Giugno 27, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’Organizzazione degli Stati americani considera membri Cuba, Venezuela e Nicaragua. Il paese ospitante elegge gli ospiti al vertice

Copyright AFP 2017-2022. Tutti i diritti riservati.

Cuba, Venezuela e Nicaragua non fanno parte dell’Organizzazione degli Stati americani (OAS), quindi non possono essere invitati al Nono Vertice delle Americhe che si terrà a Los Angeles nel giugno 2022, secondo i post sui social media che sono stati condivisi di più di 1.600 volte dallo scorso 11 maggio. Tickets denunciava “l’ignoranza” del presidente del Messico, Andres Manuel Lopez Obrador, che chiedeva che nessun Paese fosse escluso dall’evento. Tuttavia, fonti dell’OAS hanno confermato ad AFP Factual che i tre paesi citati sono considerati membri dell’organizzazione e che gli inviti a partecipare al vertice corrispondono al paese ospitante.

I pezzi hanno iniziato a girare Facebook S Twitter Il giorno dopo che Lopez Obrador lo aveva annunciato sarà assente Summit delle Americhe nel 2022 e invierà un delegato nel caso in cui gli Stati Uniti decidano di escludere qualsiasi Paese della regione.

Screenshot di un post su Facebook realizzato il 23 maggio 2022

Lopez Obrador ha affermato in precedenza rimostranza Gli Stati Uniti l’hanno esclusa dai preparativi per il vertice. D’altra parte, Washington escludere Invita la nazione insulare, il Venezuela e il Nicaragua all’incontro a Los Angeles, che si terrà dall’8 al 10 giugno.

teste Bolivia e HondurasLuis Ars e Chiomara Castro hanno anche chiesto l’inclusione di tutti i paesi del continente, mentre il ministro degli Esteri cileno, Antonia Origola, ha chiesto che l’invito fosse “il più ampio possibile”.

Chi organizza il Summit delle Americhe?

I vertici nelle Americhe sono Riunioni regolari che riuniscono i capi di Stato e di governo delle Americhe eletti democraticamente per discutere e prendere decisioni su questioni di rilevanza per la regione.si legge sito web Ufficiale queste riunioni.

Il amministrazione provinciale Dagli Stati Uniti si riferisce a: “I capi di Stato e di governo, i ministri degli Affari esteri e altri alti funzionari dei governi degli Stati delle Americhe parteciperanno al Vertice delle Americhe e ai forum associati su invito del governo ospitante”..

“L’operazione Summit of the Americas riunisce due emisferi, dall’Alaska alla Terra del Fuoco, ma rimane un’operazione indipendente da qualsiasi altra organizzazione internazionale”Determina il governo degli Stati Uniti.

READ  La metà dei brasiliani pensa che Bolsonaro potrebbe organizzare un colpo di stato, secondo un sondaggio

La responsabilità dell’organizzazione dell’incontro spetta al paese ospitante, che a tal fine presiede il Summit Implementation Review Team (serge).

Da parte loro, organizzazioni internazionali e regionali come l’Organizzazione degli Stati americani e la Banca Mondiale forniscono supporto tecnico ai Vertici delle Americhe attraverso gruppo di lavoro insieme di picchi.

Anche l’Organizzazione degli Stati americani è responsabile Proteggere Il “memoria istituzionale” Di questi incontri regionali dal 1998. La regione istituita dall’Organizzazione degli Stati americani per raggiungere questo obiettivo è attualmente chiamata Vertice del Segretariato generale delle Americhe.

Un portavoce dell’organizzazione ha risposto a una domanda franca dell’AFP sul fatto che l’Organizzazione degli Stati americani stia organizzando il Summit delle Americhe: “No”.

I vertici delle Americhe si stanno quasi svolgendo ogni tre anni Dal primo incontro nel 1994, a Miami.

Membri dell’Organizzazione degli Stati americani

Contrariamente a quanto affermano gli interventi, fonti dell’OAS hanno detto all’AFP che Cuba, Venezuela e Nicaragua sono membri dell’organizzazione.

“I tre paesi appartengono all’Organizzazione degli Stati americani e tra questi tre paesi è stata l’ultima fondazione di Cuba”confermato ai fatti AFP Fiume BullittAccademico presso la Facoltà di Scienze Politiche e Sociali dell’Università Nazionale Autonoma del Messico (UNAM).

Cuba fu esclusa dall’Organizzazione degli Stati americani all’VIII Incontro delle Consultazioni dei Ministri degli Esteri, che si tenne nella città di Punta del Este in Uruguay, dal 22 al 31 gennaio 1962. In quell’occasione si decise di espellere Cuba dall’Unione Internazionale. sistema americano complotto: “L’attuale governo a Cuba, che si è ufficialmente definito governo marxista-leninista, non è conforme ai principi e agli obiettivi del sistema interamericano”.

Questa decisione escludeva Cuba dall’Organizzazione degli Stati americani e dal Consiglio interamericano di difesa, tra le altre istituzioni.

Il 3 giugno 2009L’Assemblea Generale dell’Organizzazione degli Stati americani ha annullato all’unanimità questa risoluzione.

READ  Criticano la dichiarazione dell'Ucraina sulla richiesta di resa della Russia

La partecipazione di Cuba all’Organizzazione degli Stati americani sarà il risultato di un processo di dialogo avviato su richiesta del governo cubano e in conformità con le pratiche, gli scopi ei principi dell’Organizzazione degli Stati americani.Quindi ha annunciato la riunione dell’Assemblea Generale dell’Organizzazione degli Stati americani a San Pedro Sula, in Honduras.

Tuttavia, questa decisione non significa il ritorno di Cuba all’organizzazione. L’Avana qualificato piace “Grande vittoria” La decisione dell’Organizzazione degli Stati americani di aprirgli le porte dopo 47 anni di esclusione, ma ha insistito sul suo rifiuto di tornare al Forum invariato.

“È una grande vittoria per il popolo dell’America Latina e dei Caraibi, così come per il popolo di Cuba. [pero] Quello che è successo non cambia affatto ciò che Cuba credeva ieri, ieri e oggi”.disse l’allora presidente del parlamento cubano, Ricardo Alarcón.

in luglio 2021Carlos de Cosio, Direttore Generale degli Stati Uniti presso il Ministero degli Affari Esteri cubano ha dichiarato: Cuba non appartiene e non farà parte dell’Organizzazione degli Stati americani..

Nonostante la sua posizione sull’Organizzazione degli Stati americani, Cuba ha partecipato due volte ai Vertici delle Americhe. La prima nel 2015, a Panama, e la seconda a Lima, nel 2018.

Il leader dell’opposizione venezuelana Juan Guaido (a sinistra) con il segretario generale dell’OAS Luis Almagro presso la sede dell’organizzazione a Washington, 6 febbraio 2020. (AFP / MANDEL NGAN)

“Nel caso del Venezuela, quello che è successo è che gli Stati Uniti hanno negato la legittimità del governo di Nicolás Maduro” L’accademico Rivero ha spiegato che a causa del peso politico degli Stati Uniti nell’Organizzazione degli Stati americani, l’organismo non riconosce nemmeno Maduro. Ciò ha causato ciò, nonostante l’annuncio del Venezuela della sua decisione di ritirarsi dall’Organizzazione degli Stati americani 26 aprile 2017il processo non è stato formalizzato.

secondo Articolo 143 dalla carta dell’Organizzazione degli Stati americani, quindi l’uscita ufficiale dal Venezuela avrebbe dovuto essere nell’aprile 2019. Ma nel gennaio di quell’anno, il Segretario generale dell’Organizzazione, Luigi AlmagroJuan Guaido, l’autoproclamato presidente del Venezuela, è stato riconosciuto presidente.

READ  Macron guida facilmente i sondaggi sui presidenti francesi

Il 22 gennaio di quell’anno, Guaidó ha emesso un accordo per mantenere il Venezuela nell’Organizzazione degli Stati americani, che Almagro ha approvato sul suo account Twitter:

Il 10 aprile 2019, pochi giorni prima della fine del processo di uscita dall’Organizzazione degli Stati americani avviato da Nicolas Maduro, il consiglio permanente dell’organizzazione ha accettato l’inviato di Guaido, Gustavo Tarrycome rappresentante del Venezuela.

Da allora, OAS per arrivare a conoscere Guaido come presidente ad interim e ambasciatore di Tare nominato dall’Assemblea nazionale venezuelana nell’organizzazione.

Un membro delle forze speciali del Nicaragua fa la guardia fuori dal quartier generale dell’Organizzazione degli Stati americani a Managua, il 25 aprile 2022 (AFP/Oswaldo RIVAS)

Nel caso del Nicaragua, il governo di Daniel Ortega inizio A senso unico, il processo di uscita dall’Organizzazione degli Stati americani dopo che l’istituzione ha ignorato la rielezione di Ortega il 7 novembre 2021.

Il 24 aprile il governo del Nicaragua ritiro Credenziali dei suoi rappresentanti davanti all’Organizzazione degli Stati americani e chiusura della sede dell’Organizzazione a Managua. Il 14 maggio l’Organizzazione degli Stati americani condannato Occupando i suoi uffici in quella città e ricordando che il Nicaragua continuerà la sua adesione fino a novembre 2023.

inviti

Le voci pubblicate sui social network aggiungono che i paesi non OAS non possono partecipare al Summit delle Americhe, in quanto è un evento per l’organizzazione.

Tuttavia, un portavoce dell’OAS ha raccontato all’AFP i fatti: “Gli inviti al vertice sono un invito al paese ospitante”. Ha aggiunto che l’Organizzazione degli Stati americani non sta organizzando l’evento.

Chi organizza il vertice? “Colui che finisce per fare discorsi politici che rifiutano la partecipazione degli Stati”.L’accademia ha concluso UNAM Rivero.