Febbraio 28, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Proteste della polizia in Francia che chiedono ricompense per il reclutamento durante le Olimpiadi

Proteste della polizia in Francia che chiedono ricompense per il reclutamento durante le Olimpiadi

Parigi (AFP) – Centinaia di agenti di polizia hanno manifestato oggi, giovedì, in Francia, su invito di diversi sindacati, per chiedere un risarcimento finanziario per la loro mobilitazione durante i Giochi Olimpici di Parigi, che coincidono con le tradizionali vacanze estive.

Primo emendamento: Ultimo aggiornamento:

1 minuto

“Senza misure eccezionali e senza un accordo preventivo, le Olimpiadi si svolgeranno senza di noi. Se non otteniamo il riconoscimento che meritiamo per la nostra partecipazione, non saremo lì”, ha avvertito il leader dell'Alleanza sindacale Fabian Vanhemelryk.

I sindacati chiedono garanzie sul diritto alle vacanze estive, bonus fino a 2.000 euro per tutti gli agenti e sostegno sociale, soprattutto per la cura dei figli.

“Sappiamo solo che a tutti è stato chiesto di lavorare”, ha detto all'AFP Lionel Meunier della coalizione di Strasburgo (nord-est). “Ma abbiamo dei bambini e alcuni di noi devono prendersi cura di loro. Non sappiamo come affrontare la situazione.”

Alla fine di dicembre, il ministro degli Interni Gérald Darmanin ha chiesto una “mobilitazione del 100%” degli agenti dal 26 luglio all’11 agosto e ha proposto, in una lettera al Ministero degli Affari Esteri, una vacanza di 10 giorni tra il 15 giugno e il 15 settembre. unione.

Per quanto riguarda le ricompense, il Ministero dell’Interno ha menzionato importi fino a 500 euro (543 dollari) e fino a 1.500 (1.630 dollari) in casi “eccezionali”.

Ma queste dichiarazioni, oltre all’incontro di lunedì in cui Darmanin ha sostenuto le misure di sostegno sociale, non hanno convinto i sindacati che hanno invocato il “giovedì nero”.

La mobilitazione ha assunto varie forme: distribuzione di volantini a Bordeaux, attività minima nelle stazioni di polizia, scioperi negli aeroporti e marce di mezzogiorno davanti a diverse stazioni di polizia.

READ  Scoppierà la guerra in Ucraina? Gli Stati Uniti ritengono che l'invasione russa comincerà mercoledì

Gli occhi del mondo saranno puntati sulla sicurezza dopo il caos durante la finale di Champions League a Saint-Denis, a nord di Parigi, nel maggio 2022. La Francia sta cercando di dimostrare la sua capacità di ospitare eventi sportivi internazionali.