Aprile 24, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Hezbollah accusa Israele di aver hackerato le telecamere di sorveglianza in Libano

Hezbollah accusa Israele di aver hackerato le telecamere di sorveglianza in Libano

Hezbollah, il potente movimento libanese sostenuto dall’Iran, giovedì ha accusato Israele di aver violato le telecamere di sorveglianza nelle case e nelle aziende nel sud del Libano e ha chiesto ai residenti di scollegare i dispositivi.

Hezbollah ha dichiarato in un comunicato: “Il nemico ha recentemente violato le telecamere civili connesse a Internet e le ha installate davanti a case, aziende e istituzioni nei villaggi in prima linea”.

Lui…

Hezbollah, il potente movimento libanese sostenuto dall’Iran, giovedì ha accusato Israele di aver violato le telecamere di sorveglianza nelle case e nelle aziende nel sud del Libano e ha chiesto ai residenti di scollegare i dispositivi.

Hezbollah ha dichiarato in un comunicato: “Il nemico ha recentemente violato le telecamere civili connesse a Internet e le ha installate davanti a case, aziende e istituzioni nei villaggi in prima linea”.

Il movimento sciita, alleato di Hamas, accusa Israele di usare immagini per attaccare i suoi combattenti.

Dall'inizio della guerra tra Israele e Hamas, il 7 ottobre, il confine tra Libano e Israele è diventato teatro di scontri a fuoco quotidiani tra l'esercito israeliano e Hezbollah.

In totale, più di 150 persone sono state uccise sul versante libanese, la maggior parte dei quali combattenti di Hezbollah, ma anche più di 20 civili, tra cui tre giornalisti, secondo un conteggio dell'Agence France-Presse.

Pubblicità – Scorri per continuare

Da parte israeliana, secondo i dati dell'esercito, sono stati uccisi quattro civili e almeno nove soldati.

Israele ha avvertito di essere pronto a intensificare l'azione militare se i combattenti di Hezbollah non si fossero ritirati dal confine.

verso/adm/hj/meb/sag