Patto Per Lamezia: “Psc, sostituire architetto Abramo nel ruolo di Rup”

LAMEZIA TERME – Il Psc (Piano Strutturale Comunale), rappresenta uno degli interventi più importanti per la vita amministrativa di un Comune e per l’intera collettività, riscrivere le regole urbanistiche di una città significa stravolgere in positivo o in negativo il tessuto sociale ed economico. La passata Amministrazione, ricordiamo, ha portato avanti un lavoro che si è concretizzato con l’adozione nel 2015 del Psc in Consiglio Comunale. Dal punto di vista politico non condividiamo nulla del precedente operato, anche perchè lo stesso Piano è stato stravolto più volte rispetto al preliminare approvato in Consiglio Comunale nel 2010. Infatti, si badi bene che l’adozione del piano è arrivato in piena campagna elettorale 2015( febbraio 2015) in seconda convocazione con soli 11 consiglieri su 30, tra le altre cose, cancellando di fatto dalla carta dei vincoli una faglia attiva presente sotto i centri urbani di Nicastro e Sambiase direzione Mortilla. Inoltre, sono stati tralasciati altri aspetti tecnici che riprenderemo in avanti, quello su cui vogliamo concentrare l’attenzione è un’aspetto non di poco conto, ovvero la nomina del Rup del Psc, ricordiamo che la figura del Rup è di fondamentale importanza, infatti l’ANAC specifica molto bene le funzioni, infatti tra le altre cose, svolge tutti i compiti relativi alle procedure di programmazione, progettazione, affidamento ed esecuzione. Non possiamo non notare che una mansione di assoluto vertice all’interno dell’Ente locale la ricopre l’architetto Laura Abramo, che è RUP(Responsabile unico del procedimento del PSC (Piano Strutturale Comunale). Riteniamo necessario mettere in evidenza, per non dare il minimo adito alla diffusa “politica delle comari”, che la nota del Patto per Lamezia non sindaca o mette in dubbio le capacità professionali del soggetto in questione, ma è chiaro che in questo modo viene infranto quel patto non scritto e non per questo non vincolante con i lametini, che “obbliga” l’attuale Amministrazione ad indirizzarsi senza alcun tentennamento verso la discontinuità. La nostra richiesta di sostituzione è una questione di opportunità, sembrerebbe infatti che l’arch. Abramo Laura si stata candidata alle elezioni comunali del 2010 con la lista di centro sinistra “Per Speranza Sindaco”.