Aprile 25, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il PIL della Spagna, l'IPC di Francia e Italia e il PCE degli Stati Uniti determineranno l'agenda del mercato azionario attraverso l'EFE.

Il PIL della Spagna, l'IPC di Francia e Italia e il PCE degli Stati Uniti determineranno l'agenda del mercato azionario attraverso l'EFE.

©Reuters. Il PIL della Spagna, l'IPC di Francia e Italia e il PCE dell'America determineranno l'agenda del mercato azionario.

Madrid, 24 marzo (.).- Il prodotto interno lordo (PIL) della Spagna, le vendite al dettaglio della Germania, i dati sull'inflazione di Francia e Italia e l'indice dei prezzi PCE degli Stati Uniti, la misura preferita dalla Federal Reserve (Fed), segneranno l'agenda del mercato azionario per la prossima settimana, compresi i mercati azionari chiusi il Venerdì Santo.

In questo senso, l'analista di mercato di CMC Markets, Luis Francisco Ruiz Noguero, riferisce all'EFE che per la prossima settimana è previsto un volume di scambi inferiore, con la maggior parte dei mercati azionari chiusi il Venerdì Santo e il Lunedì di Pasqua, ma molte grandi economie rimarranno. Appunti.

La settimana inizia con la pubblicazione dell'indice annuale dei prezzi alla produzione (IPP) della Spagna e della fiducia dei consumatori per febbraio.

Il giorno dopo, martedì 26, verrà pubblicata la lettura finale del PIL spagnolo del quarto trimestre. La lettura preliminare indicava un aumento dello 0,6% su base trimestrale, in linea con le previsioni favorevoli delle principali istituzioni internazionali, come evidenziato dagli analisti bancari integrati.

Lo stesso giorno la Germania pubblicherà anche l'indice GFK (D:) sulla fiducia dei consumatori per aprile, in un contesto caratterizzato da un rallentamento dell'attività economica nella principale potenza europea, riflesso in un calo dell'indicatore PMI per il settore manifatturiero, e terrà un'asta del debito a 5 anni nel Regno Unito e un'asta del debito a 6 mesi in Italia.

Mercoledì 27 si conoscerà l'evoluzione della fiducia dei consumatori nell'Eurozona per marzo, così come l'IPC di marzo e l'andamento delle vendite al dettaglio in Spagna, mentre in Italia si terrà un'asta del debito decennale legato all'inflazione.

READ  La Spagna cade in Italia e giocherà nel Gruppo 3 del nuovo WXV

La pubblicazione dei dati sulla disoccupazione di giovedì 28 e un indicatore relativo all’evoluzione delle vendite al dettaglio in Germania, nonché del PIL e degli investimenti delle imprese nel Regno Unito nel quarto trimestre del 2023, non includeranno l’IPP italiano e la sua bilancia commerciale. Sociale.

La settimana si concluderà in Europa con l'IPC di Francia e Italia che dovrebbe continuare il trend consolidato verso gli obiettivi fissati dalla Banca Centrale Europea (BCE) osservato negli ultimi mesi.

Come ha detto all’EFE l’analista di CMC Markets, il calo dell’inflazione sta aiutando a guadagnare un po’ la fiducia dei consumatori, poiché il reddito disponibile viene rilasciato un po’ di più.

Negli Stati Uniti, gli investitori concentreranno la loro attenzione sulla pubblicazione dell'indice di fiducia dei consumatori dell'Università del Michigan e sull'indicatore dei prezzi PCE, un riferimento alla banca centrale, che dovrebbe continuare a superare il suo obiettivo.

Lunedì inizia con le vendite di nuove case di febbraio, l'indice commerciale Mfg. della Fed di Dallas e lo svolgimento di aste di prestiti pubblici a 3, 6 mesi e 2 anni.

Martedì 26 verranno pubblicati gli ordini di beni durevoli del mese scorso, l'indice delle vendite al dettaglio Redbook, l'indice dei prezzi delle case, gli utili di marzo del settore manifatturiero di Richmond e dei servizi della Fed di Dallas, oltre al debito pubblico a 5 anni e alle aste settimanali. Riserve dell’American Petroleum Institute (API).

Mercoledì 27 si vedrà l'inversione di tendenza dell'indice delle richieste di mutui MBA, nonché il rilascio dei dati sulle scorte di petrolio greggio dell'IEA e le dichiarazioni del membro del Consiglio dei governatori della Fed Christopher Waller.

READ  Canonizzazione e possibile visita del Papa argentino | L'agenda di Javier Mili in Italia

Più rilevante negli Stati Uniti giovedì 28 sarà l'aggiornamento trimestrale del PIL e dei sussidi di disoccupazione, che include un indice delle case in vendita in attesa e 4 settimane di aste di prestiti e 8 settimane di obbligazioni.

Come ha sottolineato Ruiz Noguero, le vendite di case sono un indicatore anticipatore del mercato immobiliare in quanto i tassi di interesse diminuiscono negli Stati Uniti.

Venerdì 29, dopo la chiusura del mercato, arriveranno i dati più attesi della settimana, l'indice dei prezzi della spesa per consumi personali (PCE), che ha un forte impatto sulle decisioni della banca centrale.

Secondo l'analista CMC Markets, il tasso generale dovrebbe essere intorno al 2,4%, mentre il tasso base dovrebbe essere intorno al 2,8%.

Nella regione Asia-Pacifico, la settimana si distinguerà per la mancanza di dati macroeconomici in Cina.

Nel frattempo, lunedì verranno pubblicati i dati mensili di emergenza e l'indicatore anticipatore in Giappone; Martedì, l'IPC core annuale della Banca del Giappone (BoJ); Mercoledì apparirà il membro della BoJ Naoki Tamura; Gli investimenti esteri nelle azioni giapponesi verranno rivelati giovedì.

Venerdì verranno pubblicati i dati sull'inflazione in Giappone, così come il tasso di disoccupazione, la produzione industriale, le vendite al dettaglio, gli ordini di costruzione di case e le aste del debito a due anni.

(Foto) (Video)