Aprile 16, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Samsung Electronics svela The Wall per la produzione virtuale a InfoComm 2023 – Samsung Newsroom India

Samsung Electronics svela The Wall per la produzione virtuale a InfoComm 2023 – Samsung Newsroom India

Alla più grande fiera audiovisiva del Nord America sono state presentate caratteristiche impareggiabili per la produzione di pareti virtuali

Samsung Electronics ha annunciato la sua nuova gamma di segnaletica digitale a InfoComm 2023, la più grande fiera di veicoli del Nord America, che si terrà a Orlando, in Florida, dal 14 al 16 giugno.

La tecnologia è una parte vitale di qualsiasi attività commerciale e l’innovativa linea di segnaletica che presentiamo a InfoComm consente alle aziende di tutti i settori di crescere.ha affermato Hon Zhong, vicepresidente esecutivo di Visual Display Business presso Samsung Electronics. “L’ultima aggiunta alla linea The Wall è particolarmente entusiasmante perché rende la produzione più veloce e più facile per la televisione, il cinema e altri settori creativi.“.

Espositore da parete per la produzione virtuale

A InfoComm, Samsung ha introdotto un nuovo schermo personalizzato, The Wall for Virtual Production (modello IVC), che sarà disponibile in tutto il mondo a partire da oggi.

Gli studi di produzione virtuali possono utilizzare pannelli LED molto grandi per creare contenuti virtuali e combinarli in combinazione con la tecnologia degli effetti visivi in ​​tempo reale per ridurre i tempi e i costi di produzione dei contenuti. Wall for Virtual Production guida il mercato nell’applicazione di questa tecnologia.

Il display a LED Virtual Production Wall offre opzioni di pixel pitch P1.68 e P2.1, frame rate studio personalizzati (23.976, 29.97 e 59.94Hz) e Genlock, che può sincronizzare lo schermo con il segnale video della telecamera. Lo schermo presenta anche una frequenza di aggiornamento di 12.288 Hz, una luminosità massima di 1.500 nits, un rapporto di contrasto statico di 35.000:1 (per P2.1) e ampi angoli di visione fino a 170 gradi. Tutte queste nuove funzionalità si combinano per offrire un livello di qualità dell’immagine senza precedenti nei contenuti virtuali.

Il Wall for Virtual Production si basa su una tecnologia modulare, che consente varie opzioni di montaggio per diversi ambienti ed esigenze di produzione, da uno schermo completamente piatto a una curvatura fino a 6000R. Può anche essere appeso o impilato con altri display ed è progettato per resistere alla polvere e alle particelle comuni in questi tipi di spazi.

READ  La prima versione per sviluppatori arriva con molte nuove funzionalità e miglioramenti

La soluzione VPM integrata e la sua interfaccia intuitiva semplificano la gestione del display e offrono la massima qualità dell’immagine. Per visualizzare il colore nel modo più accurato e coerente, The Wall for Virtual Production offre anche tabelle di ricerca 3D (LUT) per la correzione del colore, l’elaborazione del colore HDR ad ampia gamma e la corrispondenza del colore tra armadi o armadi. Il VPM è anche in grado di rilevare e risolvere eventuali problemi con i LED.

A InfoComm, Samsung ha collaborato con Lux Machina, leader nella produzione virtuale e ICVFX (effetti visivi nella fotocamera), per mostrare The Wall della produzione virtuale in uso reale. Lux Machina ha implementato una tecnologia di questo tipo in serie TV come The Mandalorian e Dragon House, nonché in eventi di trasmissione come League of Legends World Series, NFL Honors e ACM Awards.

The Wall è progettato per la produzione virtualeha affermato Zack Alexander, presidente di Lux Machina. “Con un’elevata frequenza di aggiornamento, una resa cromatica reale e un ampio angolo di visione, crediamo che una tecnologia di visualizzazione come questa possa aiutare a inaugurare la prossima generazione di effetti visivi, rendendo più facile per gli studi realizzare progetti di produzione virtuale di alta qualità.“.

Samsung ha anche collaborato con Wētā FX come partner tecnologico. Wētā FX è una società di effetti visivi digitali con sede in Nuova Zelanda che ha prodotto effetti visivi per alcuni dei film di maggior incasso di tutti i tempi, come Signore degli AnelliE immagine simbolo E Avatar: Strada dell’Acqua.

Wall for Virtual Production di Samsung offre un’eccellente riproduzione dei colori e qualità dell’immagine e, grazie alle sue caratteristiche di visualizzazione e ai livelli di nero, puoi facilmente controllare la precisione della luce che invii a un volume. Non vediamo l’ora di lavorare con il team innovativo di Samsung e vedere come le nuove tecnologie e capacità possono migliorare la nostra esperienza di Storytellers.Kimball Thurston, Chief Technology Officer di Wētā FX, ha affermato.

READ  Free Fire: riscatta i codici dal 16 ottobre 2021 per lo Swag gratuito | Battaglia reale | app | app | cellulare | Android | iOS | Riscatta codici | Messico | Spagna | GIOCO SPORTIVO

Nuova segnaletica Crystal UHD Samsung serie QxC

Oltre a The Wall, Samsung ha presentato la sua gamma completa di 20 nuovi modelli della serie QxC Crystal UHD Signage, disponibili in tutto il mondo. I monitor incorporano significativi miglioramenti del design e delle prestazioni per offrire prestazioni e qualità delle immagini senza pari in qualsiasi ambiente commerciale.

La gamma QxC comprende cinque monitor QHC con 700 nit di luminosità (75, 65, 55″, 50″, 43), otto monitor QMC con 500 nit (98″, 85, 75, 65, 55, 50, 43, 32) e sette schermi QBC con 350 nit di luminosità (98, 85, 75, 65, 55, 50, 43).

I bordi della serie QxC sono coerenti e uniformi su tutti e quattro i lati dello schermo, utilizzando lo stesso spessore e le stesse dimensioni per creare un design simmetrico. Ci sono fori di montaggio compatibili VESA situati al centro dei display per garantire un montaggio sicuro. La catena ha uno spessore di 28,5 mm, il 40% più sottile rispetto al modello precedente.

Tutti i display QxC offrono una nuova interfaccia utente facile e intuitiva, risoluzione 4K UHD, Tizen 7.0 per prestazioni avanzate dei servizi Web e durata leader del settore. SmartView+ collega in modalità wireless i display a un massimo di sei dispositivi contemporaneamente, mentre i pannelli antiriflesso riducono il riflesso della luce per un’esperienza visiva senza ostacoli. Inoltre, tutti i modelli QxC dispongono di un eco-sensore in grado di rilevare la luminosità ambientale e ottimizzare di conseguenza la luminosità del display.

Samsung inaugura l’era dei display LED All-in-One

Samsung ha anche introdotto il LED All-in-One (modello IAC), un display LED HD da 130 pollici con proporzioni 16:9. Il set di cornici preassemblate consente agli utenti di installarle semplicemente appendendole alla parete.

Il monitor LED All-in-One presenta un design sottile da 56 mm (fino a 64 mm con la staffa per montaggio a parete Slim Fit). Il display offre una luminosità massima di 1000 nit e una frequenza di aggiornamento di 3840 Hz, che si traduce in una straordinaria qualità video. La Samsung S-Box integrata supporta la riproduzione multimediale integrata e Microsoft 365, fornendo gli strumenti aziendali più recenti per sfruttare al meglio l’ampio schermo LED negli ambienti aziendali.

READ  I giochi indie rischiano di essere oscurati dai servizi in abbonamento, afferma il manager di Tunic

La prima certificazione dell’impronta di carbonio del settore da parte di TÜV Rheinland

Inoltre, Samsung Electronics ha annunciato che la sua gamma 2023 di smart signage ha ottenuto una serie di certificazioni di prodotto rispettoso dell’ambiente da istituti altamente riconosciuti in Germania e negli Stati Uniti.

Lo Smart Signage 2023 (modello QMC) e The Wall All-in-One (modello IAB) sono diventati i primi modelli di segnaletica a ricevere la certificazione dell’impronta di carbonio del prodotto da TÜV Rheinland, un ente di test globale. Fondata nel 1872 e con sede a Colonia, in Germania, TÜV Rheinland fornisce servizi di certificazione di qualità e sicurezza a molteplici settori.

L’organizzazione calcola la propria certificazione dell’impronta di carbonio valutando la quantità di gas serra generati durante l’intero ciclo di vita di un prodotto, dalla produzione allo smaltimento, sulla base di standard riconosciuti a livello internazionale. La certificazione TÜV Rheinland segue un altro notevole riconoscimento di Samsung da parte del Carbon Trust.[1]

Lo Smart Signage 2023 (modello QMC) ha anche ricevuto la certificazione ENERGY STAR 8.0 dall’EPA per l’efficienza energetica e la certificazione dall’Electronic Product Environmental Assessment Tool (EPEAT) in riconoscimento dei suoi sforzi rispettosi dell’ambiente. Come usare plastica riciclata.

Per ulteriori informazioni sui nostri prodotti di visualizzazione, è possibile visitare: https://displaysolutions.samsung.com/main/index.

[1] Samsung Neo QLED 2023 ottiene la certificazione Carbon Trust “Riduzione delle emissioni di CO2” – Samsung Global Newsroom