Marzo 5, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Gli avvocati della SEC vengono colpiti dal giudice con rimprovero e potenziali sanzioni nel caso del fondo debito

Gli avvocati della SEC vengono colpiti dal giudice con rimprovero e potenziali sanzioni nel caso del fondo debito

Giovedì un giudice federale ha avvertito gli avvocati della SEC che potrebbe punirli per aver presumibilmente convinto un tribunale a congelare i beni di una società di criptovaluta con pretesti “falsi e fuorvianti”, ha riferito The Verge. un campione Fascicolo giudiziario.

Secondo un’ordinanza emessa dal giudice distrettuale statunitense Robert Shelby della corte distrettuale degli Stati Uniti nello Utah, gli avvocati della SEC potrebbero essere sanzionati per aver avanzato argomentazioni “fuorvianti” sui presunti sforzi del progetto di cripto-debito. Il tribunale congela i conti bancari del progetto. La “falsa dichiarazione” della SEC ha minato l’integrità del procedimento [del caso]Oltre a causare un “danno irreparabile” al fondo del debito, ha affermato il giudice Shelby nella sua ordinanza.

Le sanzioni sono sanzioni imposte da un tribunale alle persone che firmano dichiarazioni che sanno essere false o che violano le procedure giudiziarie, secondo il Dizionario legale di Law.com . Nel diritto civile, le sanzioni vengono solitamente imposte sotto forma di multe, a seconda Law.com .

Ad agosto, un giudice federale ha imposto per la prima volta un ordine restrittivo temporaneo sul fondo del debito, limitandone l’accesso ai suoi asset. Tuttavia, ha successivamente annullato l’ordine dopo che la Debt Box ha dimostrato di non aver trasferito denaro dagli Stati Uniti o di non aver chiuso i suoi conti bancari due giorni prima di un’udienza sulla richiesta della SEC di congelare i suoi fondi, hanno detto gli avvocati di Debt Box in un documento.

L’ufficio della Utah Securities and Exchange Commission non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

La SEC ha citato in giudizio per la prima volta Debt Box a luglio, sostenendo che la società aveva pianificato di vendere titoli non registrati, chiamati “licenze contrattuali”, a partire dal 2021. Debt Box ha detto agli investitori che le licenze avrebbero estratto criptovalute che avrebbero potuto aumentare il loro valore, ma in realtà stavano coniando la moneta. Le criptovalute stesse. utilizzando un codice informatico, come affermato dalla SEC nella sua denuncia originale.

READ  La tassa globale sulle grandi aziende sarà fissata al 15% durante la riunione dell'OCSE

Nell’ordinanza di giovedì, il giudice Shelby ha chiesto agli avvocati della SEC di rispondere alle sue conclusioni secondo cui le loro argomentazioni secondo cui Debt Box avrebbe tentato di spostare i suoi soldi all’estero mancavano di contesto e non erano fattuali. L’autorità di regolamentazione ha due settimane per rispondere all’inchiesta, secondo l’ordinanza.