martedì, Luglio 23, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

Apre a Bruxelles un museo sulla birra, orgoglio nazionale belga

Il “Mondo della Birra Belga” aprirà i battenti sabato prossimo nell’antica e maestosa sede della Borsa, in un progetto che mira a trasformare il luogo in un’attrazione turistica della capitale belga.

Presentando il museo alla stampa, il sindaco di Bruxelles Philippe Close ha sottolineato che un altro obiettivo è quello di “sostenere un vasto settore economico”.

Il Belgio, con una popolazione di 11,5 milioni di persone, comprende circa 430 birrifici, offrendo circa 6.900 opportunità di lavoro dirette e 50.000 altre opportunità di lavoro indirette, secondo recenti dati ufficiali.

Inoltre, l’Associazione belga dei birrai conferma che il 70% della produzione totale è destinata all’esportazione.

Il biglietto d’ingresso al museo permette, oltre a conoscere i dettagli della produzione della birra belga, di degustare la bevanda su una terrazza appositamente progettata sul tetto dell’edificio.

Lo “Sky Bar” serve varie birre biologiche bianche, scure e ambrate, per non parlare delle pilsner leggere a tripla fermentazione, solo alcune delle 1.600 birre etichettate in Belgio.

Prima di arrivare alla terrazza della degustazione, il museo ripercorre la storia della bevanda nata nel Medioevo europeo, ricordandone gli ingredienti base e le varie tecniche di produzione.

Il più creativo

La corsa è supportata da numerosi touch screen e perfino da una “esperienza sensoriale”.

Una stanza speciale suggerisce l’immersione completa in una replica di un serbatoio di fermentazione, in modo che dalle pareti emergano bolle come quelle risultanti dal processo di carbonatazione della bevanda.

“Abbiamo sviluppato un museo dell’intrattenimento”, ha detto all’AFP Charles Lecliffe, che dirige il consiglio comunale indipendente responsabile della gestione dell’edificio.

Secondo Leclef, “Non si tratta di incoraggiare il consumo di birra, ma di dimostrare che fa parte della nostra vita quotidiana in Belgio e di trovare un modo per raccontarla alla gente”.

READ  Lula riceve sostegno elettorale da giuristi e intellettuali in Brasile

“Non siamo il più grande produttore al mondo, tutt’altro, ma siamo i più innovativi, grazie alla sua enorme varietà, ai diversi sapori e alla complessità”, ha sottolineato a Cliff.

Il museo ha però già ricevuto critiche da parte dei piccoli produttori di birra, che vedono nell’iniziativa una piattaforma promozionale per grandi marchi e grandi gruppi.

Il Belgio è la sede del leader mondiale AB Inbev, i cui marchi emblematici sono presenti al salone.

“Chiaramente ci sono stati maggiori contributi finanziari da parte delle aziende più grandi [del sector] “Ma nessun birrificio ha una posizione privilegiata qui”, ha detto Leclef.

Il Museo della Birra fa parte del complesso intervento di ristrutturazione dello storico e splendido Palazzo della Borsa, svuotato nel 2014.

Ciriaco Capone
Ciriaco Capone
"Creatore. Amante dei social media hipster. Appassionato di web. Appassionato fanatico dell'alcol."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles