Marzo 4, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Una grandine delle dimensioni di una pallina da tennis ha colpito l’Italia, ferendo più di 100 persone

Una grandine delle dimensioni di una pallina da tennis ha colpito l’Italia, ferendo più di 100 persone

(CNN) — Almeno 110 persone sono rimaste ferite quando una grandine delle dimensioni di palline da tennis ha colpito alcune parti del nord Italia mercoledì notte.

In un temporale a sorpresa, sulle strade del Veneto sono caduti dei chicchi di grandine con palline di 10 cm di diametro, secondo il presidente della regione Luca Zaia.

La Protezione civile regionale del Veneto ha riferito che i servizi di emergenza hanno risposto a più di 500 richieste di assistenza per danni materiali e lesioni personali.

Gli operai erano impegnati a rimuovere il vetro dalle finestre che erano state gravemente danneggiate da alberi e altra vegetazione danneggiati dalla tempesta.

“L’ondata di maltempo che ha colpito le nostre zone collinari ora ha colpito anche le pianure e alcune persone sono rimaste ferite”, ha detto Jaya, aggiungendo che la maggior parte delle ferite sono state causate da vetri rotti e persone scivolate nella grandine.

Un ciclista di 53 anni è morto durante la tempesta quando sua moglie lo ha seguito in macchina e lo ha investito, ha riferito l’affiliata della CNN Sky24.

Il tempo in Europa ha visto cambiamenti drammatici quest’anno.

Italia, Spagna e Grecia hanno affrontato per diversi giorni gli effetti del sole. Martedì, la capitale d’Italia, Roma, ha registrato una temperatura di 41 gradi Celsius.

L’Istituto meteorologico italiano ha chiamato l’ultima ondata di caldo “Cerbero”, dal nome del mostro a tre teste dell’Inferno di Dante che custodisce le porte dell’Inferno. “C’è molta febbre sul terreno e l’Italia la sta avvertendo per prima”, ha detto alla Galileus Web Luca Mercalli, direttore dell’Associazione meteorologica italiana.

A maggio, parti dell’Emilia Romagna, nel nord Italia, sono state colpite da micidiali inondazioni “una volta ogni secolo”, con più di 20 fiumi della regione che hanno rotto gli argini e innescato frane.

READ  Vuoi essere un nomade digitale? L'Italia sta introducendo un piano per vivere nelle sue città per soli 18 pesos

Con l’accelerazione della crisi climatica provocata dall’uomo, è chiaro agli scienziati che gli eventi meteorologici estremi diventeranno più frequenti e intensi.