire dal 2002 grazie al suo personaggio. “Don Camerino” Nella serie comica Televisa Famiglia B.LucciQuesto è il ruolo con cui la sua personalità ha raggiunto anche le generazioni che non hanno potuto godere delle sue prime opere risalenti al 1967.

“L'Associazione Nazionale degli Attori è profondamente addolorata per la scomparsa del nostro collega Juan Verduzco, membro del nostro sindacato. Le nostre condoglianze alla sua famiglia, ai suoi amici e ai suoi colleghi. Riposa in pace”, si legge nel resoconto. S Da ANDA, senza rivelare ulteriori dettagli.

Immediate sono state le reazioni del pubblico e di alcuni esponenti della comunità artistica, che hanno pianto la morte dell'uomo apparso in fiction e commedie televisive, tra cui: Osate sognare, furfante, Mondo di gioco, Cat, dottor Candido Perez L'umorismo è… Comici E Albergo dei segreti.

L'attore ha partecipato a segmenti unitari come “Come si suol dire” e “Questa storia mi suona familiare” (Foto: IG/juanverduzcooficial)

“Riposa in pace… Don Camerino, uomo d'affari, proprietario della metà di Ciudad P. Luce e padre Camilo Pérez, fratello del dottor Candido Pérez”, “Mi dispiace tanto. Grande attore e miglior essere umano”, “Che Dio abbi pietà di lui Juan Verduzco, che Dio ti accolga nella sua santa gloria. La risposta alla dichiarazione si legge: “Un eccellente attore, e oltre ad essere bello, era un buon comprimario”.

READ  La Spagna ha raggiunto MIPTV come una delle maggiori fonti di contenuti

Colpisce che né ANDA né la famiglia dell'attore siano nati a Città del Messico nel 1946 Hanno fornito alcuni dettagli sulla causa della morte Dell'attore, né della sua cerimonia funebre, non si hanno informazioni ufficiali su di lui.

L'attore ha iniziato la sua carriera nel 1967 e ha partecipato a un gran numero di produzioni per Televisa (Foto: X/ANDA)

Ma dopo la morte di Juan Verduzco, suo collega e contemporaneo Cesare Bono Ha rivelato che don Camerino ha subito danni cerebrali, anche se non ha specificato una data precisa.

“Compagno Juan Verduzco. Senti, non voglio commettere errori, perché è una questione molto delicata, ma… So che aveva problemi al cervello “Come me perché ha fatto delle cure a Puebla, non so se era a Puebla perché è nato lì o non so perché, ma ha fatto delle cure a Puebla”, ha detto il 73enne. . -Un vecchio attore in un incontro con la stampa ha potuto parlare al telefono con il defunto attore.

Don Camerino soffriva di problemi cerebrali prima di morire. Credito: YouTube@Saúl Bermúdez

“Una volta abbiamo parlato al telefono (e lui mi ha detto) che aveva ottenuto ottimi risultati (con i trattamenti). con questo Non voglio dire se ha avuto a che fare con la sua morte oppure no.“Quello che è certo è che entrambi abbiamo avuto problemi con quella cosa del cervello”, ha aggiunto la fama di “Frankie Rivers”. Vicino.

Cesar Bono ha spiegato che i problemi di salute sofferti da Juan Verduzco, nonostante la loro gravità, gli hanno permesso, come lui, di continuare a parlare.

“So che era nello stesso emisfero: quando i problemi cerebrali si verificano sul lato destro, i tuoi movimenti sul lato sinistro sono interrotti, diciamo che siamo collegati alla schiena. Ma quando sei a sinistra, quello che sappiamo perdere è parlare”, ha detto l'attore dopo aver interpretato la commedia. “. Difesa dell'uomo delle caverneIn cui ha recitato per più di due decenni.

Cesar Buono ha recitato per 21 anni nel monologo “La difesa dell'uomo delle caverne” (Foto: Instagram)

“Né nel caso di Verduzco né nel mio caso è stato perché ci siamo sentiti al telefono, cioè nessuno dei due ha perso la capacità di parlare, grazie a Dio. Il noto attore ha aggiunto: “Dico grazie a Dio perché alla luce dei problemi, se avessi perso la capacità di parlare avrei dovuto smettere.” di lavoro”.

READ  La sua "amicizia" e il suo sostegno