venerdì, Giugno 21, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

Quattro mesi di carcere per Changpeng Zhao, fondatore del mercato delle criptovalute Binance | Economia

Changpeng Zhao, fondatore e presidente del gigante delle criptovalute Binance, è stato condannato martedì a quattro mesi di prigione per aver consentito il riciclaggio di denaro attraverso il più grande mercato di criptovalute del mondo. La premessa del miliardario, conosciuto sui social con le sue iniziali CZ, era che “è meglio chiedere perdono che chiedere il permesso”, secondo la procura. Nel novembre dello scorso anno si è dichiarato colpevole e ora è stato condannato in un'udienza a Seattle, Washington.

L'accusa chiedeva una pena detentiva a tre anni, mentre gli avvocati della Cecoslovacchia chiedevano il suo rilascio con libertà vigilata. “Nonostante la ricchezza, il potere o lo status, nessuna persona, indipendentemente dalla ricchezza, è immune dalla persecuzione o è al di sopra delle leggi degli Stati Uniti”, gli ha detto il giudice distrettuale Richard Jones durante l'udienza prima di imporre la sentenza. “Ho fallito qui”, ha detto Chow alla corte martedì. Ha aggiunto: “Sono profondamente dispiaciuto per il mio fallimento e mi dispiace”.

La piattaforma antepone la crescita e i profitti al rispetto della legge. Nell'ambito dell'accordo con il Dipartimento di Giustizia, Tesoro e la Futures Market Commission (CFTC), Binance ha accettato di pagare una multa record di 4.368 milioni di dollari (circa 4 miliardi di euro) per aver violato le leggi sulla regolamentazione antiriciclaggio e antifrode. Mercati della sicurezza. Inoltre, Zhao si è dichiarato colpevole del crimine per il quale è stato ora condannato e ha accettato di dimettersi dalla sua posizione di CEO di Binance, nonostante mantenga il controllo azionario della società.

Binance ha consentito più di 1,5 milioni di transazioni in valuta virtuale per un valore totale di circa 900 milioni di dollari, in violazione delle sanzioni statunitensi, comprese quelle che colpiscono l'Iran, le Brigate Al-Qassam affiliate ad Hamas, la Jihad islamica palestinese, Al-Qaeda e lo Stato islamico dell'Iraq . E la Siria (Isis). Secondo il Dipartimento del Tesoro, ha funzionato anche con aggressori di ransomware, riciclatori di denaro e altri criminali e non è riuscito a impedire transazioni tra utenti statunitensi e altri in giurisdizioni sanzionate come Iran, Corea del Nord, Siria e la regione della Crimea in Ucraina.

READ  La Lotteria di Natale spagnola torna come un balsamo ai tempi del Covid

In una lettera alla corte citata dall'Associated Press, Zhao ha scritto che non c'erano “scuse” per il suo fallimento nello “stabilire i necessari controlli di conformità su Binance”. “Spero di poter cambiare questa parte della storia di Binance”, ha aggiunto “Ma sotto la mia guida, Binance ha ora implementato i controlli antiriciclaggio più rigorosi di qualsiasi mercato diverso dagli Stati Uniti, e questi controlli sono in vigore da allora. 2022.”

Per cercare di ottenere una riduzione di pena, gli avvocati di Chow hanno manifestato la sua disponibilità dagli Emirati Arabi Uniti, dove vive lui e la sua famiglia, negli Stati Uniti e si dichiarano colpevoli, anche se quel Paese non ha un trattato di estradizione con gli Stati Uniti . Sostenevano inoltre che non sarebbe stato al sicuro in prigione a causa del suo alto profilo e della sua ricchezza, nonché della cooperazione di Binance con le forze dell'ordine statunitensi in alcune indagini. Poiché non è cittadino statunitense, non può essere ricoverato in una struttura di minima sicurezza. Non si sa quando andrà in carcere per scontare la pena.

Il più grande mercato di criptovalute del mondo opera negli Stati Uniti sulla base di una società a responsabilità limitata delle Isole Cayman. È il più grande scambio di criptovalute al mondo, responsabile di quasi il 60% del commercio centralizzato di criptovalute.

La sentenza è la seconda inflitta quest'anno a uno dei maggiori guru delle criptovalute. Sam Bankman Fried, capo del mercato FTX in bancarotta, è stato condannato a 25 anni di prigione poco più di un mese fa in un tribunale di New York per diverse frodi in cui ha fatto sparire circa 10 miliardi di dollari a clienti e investitori.

READ  Chi sono i fondatori di Google e come sono arrivati ​​​​al vertice?

Messaggi eliminati

Le autorità di regolamentazione statunitensi hanno accusato Binance di operare illegalmente nel paese nel marzo dello scorso anno. La CFTC ha intentato una causa civile contro il più grande exchange di criptovalute del mondo, Changpeng Zhao, e il suo ex capo della conformità, Samuel Lim.

Li ha accusati di violare le norme che richiedono che le operazioni con contratti futures e derivati ​​su materie prime e altri beni siano effettuate attraverso mercati regolamentati. “Non lasciare nulla per iscritto”, ha detto Zhao dando istruzioni su come infrangere la legge utilizzando Signal, con messaggi cancellati automaticamente.

Invece di conformarsi alla legge statunitense, Binance ha annunciato nel 2019 che avrebbe bandito i clienti statunitensi e lanciato un mercato statunitense separato. Nonostante questo annuncio, Binance ha adottato misure per fidelizzare un gran numero di clienti statunitensi. In particolare, Binance si è concentrata sulla fidelizzazione dei clienti di valore, che erano responsabili di una parte significativa del volume degli scambi e dei ricavi di Binance.

Secondo il Dipartimento di Giustizia, i dirigenti di Binance, incluso Zhao, hanno ideato un piano per contattare i clienti VIP e aiutarli a registrare un nuovo conto per un'entità offshore e trasferire le partecipazioni su quel conto. I dipendenti di Binance hanno anche contattato i clienti VIP negli Stati Uniti per incoraggiarli a fornire informazioni indicanti che il cliente non si trovava negli Stati Uniti.

Terraforma chiede una penalità minore

La condanna di Binance fa parte di un attacco da parte dei regolatori statunitensi contro le piattaforme di criptovaluta che hanno violato le leggi sul lavoro. In un altro caso giudiziario di New York, le autorità hanno chiesto una multa di 5,3 miliardi di dollari contro Do Kwon, presidente di Terraform Labs, dopo che una giuria civile ha ritenuto Kwon e la sua azienda colpevoli di aver frodato gli investitori presentando la società. Moneta stabile TeraUSD.

READ  I mercati si sono calmati dopo i PMI dei servizi europei

In un memorandum depositato il 26 aprile presso la Corte distrettuale meridionale di New York, Gli avvocati di Terraform hanno suggerito che la corte imponga una sanzione civile massima di solo 1 milione di dollari. La società sostiene che il tribunale “non dovrebbe concedere alcun provvedimento ingiuntivo o provvedimento ingiuntivo e dovrebbe imporre una sanzione civile di al massimo 1 milione di dollari”, poiché i fondi devono effettivamente provenire da Luna Foundation Guard (LFG), che non è una delle parti in causa. la causa civile.

Segui tutte le informazioni Economia E un lavoro In Facebook E So nel nostro Newsletter settimanale

Desideria Zullo
Desideria Zullo
"Educatore generale della birra. Pioniere del caffè per tutta la vita. Sostenitore certificato di Twitter. Fanatico di Internet. Professionista dei viaggi."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles