Febbraio 21, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Con un’interfaccia e schermate simili ottieni il 95% delle entrate

Con un’interfaccia e schermate simili ottieni il 95% delle entrate

Attualmente, Twitch è la piattaforma di trasmissione live più popolare al mondo. Nato nel 2011, incentrato sugli e-sport, è stato acquisito da Amazon nel 2014.

Kick nasce come piattaforma incentrata sullo streaming di video che offre un’interfaccia molto simile a quella del suo principale concorrente, Twitch. Avvantaggia i creatori di contenuti, avendo una struttura di pagamento che divide i vantaggi per gli abbonati a un tasso del 95% per abbonato.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Attualmente, Twitch è la piattaforma di trasmissione live più popolare al mondo, nata nel 2011 e focalizzata sugli eSport, è stata acquisita da Amazon nel 2014. Nel corso del tempo, argomenti oltre i videogiochi, come film, serie, musica, libri e persino stile di vita, sono state introdotte con ricette di cucina e lezioni di trucco.

Kick è apparso come alternativa a Twitch in versione beta, piattaforma fondata dallo Streamer Trainwreck alla fine del 2022, Che è simile a Twitch, ma differisce in termini di compartecipazione alle entrate.

Questo servizio presenta un’interfaccia molto simile a questa, con la differenza che invece di mostrare uno sfondo grigio e bianco, con i loghi in viola, mostra una schermata nera con le icone in verde.

Come Contrazione, Kick offre contenuti consigliati sul lato sinistro dello schermo, elencando i canali accanto a quanti utenti stanno attualmente guardando, mentre gli stream in primo piano e consigliati vengono visualizzati al centro dello schermo in base ai canali. Nei videogiochi, ad esempio, sono disponibili tutti i canali relativi a Grand Theft Auto.

Sebbene assomigli molto a Twitch nel suo aspetto, è in ritardo nel reparto premi, vantando il 95% dei vantaggi per i creatori di contenuti e solo il 5% del totale per la piattaforma.

READ  Warcraft Mobile sarà annunciato nelle prossime settimane, conferma Activision Blizzard

Twitch, da parte sua, applica una quota di entrate di base del 50/50 alle entrate nette, “termini che la stragrande maggioranza degli streamer di Twitch ha nel proprio contratto”, ha dichiarato il capo della comunità di Twitch. , Dan Clancy, nel settembre 2022.

Successivamente, questo dirigente ha ammesso che per un certo periodo la società ha offerto “accordi standard con termini di abbonamento premium ad alcuni streamer, man mano che le loro comunità crescevano”, senza specificare chi e notando che la stragrande maggioranza si è attenuta a una distribuzione 50/50.

Il fatto che i creatori di contenuti possano guadagnare di più dal proprio lavoro ha convinto alcuni di loro a migrare i propri canali su quest’altra piattaforma. È il caso dell’utente Ac7ionMann, che ha condiviso i suoi benefici su Kick.

“Avrei bisogno di 16.000 abbonati Twitch per questo. Kick ha circa 7.000 abbonati”, ha postato su Twitter, rivelando il compenso ricevuto per l’utilizzo di Kick: 38.095,38 dollari (circa 34.855 euro al cambio attuale).

Un esempio simile è JaredFPS, che ha condiviso via Twitter che con 800 iscritti è riuscito a guadagnare $3.800 (€3.480) su Kick, mentre su Twitch ha raggiunto solo €2.000 (€1.832) con lo stesso numero di iscritti.

finanziamento irregolare?

Sebbene questa grande differenza rispetto a Twitch possa essere interessante per alcuni streamer, i possibili mezzi di finanziamento non sono piaciuti a molti, con media di nicchia come Dexerto che hanno riferito che potrebbero esserci finanziamenti irregolari per la piattaforma.

Secondo punti vendita come Dexerto, ci sono collegamenti tra Kick e il co-fondatore del controverso bookmaker, Ed Craven, che giorni prima del suo lancio ha incoraggiato i suoi seguaci a partecipare alla trasmissione di prova su Kick.

READ  Gli studenti delle scuole superiori hanno vinto la competizione satellitare

Iscriviti alla nostra Newsletter