Febbraio 28, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Anthony Davis viene in soccorso di LeBron James e i Los Angeles Lakers puntano già ai playoff |  soddisfazione

Anthony Davis viene in soccorso di LeBron James e i Los Angeles Lakers puntano già ai playoff | soddisfazione


I Lakers sono una delle notizie positive finora in questa stagione. Ad oggi, sono l’unica squadra della Western Conference ad essersi guadagnata un biglietto per i quarti di finale del torneo stagionale, avendo terminato la fase a gironi 4-0 e sono l’unica squadra imbattuta della conference. Sono arrivati ​​a Cleveland stamattina, Casa di LeBron e dove ha vinto il suo terzo anello e la decima vittoria in questa stagione. Terzo fuori casa. I Lakers stanno già guardando ai playoff, avendo pareggiato con Sacramento e vinto sette delle ultime dieci partite, il quarto miglior record della conference. I Lakers hanno trovato un senso nello spogliatoio, nel sistema nella rotazione e ieri, Anthony Davis era di nuovo diverso. Abbastanza per vincere a Cleveland.

Esclude principe toro, Tutti i giocatori che ad un certo punto hanno giocato per Darvin Ham hanno raggiunto la doppia cifra. Anthony Davis 32 punti (13/20 nei tiri, 6/7 nei tiri liberi) In testa a tutti i marcatori nel suo punteggio più alto della stagione, con James ha 22 anni e Max Christie è la grande novità con 12 punti In sette tiri occupano i minuti Cam sta arrossendo Per la seconda partita consecutiva. Al suo secondo anno in NBA. Cristina Ha registrato il secondo punteggio più alto della sua carriera. Anche se la maggior parte dell’attenzione, come accade ogni volta che mette piede a Cleveland, è tutta su James. LeBron Ha ottenuto anche sei rimbalzi, sei assist e due palle recuperate nella vittoria, la sua 18esima contro i Cavaliers in sole 21 partite. Non esiste altra franchigia nella NBA che sia migliore.

“Era un gioco M”, ha detto. Moschee Quando finisci. “Abbiamo bisogno che sia offensivo, che gestisca la palla, ma anche che sia di supporto alla difesa. Oggi ha fatto un ottimo lavoro attaccando il ferro avversario e proteggendo il nostro ferro”. E questo è tutto Davis, con 32 punti, 13 rimbalzi, 3 assist, 3 stoppate e 2 palle recuperate, ha superato Jarrett Allen con relativa facilità. (21 punti, 14 rimbalzi) e Evan Mobley (18 punti, 6 rimbalzi) nel duello paint. E molto Cristiano Legnoanche lui con 13 punti Jason Hayes Con 10 hanno sostenuto la causa in percentuali altissime. Anche Austin RevDalla panchina ha firmato una doppia doppia da 15 punti e 10 assist nella rimonta dei Lakers.

READ  I gemelli si assicurano il titolo della Central League con la vittoria sugli Angels

Perché Cleveland ha dominato il primo tempo. Hanno preso un vantaggio alla fine del primo quarto ed sono entrati nel primo tempo in vantaggio di un solo punto in una partita ad alto punteggio 71-70 in soli 24 minuti. Nel secondo tempo si sono scambiati il ​​controllo della partita fino a 13 volte, mentre i Lakers hanno raggiunto gli ultimi tre minuti con otto punti di vantaggio.anche se il vantaggio di 9-2 di Cleveland è andato vicino a eguagliarlo. Evan Mobley Sbagliò il tiro libero e da allora, LeBron Non perdono. Canasta si è tuffato in contropiede usando una tecnica che è stata inclusa spesso nei commenti e ha bloccato Austin Reaves dalla linea di tiro libero. Perdonare Donovan Mitchell In due occasioni è stato molto difficile concedersi qualcosa nel mezzo contro i Lakers Davis, LeBron e Reeves hanno segnato 24 punti nel quarto quarto, più dei Cavaliers. Cleveland continua il suo record negativo in casa, 3-5, e nei centri di gioco.

Risultati notturni

  • Philadelphia 76ers 127-123 Oklahoma City Thunder

  • Miami Heat 97-112 Brooklyn Nets

  • Atlanta Hawks 136-108 Washington Wizards

  • Los Angeles Lakers-121-115 Cleveland Cavaliers

  • Pellicani di New Orleans 100-105 Utah Jazz

  • Dallas Mavericks 88-107 Los Angeles Clippers

il resto del giorno

Possibile infortunio al pollice di Luka

I Sixers sono tornati sulla via delle vittorie, sconfiggendo i Thunder, che avevano Josh Guede tra le proprie fila, nonostante le polemiche che li hanno circondati negli ultimi giorni. Il duello principale è stato tra Joel Embiid e Chet Holmgren, l’attuale miglior giocatore e candidato a vincere il premio Rookie of the Year. Il camerunense era a un passo dalla tripla doppia 35 punti, 11 rimbalzi e 9 assist. Holmgren ha segnato 33 punti con 6 rimbalzi e 3 stoppate. A cinque minuti dalla fine, i Sixers hanno rotto il gioco, ma nel mezzo Shai Gilgeous-Alexander e Chet Lo hanno ridotto a due. Embiid ha effettuato sei tiri liberi senza commettere fallo negli ultimi 50 secondi, oltre a 28 punti da… Teresa Maxi, Vittoria ravvicinata. Filadelfia è alla pari con Orlando e Milwaukee per il secondo posto in Oriente.

Quelli che cadono sono il caldo, quelli senza Jimmy ButlerNon potevano competere a Brooklyn. Michele Ponti I suoi punti sono 24 oltre a due doppie-doppie Cam Johnson con rimbalzi e Spencer Dinwiddie con assist, è stato un lavoro di squadra al di là di ciò che Miami poteva offrire. Butler si è unito alle vittime Tyler Herro, Duncan Robinson e Bam Adebayo. A Washington, assente Giordano Paolo Per i Wizards, Atlanta ha navigato con una certa facilità, segnando 136 punti. Trae Young e Dejounte Murray hanno raggiunto la doppia cifra negli assist E Atlanta è di nuovo positiva prima della visita all’ala dei Celtics questo pomeriggio. Washington, con nove sconfitte consecutive, ha il terzo peggior record della NBA, Ha già la peggiore percentuale di vittorie del campionato e la quarta peggiore della storia.

New Orleans, anche lei alla seconda serata consecutiva dopo la vittoria contro i Clippers la mattina precedente e senza Zion WilliamsonHanno ottenuto un vantaggio a doppia cifra nel quarto quarto contro lo Utah, arrivato senza i suoi migliori giocatori. Lauri Markkanen e Jordan Clarkson. Parte di 39-23 Per finire di guidare Colin SextonAnche se nessuno dei jazzisti ha superato i 16 punti. Brandon IngramCon 26 e 8 rimbalzi è stato il miglior esordiente Jordan Hawkins, 25 gol. Nell’ultima partita della serata, i Los Angeles Mavericks furono sconfitti dai Clippers nella seconda serata consecutiva. senza Derek Lively II, Il debuttante interno, la squadra ha mancato una figura interna su entrambi i lati del campo. La notizia peggiore è un possibile infortunio Luca Doncic Sul pollice della mano sinistra, dove ha ricevuto due colpi, Uno di Harden e l’altro di Westbrook, Anche se ha avuto il tempo di segnare 30 punti.

Alessandro Gaitan

Giornalista sportivo che copre la NBA da Toronto. Lasciò il Barcellona e visse a Boston, Sydney e Bogotà prima di restare in Canada per giocare nel miglior campionato del mondo.