Febbraio 21, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Fed: “La terribile gestione del rischio ha fatto crollare la Silicon Valley”

Fed: “La terribile gestione del rischio ha fatto crollare la Silicon Valley”

Vogliono conoscere le ragioni ei responsabili del fallimento della Silicon Valley Bank (SVB). I senatori statunitensi hanno interrogato i principali regolatori bancari in un’udienza che sperano si tradurrà in regole più severe per le istituzioni finanziarie.

Per quanto riguarda i vertici della Federal Reserve statunitense (FED), i dirigenti della banca non hanno adottato le misure necessarie per risolvere i loro problemi, nonostante la banca centrale avesse avvertito che il suo “insolito modello di business” potrebbe portare a una potenziale crisi .

“Questo è un tipico caso di cattiva gestione bancaria. Il rischio bancario si riferisce al rischio di tasso di interesse e al rischio di liquidità. Questi sono problemi bancari fondamentali. La società era molto consapevole di questi problemi. E le autorità di regolamentazione glielo hanno detto. Gli investitori parlavano di tasso di interesse e liquidità problemi”, ha dichiarato Michael Barr, vicepresidente della Fed. Federal.

Questa è la prima sessione di indagine ufficiale del Congresso degli Stati Uniti per scoprire le cause interne del crollo della banca il 10 marzo. Quel giorno molti clienti spaventati ritirarono i loro soldi su consiglio di alcune società di capitali di rischio: l’aumento di capitale prosciugò la banca e ne spezzò la struttura.

Con il fallimento di SVB, il crollo di Signature Bank è avvenuto pochi giorni dopo, ed entrambi sono diventati il ​​secondo e il terzo fallimento nella storia della più grande economia mondiale.

I crolli delle banche hanno portato una diffusa sfiducia, martoriati mercati azionari in tutto il mondo e ravvivato i timori della crisi finanziaria del 2008. Tuttavia, i funzionari statunitensi dell’epoca hanno escluso, e hanno ripetuto martedì, la possibilità che uno scenario simile si ripeta.

READ  Azincourt Energy per iniziare l'esplorazione del progetto al litio di Big Hill

“Il nostro sistema bancario è forte e resiliente, con capitale e liquidità solidi. La Federal Reserve, in collaborazione con il Dipartimento del Tesoro e la Federal Insurance Corporation, ha intrapreso azioni decisive per proteggere l’economia statunitense e aumentare la fiducia del pubblico nel sistema bancario. Questi le azioni dimostrano che ci impegniamo a garantire che tutti i depositi siano garantiti”.

“Continueremo a monitorare da vicino le condizioni del sistema bancario e saremo pronti a utilizzare tutti i nostri strumenti per istituzioni di qualsiasi dimensione, se necessario, per mantenere il sistema sano e salvo”, ha aggiunto.

Il senatore Tim Scott, il massimo repubblicano del comitato, ha messo in dubbio di dare più potere alle autorità di regolamentazione sulla scia della crisi.

“Le luci di avvertimento avrebbero dovuto essere rosse lampeggianti”, ha detto Scott.”Se non puoi rimanere concentrato e far rispettare le leggi come se fossero già sui libri, come puoi chiedere al Congresso più potere direttamente?”

Con Reuters e AP