Maggio 19, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il Vietnam chiede di rafforzare l’unità nella diversità dell’ASEAN

Allo stesso tempo, è necessario mantenere lo spirito di indipendenza, flessibilità, fiducia in se stessi e la posizione comune del blocco sulle questioni regionali e internazionali, ha affermato il Primo Ministro vietnamita intervenendo alla sessione di apertura dell'ASEAN Future Forum 2024, che riunisce quasi 500 delegati.

Minh Chin ritiene inoltre che il gruppo debba migliorare la fiducia strategica tra i suoi membri e partner per mitigare i conflitti e mantenere la stabilità e la prosperità nella regione e nel mondo, nonché promuovere la crescita verde e l’economia digitale come nuovi motori di sviluppo.

Ha inoltre avvertito che l’ASEAN si trova ad affrontare molteplici sfide, come i divari di sviluppo tra i suoi membri e la modesta interconnessione all’interno della società, nonostante sia la quinta economia mondiale.

Ha osservato che le tendenze emergenti della crescita verde e dell’economia circolare richiedono nuovi approcci che tengano conto della scala e del contesto globale per ottenere benefici economici duraturi, e ciò richiede il miglioramento della capacità della comunità ASEAN di rimuovere le barriere allo sviluppo stabile e sostenibile.

Il Primo Ministro vietnamita ha ribadito la disponibilità del suo Paese a lavorare attivamente con gli Stati membri e i partner dell'ASEAN e contribuire così alla pace, alla stabilità, alla cooperazione e allo sviluppo a livello regionale e globale, e di farlo con le persone al centro dell'attenzione.

Nella sessione di apertura del forum, il Primo Ministro del Laos, Soneksay Siphandun, ha elogiato l'iniziativa del Vietnam di tenere questo incontro, che si svolge sotto lo slogan “Verso una crescita rapida e sostenibile di una comunità ASEAN incentrata sulle persone”.

Il Primo Ministro del Laos ha inoltre affrontato le sfide economiche e di sicurezza che il blocco potrebbe affrontare e lo ha esortato a rispondere in modo tempestivo. Ha chiesto una maggiore integrazione economica e connettività e ha chiesto di garantire una crescita globale e il progresso nella società digitale e nella competitività tecnologica.

READ  L'Ecuador è in lutto per la festa del suo primo grido di indipendenza

Da parte sua, il segretario generale dell'Associazione delle nazioni del sud-est asiatico (ASEAN), Kaw Kim Horn, ha elogiato i contributi che sicuramente verranno fuori dall'incontro, al quale sono pervenuti anche i messaggi registrati dal segretario generale delle Nazioni Unite Nazioni, Antonio Guterres, e il presidente delle Filippine, Ferdinand. Marcos Jr. e i primi ministri di Malesia, Thailandia e Timor Est.

Ieri Horn ha partecipato qui al cosiddetto dialogo con i giovani della regione, dove ha riaffermato l'impegno dei leader del gruppo a dare potere ai giovani, che sono più di 224 milioni, ovvero circa il 34% della popolazione totale del blocco, in modo che possano migliorare il loro potenziale.

lam/mpm