giovedì, Giugno 20, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

È così che sono riuscito a produrre un’auto ogni 76 secondi

L’auto di Xiaomi ha riscosso un enorme successo, ma questo non porta solo buone notizie per il produttore cinese. L’enorme richiesta (con 100.000 ordini confermati già effettuati) ha colto di sorpresa l’azienda, che inizialmente prevedeva di vendere l’SU7 solo agli utenti più irriducibili; Ma ora anche gli utenti Apple hanno rinunciato all’auto Xiaomi.

La colpa è in gran parte degli ottimi numeri tecnici di cui vanta Lei Jun, CEO di Xiaomi, e soprattutto del basso prezzo di partenza dello Xiaomi SU7 (215.900 yuan, circa 27.800 euro). In entrambi i casi, lo Xiaomi SU7 batte o eguaglia il Tesla Model 3, e i modelli Pro e Max sono in grado di lottare testa a testa rispettivamente con i migliori in termini di autonomia e prestazioni.

Il problema più grande finora con lo Xiaomi SU7 è la lista d’attesa, che in alcuni modelli è stata ritardata fino agli ultimi mesi dell’estate. Xiaomi è riuscita a consegnare le prime 5.000 unità della cosiddetta “Founder’s Edition” solo alla fine di aprile. Ma la situazione è cambiata in brevissimo tempo.

Xiaomi sta accelerando la sua auto elettrica

Grazie ad un nuovo processo produttivo, Xiaomi è riuscita ad accelerare la produzione dell’SU7 a livelli vicini a quelli di Tesla; parlando di cosa Ogni minuto e 16 secondi una nuova automobile esce dalla fabbrica. Solo 76 secondi perché la nuova vettura lasci la linea di produzione e si diriga verso i suoi acquirenti.

È un ritmo che sembra falso, anche se in realtà non è il più veloce mai raggiunto dal settore; All’inizio dell’anno Tesla ha annunciato che nello stabilimento di Shanghai era stato raggiunto un tempo ciclo di soli 40 secondi sulla linea di produzione. Ma è sufficiente per iniziare a coprire la domanda alla fine di questo mese di maggio Iniziano le consegne dei modelli Pro e Maxche è quello mancante.

READ  Il prezzo del dollaro in Cile oggi, 26 settembre 2023: ecco come si muove...


Lo Xiaomi SU7 è realizzato con tecnologia “gigacasting” (a sinistra) e stampa tradizionale (a destra)

Xiaomi

Robot gratuito

Xiaomi ha utilizzato i social media per spiegare come raggiungere questo obiettivo e, sì, ha molta influenza da Tesla, ma anche con il suo tocco. Xiaomi ha confermato di utilizzare una combinazione di “Gigacasting” e stampaggio per creare varie parti dell’auto, spiegando che si tratta Il primo produttore cinese a utilizzare entrambe le tecnologie contemporaneamente.

Pubblicato da Tesla, “Gigacasting” prevede la creazione di grandi pezzi di alluminio utilizzando stampi e pistoni giganti per migliaia di tonnellate di pressione, invece del metodo tradizionale di creazione di tanti piccoli pezzi saldati insieme per formare un pezzo più grande. In questo modo si semplifica la linea di produzione e si riducono i costi, mantenendo allo stesso tempo una maggiore rigidità e riducendo il peso.



La macchina progettata da Xiaomi per “estrudere” le parti dello Xiaomi SU7

Xiaomi

Robot gratuito

Tuttavia, il megacast non è perfetto e presenta i suoi svantaggi; Ad esempio, le parti prodotte in questo modo lo sono Più difficile da riparareIl costo iniziale di questa tecnologia è proibitivo per la maggior parte delle persone. In effetti, la stessa Tesla sembra aver trovato il limite al “Gigacasting”, e secondo Reutersavrebbe abbandonato il progetto di creare l’intera parte inferiore dell’auto in un unico pezzo.

Xiaomi sembra aver realizzato queste limitazioni prima, con un nuovo dispositivo sviluppato in collaborazione con Haiti Crea la parte posteriore dell’auto in un unico pezzoRiducendo di 72 il numero di parti necessarie ed eliminando 840 punti di saldatura rispetto a un’auto convenzionale; Ciò a sua volta significa una riduzione del 45% dei tempi di produzione.

READ  sai cosa ...? Le aziende sono costrette ad assumere dipendenti esterni per gestire al meglio le loro soluzioni di sicurezza

Per rispondere ai problemi del “Gigacasting”, Xiaomi ha sviluppato un sistema di collisione a tre stadi, con un’area pensata per dissipare l’energia e due cerniere che possono essere sostituite prima di raggiungere il telaio.

Desideria Zullo
Desideria Zullo
"Educatore generale della birra. Pioniere del caffè per tutta la vita. Sostenitore certificato di Twitter. Fanatico di Internet. Professionista dei viaggi."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles