venerdì, Luglio 19, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

Tra le polemiche, inizia la verifica finale delle elezioni presidenziali di El Salvador

San Salvador (AFP) – Mercoledì, la Corte Elettorale Suprema di El Salvador ha avviato la verifica finale delle elezioni presidenziali di domenica, in cui è stato rieletto il presidente Nayib Bukele, tra le polemiche sul sequestro delle schede per la competizione legislativa.

Primo emendamento: Ultimo aggiornamento:

2 minuti

“Sono già stati inaugurati, sono stati addestrati e ora alcuni tavoli stanno già iniziando” per esaminare le elezioni presidenziali, ha detto il giudice della Corte Suprema TSE Guillermo Wellman.

L’operazione si svolge in un albergo alla periferia occidentale di San Salvador, alla presenza di rappresentanti delle parti in conflitto, della Procura e di osservatori internazionali.

La corsa legislativa sarà esaminata, secondo Wellman, “presto” allo stadio di calcio Jorge “Magico” Gonzalez.

Nel frattempo, il presidente del partito Nuestro Tiempo, Andy Weiler, ha chiesto al Tribunale Supremo Elettorale di tenere una “assemblea generale” per “rimuovere tutti i dubbi, i fallimenti e le anomalie” nel processo elettorale.

La rappresentante del partito Vamos Claudia Ortiz ha scritto sul suo account su .

I pacchetti elettorali conservano voti e documenti con i risultati elettorali.

Il Tribunale Supremo Elettorale ha spiegato in un comunicato che la logistica “della raccolta dei pacchetti elettorali ha rispettato i termini stabiliti dalla legge” ed “è stata sorvegliata dalla Procura, dalla polizia e dall’organismo di monitoraggio elettorale”.

“Pertanto, la suddetta catena di custodia non è stata violata in nessun momento”, ha osservato la corte.

Nel frattempo, il capo dell’Alleanza repubblicana nazionalista di destra (Arena), Carlos Saade, ha affermato che “tutti i partiti dovrebbero richiedere una verifica giudiziaria” dei voti dei salvadoregni all’estero.

READ  Il leader progressista conferma l'isolamento del presidente del Perù

Due ore dopo la chiusura delle votazioni di domenica, Bukele, famoso per la sua “guerra” contro le mafie, ha annunciato la sua rielezione con l'85% dei voti.

In un esame preliminare, lunedì il TSE ha stabilito che Bukele aveva 1,9 milioni di voti, compresi i voti provenienti dall'estero, su un totale di 2,3 milioni di voti validi, ovvero l'85,2% con il 70% dei voti esaminati dai consigli.

L'organizzazione non governativa Christosal ha affermato che le elezioni sono state caratterizzate da “una chiara e grave crisi elettorale – prima, durante e dopo le elezioni – dovuta ad irregolarità e ad azioni che possono costituire il reato di frode elettorale”.

Il giudice della Borsa di Tokyo Noel Orellana ha sottolineato che “è necessario ufficializzare i risultati elettorali” per dare “certezza” ai cittadini.

Ciriaco Capone
Ciriaco Capone
"Creatore. Amante dei social media hipster. Appassionato di web. Appassionato fanatico dell'alcol."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles