Novembre 27, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Mondiali 2022: Spagna e Portogallo cercano di evitare un pericolosissimo playoff per il Qatar 2022

SIl pareggio del 2022 si sta già avvicinando. Nella “Zona UEFA” hanno iniziato gli ultimi due giorni dell’infestazione per vedere quali 10 squadre avrebbero partecipato in diretta ai Mondiali. I restanti tre siti saranno determinati in un nuovo playoff. Forse il più pericoloso della storia.

Vale a dire, i “qualificatori” sono un “campo minato”. La Spagna, perlomeno, garantisce la sua partecipazione se non finisce come leader del Gruppo B. Inoltre, anche un terzo posto dietro a Svezia e Grecia giocherà a ripetizione. È il “minore dei due mali” che si è assicurato il secondo posto nella Società delle Nazioni.

Dobbiamo ricordare quel replay Saranno contesi in 10 secondi dai 10 gironi della ‘UEFA Zone’ e dalle due migliori teste di serie della Nations League… Non potevano raggiungere la Coppa del Mondo. Certo, il “play-off”, che si svolgerà a marzo, è pieno di “trappole”.

Squadre che giocheranno il replay in ordine di punti (attualmente)

  1. Portogallo (2 Gruppo A, 16 punti) (testa di serie)
  2. Svizzera (2 Gruppo C, 14 punti) (testa di serie)
  3. Scozia (2 Gruppo F, 14 punti) (testa di serie)
  4. Spagna (2 Gruppo B, 13 punti) (testa di serie 1)
  5. Polonia (2 Gruppo A, 11 punti) (testa di serie)
  6. Croazia (2 Gruppo H, 11 punti) (testa di serie).
  7. Repubblica Ceca (2 Gruppo E, 11 punti) (non classificato).
  8. Norvegia (2 Gruppo G, 11 punti) (non classificato)
  9. Roman (2 Gruppo J, 10 punti) (non classificato)
  10. Ucraina (2 Gruppo D, 9 punti) (non classificato)
  11. Galles (1° nella Nations League senza ancora un posto)
  12. Austria (secondo miglior posto in Nations League, nessun posto finora)

Dodici qualificate si incontreranno in sei semifinali (24 e 25 marzo) in una sola partita. Poi ci saranno tre finali (28 e 29 marzo) Da cui verranno emessi gli ultimi tre classificati UEFA. Le finali saranno anche una partita, aumentando, se possibile, le possibilità di una sorpresa.

C’è qualcosa di buono, deve essere positivo, nel caso della Spagna. La Roja sarà ora testa di serie alla lotteria… e affronterà un avversario del piatto 2. La classifica “eccellenza” corrisponde a sei secondi con il miglior risultato nella fase di qualificazione. Non avrebbero invece questo privilegio i quattro secondi con il punteggio peggiore e secondi classificati dalla Nations League.

I pericoli, però, sono tanti e vari. Per il momento, Haaland e Odegaard (non testa di serie) saranno potenziali rivali per la Spagna nelle semifinali degli spareggi.. Possiamo anche incrociare, se la posta in gioco rimane la stessa, l’Austria per David Alaba e il Galles Gareth Bale.

READ  Al suo quarto tentativo, Raducanu ha conquistato la sua prima vittoria sul circuito WTA

In finale potrebbe incontrare la Spagna, e Nasr, se non cambia nulla nei restanti due giorni, con il Portogallo Cristiano Ronaldo, Con la Polonia Robert Lewandowski o con la Croazia Luka Modric. Insomma, un pareggio molto forte.

Il poster della partita può variare notevolmente in questi due giorni rimanenti. Il Portogallo, ad esempio, è nelle sue mani per essere in testa al primo gruppo, che manderà la Serbia alle “qualificazioni”. Può anche diventare più difficile. L’Italia, attuale campione d’Europa, è a pari punti con la Svizzera in testa al girone C e una battuta d’arresto li lascia senza rete.. I numeri alla mano, possono ricadere anche sui “galli” come Belgio e Francia, ma le chance sono quasi inesistenti. Sarà una tomba esagonale. Lo stesso si può dire dell’Inghilterra, anche se i loro passaggi non sono stati “fatti” come quelli dei belgi o dei francesi.

Ecco come sono i gironi nella Zona UEFA

Gruppo A

Quello con la diagnosi più difficile. e che Lussemburgo, Irlanda e Azerbaigian sono già stati eliminati. La Serbia (17 punti) è in testa, ma il Portogallo, secondo con 16, ha una partita in meno. Entrambi dipendono da se stessi. Il Portogallo deve affrontare Irlanda (in trasferta) e Serbia (in casa). Una vittoria contro l’Irlanda farebbe guadagnare loro un pareggio con la Serbia… ma una sola vittoria sulla Serbia qualifica anche gli uomini di Cristiano Ronaldo per il Qatar 2022. Il problema è che anche la Serbia finirà in testa se vincerà in Portogallo. Inoltre, se i portoghesi perdessero contro l’Irlanda, varrebbe un punto per gli allievi di Dragan Stojkovic essere i primi. In caso di parità di punti, che può capitare, il “golaverage” complessivo, che è il criterio principale per un tie-break, è, al momento, favorevole per il Portogallo: +12 vs. +8.

gruppo b

Anche il gruppo dalla Spagna è “rosso caldo”. La vittoria sulla Grecia (2-0) ripristina la leadership della Svezia (15 punti). La Roja ha 13 partite e la Grecia, che è già fuori dalla lotta per il primo posto ma con opzioni play-off, ha 9 partite. La Spagna dipende da se stessa per arrivare al Mondiale in fretta e furia: deve vincere in Grecia e affrontare direttamente in casa la Svezia. Altrimenti, hai anche delle opzioni… ma potrebbero non essere sufficienti per te. Una cosa è certa. Se perde contro la Svezia, non ci sarà possibilità di essere primo e dovrà accontentarsi di un playoff già assicurato anche se non arriva secondo. Viene dal secondo posto nella Società delle Nazioni.

READ  Gleyber Torres si sente "bene" a giocare di nuovo in seconda base

gruppo c

Il gruppo può essere risolto in “fotofinish” sulla base del “golaverage”. Bulgaria, Irlanda del Nord e Lituania non hanno più nulla da dire. È un testa a testa tra Italia e Svizzera, la prima e la più fredda con 14 punti. Al momento, il motivo di “Azzurra” è principalmente dovuto alla differenza reti complessiva (+11 contro +9), che, ricordiamo, è il criterio principale per un tie-break. Una cosa è certa: se uno di loro vince entrambe le partite, sarà in Qatar.. Quindi la partita tra Italia e Svizzera del giorno dopo potrebbe essere decisiva… ma non è definitiva. In caso di parità, Italia e Svizzera dovranno schiacciare in finale Irlanda del Nord e Bulgaria per determinare il vantaggio. Inoltre, se ci fosse stato un vincitore, neanche lui sarebbe stato calmo. La sconfitta del suo diretto avversario e la sua vittoria nell’ultimo “round” possono anche ribaltare la situazione, sempre, a seconda del “golaverage”.

gruppo d

Quattro squadre hanno ancora la possibilità di primeggiare: Francia (12 punti), Ucraina (9), Finlandia (8) e Bosnia (7). L’unico che ha giocato sette partite è l’Ucraina. Gli altri hanno sei più due da giocare. Questo, ‘les bleus’ ce l’hanno tutto in faccia. I conti dell’attuale campione del mondo e della European Nations League sono chiari dopo la sconfitta della Finlandia contro l’Ucraina (1-2) e l’ultimo “buco” casalingo contro la Bosnia (1-1): Una vittoria sul Kazakistan, già eliminato, in casa o una vittoria in Finlandia nel girone finale della partita, Benzema, Mbappe, Griezmann e compagni si sono qualificati per il Qatar 2022. Per il resto bisogna vincere e aspettare tanti “palloni”. È quasi impossibile.

Gruppo E

Il Belgio (16 punti) si è qualificato di fatto per il Qatar. Per certificare la tua carta, tutto ciò che devi fare è battere la debole Estonia o ottenere un punto nel duello testa a testa con il Galles nell’ultimo round della partita. La Repubblica Ceca (11) e il Galles giocano al secondo posto, dando accesso alle “qualificazioni”.

Gruppo F.

Qui non c’è più “panno da taglio”. La Danimarca si è unita alla Germania, diventando la seconda testa di serie del Qatar 2022, grazie alla vittoria sull’Austria (1-0). La fase di qualificazione di Kasper Hjulmand è “Take Off the Hat”. Guidano con 24 punti dopo aver vinto le otto partite giocate. Hanno segnato 27 gol… non hanno concesso nulla. Scozia (17 punti) e Israele (13) si batteranno per raggiungere i playoff con il secondo posto.

READ  Hamilton sceglie Bottas per il 2022

Gruppo G

Il girone più caldo della fase di qualificazione. L’Olanda (19 punti) e la Norvegia (17) contano su se stesse per l’unico posto diretto alle finali della Coppa del Mondo. Vincere entrambe le partite sarà in Qatar. L’ultimo giorno si affronteranno nel territorio di “Orange”. Anche la Turchia (15 punti) ha delle opzioni… ma sono lontane. Deve sconfiggere Gibilterra e Montenegro e aspettarsi due voli dall’Olanda e almeno uno dalla Norvegia.

gruppo h

Questo è diventato il cut-off tra Russia (19 punti) e Croazia (17). Slovacchia (10), Slovenia (10), Malta (5) e Cipro (5) non hanno più nulla da dire. La Russia in Valery Karpin ha una “padella con un manico”. Se fai quattro punti… vai in Qatar. È vero, non è autosufficiente… L’ultimo giorno ha visitato la Croazia sotto la guida di Luka Modric. L’attuale vicecampione del mondo, per andare al Mondiale senza bisogno di carambole, deve sconfiggere Malta e Russia.

Il primo gruppo

La qualificazione dell’Inghilterra era in corso, ma l’1-1 con l’Ungheria complica le cose, anche se sono ancora i migliori favoriti. Infatti è il leader con 20 punti, tre punti di vantaggio sulla Polonia e cinque punti sull’Albania (15). Per non dipendere da terzi ed entrare in Coppa del Mondo nello sport, i “Tre Leoni” devono aggiungere quattro punti nelle ultime due partite: Contro l’Albania in casa e contro il San Marino in trasferta. Se non lo fai, dai una vita ai tuoi avversari. La Polonia visita Andorra e riceve l’Ungheria. L’Albania la affronta ancora più difficile. Inghilterra e Andorra devono vincere la soda e aspettare che le due parti si riposino in futuro.

Grupo J.

Qui i calcoli sono chiari. La Germania, con la vittoria sulla Macedonia del Nord (0-4), è diventata la prima selezione segreta, al di fuori della nazione ospitante, per il Qatar 2022. Ora tocca a Romana (13), Macedonia del Nord (12), Armenia (12) e Islanda (8) lottare per un posto che riesca a qualificarsi.