Maggio 25, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Grupo Consorcio apre una filiale in Italia per distribuire i propri titoli in modo indipendente in questo mercato

Grupo Consorcio apre una filiale in Italia per distribuire i propri titoli in modo indipendente in questo mercato

Santander, 17 apr. (Stampa europea) –

Il Grupo Consorcio, azienda cantabrica leader nel mercato nazionale delle acciughe e del tonno bianco, ha aperto una filiale a Milano (Italia). Da gennaio 2024 in poi.

L’Italia ha sempre svolto un ruolo “fondamentale” per Grupo Consorcio fin dalla sua nascita e oggi, ha dichiarato l’azienda in un comunicato, “Il Paese si posiziona come uno dei principali punti di riferimento per l’esportazione della qualità registrata dell’azienda.

Con l’apertura di questa filiale italiana, l’azienda prende una “importante decisione strategica” per rafforzare lo sviluppo dei suoi prodotti in uno dei suoi mercati globali prioritari.

Da 10 anni Consorcio distribuisce i suoi prodotti in Italia attraverso Nostromo SPA – di proprietà della società spagnola Grupo Calvo – grazie ad un accordo di distribuzione siglato nel 2013, che scadrà il 31 dicembre 2023.

Il manager di Grupo Consorcio in Italia, Dario De Stefano, ha affermato che l’apertura di una filiale a Milano segna una svolta nello sviluppo di Consorcio in Italia e nella presenza del marchio nel Paese. “Siamo molto orgogliosi di fare questo passo, è un grande traguardo, rafforza il legame storico del Grupo Consorcio con l’Italia e con questa decisione vogliamo rafforzare ulteriormente la nostra posizione nel mercato come uno dei marchi leader nel premium premium. Acciughe di qualità e il tonno si vendono in Italia e da sempre sono particolarmente apprezzati nel Paese”, ha sottolineato.

Con un fatturato di oltre 78 milioni di euro nel 2022 e più di 1.000 dipendenti distribuiti tra gli stabilimenti in Spagna e Perù, il 46% delle vendite dell’azienda è destinato ai mercati esteri.

READ  "C'è una forte ingerenza della Russia a favore della destra in Italia"

In questa situazione, l’Italia fornisce un fatturato di circa 20 milioni di euro. I risultati testimoniano il successo delle sue lattine rosse, affiancate dal 2010 alle vendite di tranci di tonno in vasetto di vetro, un segmento cresciuto a doppia cifra nell’ultimo decennio con un incremento del 14%. Nel solo biennio 2020-2022 rappresenta già un quarto dei ricavi della società.