Aprile 24, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

WhatsApp: ABC si rinnova per le nuove funzionalità richieste dall'Unione Europea sull'interoperabilità

WhatsApp: ABC si rinnova per le nuove funzionalità richieste dall'Unione Europea sull'interoperabilità

I cambiamenti avvengono nel quadro della legge sui mercati digitali. (UE/WhatsApp)

WhatsApp ha annunciato un importante aggiornamento della sua piattaforma, in risposta ai recenti cambiamenti nella legislazione dell’Unione Europea, in particolare per quanto riguarda la legge sui mercati digitali.

WhatsApp Prevede di consentire al proprio servizio di messaggistica di interagire con altre applicazioni di natura simile o “terze parti”, come definito dallo standard. Questa procedura è nota come interoperabilità.

Ciò significa che gli utenti avranno la possibilità di ricevere e inviare messaggi ad altre piattaforme.che dovrebbe includere Telegram, Signal, iMessage e altri.

Mita è uno dei guardiani. (Obiettivo)

L'interoperabilità si riferisce alla capacità di diversi sistemi, dispositivi o applicazioni di comunicare e lavorare insieme in modo efficace.

Ciò significa che possono scambiarsi dati e utilizzare le informazioni scambiate in modo efficiente, consentendo agli utenti finali di usufruire di servizi integrati anche se provengono da piattaforme diverse o da fornitori tecnologici diversi.

per la prima volta, Whatsapp fornirà ai suoi utenti la possibilità di inviare messaggi a persone che utilizzano altre applicazioniCome Telegram o iMessage, senza dover avere un account Meta.

Inoltre, questa nuova funzionalità continuerà a proteggere i messaggi con crittografia end-to-end per preservare la privacy.

I messaggi continueranno a essere protetti tramite crittografia end-to-end. (WhatsApp)

“Con questo tipo di crittografia, le chiamate, i messaggi e i file multimediali incorporati nei messaggi, comprese foto, registrazioni audio, video, documenti e file, vengono crittografati come protezione in modo che terzi (incluso WhatsApp) non possano vederli.” La piattaforma spiega nella sua politica sulla privacy.

È importante sottolineare che l'utilizzo di questa funzionalità sarà volontario; Gli utenti, cioè, avranno la libertà di decidere se attivarlo o meno. Ma, Per evitare sanzioni economiche da parte dell’Unione Europea, WhatsApp è obbligato ad avere questa opzione.

READ  Star Citizen festeggia con un evento ricco di ricompense

La legge sui mercati digitali include norme rivolte alle piattaforme considerate “guardiani” nella sfera digitale.

La legge sui mercati digitali mira a impedire ai guardiani di imporre condizioni ingiuste alle imprese e agli utenti finali Garantisce la natura aperta di importanti servizi digitali.

Se le aziende non rispettano la legge, rischiano una serie di sanzioni. (WhatsApp)

Alcuni esempi di modifiche che i gatekeeper dovranno incorporare sono garantire che gli utenti finali possano disinstallare facilmente le applicazioni preinstallate o interrompere l'installazione delle applicazioni per impostazione predefinita e fornire opzioni.

Solo le società nominate guardiani dall’Autorità saranno soggette agli obblighi della Legge sui Mercati Digitali. Nello specifico, ci sono due principali criteri cumulativi che probabilmente ti porteranno ad essere assunto come gatekeeper:

  • Il suo fatturato annuo nello Spazio economico europeo (SEE) è pari o superiore a 7,5 miliardi di euro.
  • Piattaforme con una media di oltre 45 milioni di utenti finali attivi che si trovano o si trovano nell'UE al mese.

Il 6 settembre 2023 la Commissione ha nominato gatekeeper le seguenti società: Alphabet, Amazon, Apple, ByteDance (TikTok), Meta e Microsoft.

L’Unione Europea chiama gatekeeper le grandi aziende tecnologiche che operano in Europa. (Unione Europea)

Se il gatekeeper non rispetta le regole dettate dalla Legge sui Mercati Digitali, La Commissione ha il potere di applicare sanzioni finanziarie che possono raggiungere il 10% del fatturato globale totale di un'aziendaTale percentuale può salire al 20% in caso di ripetute violazioni.

Inoltre, a fronte del persistere di violazioni, l'Autorità può adottare ulteriori azioni correttive, come richiedere la cessione di rami d'azienda o vietare l'acquisizione di servizi aggiuntivi connessi a violazioni ripetute.

READ  I criminali informatici utilizzano ChatGPT e simili per creare attacchi più sofisticati