Febbraio 26, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Alexis languisce nel silenzio e in Italia già danno indizi concreti sul suo futuro.

Alexis languisce nel silenzio e in Italia già danno indizi concreti sul suo futuro.

Alexis Sanchez sta affrontando uno dei momenti più difficili della sua carriera di successo. Il ruolo secondario che attualmente ricopre all'Inter ha raggiunto un altro livello nel fine settimana, dove non è uscito nemmeno dalla panchina nella sconfitta contro il Monza.

Il piede è chiaramente visibile. Al ritorno dall'Olympique Marsiglia pensava di lottare per un posto con gli attaccanti Marcus Durham e Lautaro Martinez. All'attacco, ma non sono riuscito a nasconderli.

Il tecnico Simone Inzaghi ha provato a gestire la situazione. “Ladaro Martínez e Marcus Duram hanno giocato meno del previsto perché hanno fatto prestazioni molto elevate”, ha spiegato riferendosi al ruolo del cileno e Arnautovic. “Sono stati importanti nel piccolo che hanno giocato. Sanchez ha segnato due gol in Champions League e abbiamo vinto una partita decisiva in casa contro il Salisburgo”, ha spiegato.

Il fatto è che non basta, l'importanza e la mancanza di spazio potrebbero addirittura provocare una partenza anticipata per il Cile. In Italia avvertono che l'Arabia Saudita sta monitorando attentamente la situazione e non esclude di fare un'offerta alla fine del mercato invernale. Nell'ultima finestra Sanchez aveva già ricevuto un'offerta formale, ma è stata subito respinta.

Se dura, la storia sembra avere un finale scritto. Il Calciomercato prevede di partire alla fine della stagione 2024 e l'Inter ha già compiuto passi importanti per trovare un sostituto. Dicono che chiedere indietro sia la linea d'azione più sicura Valentino Carboni Colui che brilla durante il suo debito Monza.

Seguimi Canale Diario AS su WhatsAppPuoi trovare tutte le chiavi del gioco della giornata.