Grande attesa a Castrovillari per I-Fest International Film Festival

CASTROVILLARI – A pochi giorni dall’inizio della manifestazione, cresce in tutta la Calabria e in tutto il mondo del Cinema l’attesa per l’avvio di I-Fest International Film Festival, evento culturale e cinematografico internazionale diretto artisticamente dall’attore Giuseppe Panebianco e organizzato dall’associazione culturale White Side Group con il patrocinio ed il sostegno del Mibact ed in collaborazione con RAI Cinema Channel, CSC – Centro Sperimentale di Cinematografia, Cineteca Nazionale, Università della Calabria e diversi altri prestigiosi Partner nazionali ed internazionali, in programma da domenica 13 al 20 settembre prossimi a Castrovillari (CS).
Dopo la presentazione, nei giorni scorsi, del manifesto ufficiale del Festival, che ritrae un’immagine iconica tratta dal set di “Giulietta degli Spiriti” ed anticipa le tante le attività dedicate al Centenario del Maestro Federico Fellini riconosciute dal Comitato delle celebrazioni del Mibact – che patrocina l’evento e ha inserito lo stesso nel calendario ufficiale “Fellini100” – il festival, originariamente in programma nel mese di giugno e rimodulato in questa formula settembrina a causa della pandemia da Covid19, sarà inaugurato domenica 13 settembre nel segno di una giornata “i-fest Green” dedicata alla sensibilizzazione ambientale di cui saranno protagonisti i giovani castrovillaresi che dal 18 al 22 agosto scorsi, in occasione dell’apertura del Giffoni Film Festival (di cui i-fest è HUB), sono stati impegnati in proiezioni, dibattiti, incontri e votazioni dei lavori in concorso nel più famoso festival cinematografico per ragazzi.
In serata, poi, verrà dato spazio al grande cinema, con la proiezione del film documentario in anteprima regionale: “Antropocene – L’epoca umana”, una sorta di meditazione visivamente straordinaria su come l’uomo sia diventato la “forza naturale” più determinante nella trasformazione degli equilibri del pianeta.
Già selezionato in prestigiosi eventi europei – al TIFF, alla 69° Berlinale – Berlin International Film Festival e al Sundance Film Festival – nonché vincitore del Premio del Pubblico IREN a Cinemambiente 2019, il docufilm a firma dei registi canadesi Jennifer Baichwal, Nicholas de Pencier e Edward Burtnsky verrà proiettato alle ore 21 presso il Cine Teatro Ciminelli nell’ambito della rassegna “MondoDoc”, che nel corso dell’evento presenterà al pubblico una interessantissima selezione di documentari nazionali ed internazionali fuori concorso (tra cui “Boston”, mercoledì 16, “Fellini degli Spiriti”, giovedì 17, “L’Attesa” il 18, e “Artemisia Gentileschi” domenica 20 settembre p.v.), tutti ad ingresso libero.
La giornata inaugurale sarà seguita, lunedì 14 e martedì 15 settembre, da due giorni interamente dedicati alla proiezione della selezione ufficiale del contest “Orizzonti” – Short & Doc, che in mattinata, grazie al volere del Direttore della Casa Circondariale di Castrovillari, Dott. Giuseppe Carrà, nell’ambito del progetto “Cinema Senza Confini” targato i-Fest PEOPLE verrà proiettata all’interno dell’Istituto Penitenziario cittadino e vedrà all’opera una Giuria costituita da detenuti e rappresentanti dell’amministrazione penitenziaria (che nella serata di gala di sabato 19 assegnerà allo short vincitore il “Premio Speciale i-Fest People Award 2020”), mentre in serata vedrà all’opera una Giuria di Esperti che visionerà i lavori selezionati presso il Cine Teatro Ciminelli.
Si segnala che il concorso, di portata internazionale, è stato organizzato in collaborazione con Rai Cinema Channel e lanciato sulla prestigiosa piattaforma Film Freeway e ha visto l’adesione di oltre 1000 lavori (di cui un’altissima percentuale di altissimo livello) a firma di registi e filmmaker provenienti da oltre 50 diverse nazionalità.
I-fest 2020 entrerà poi nel vivo giovedì 17 settembre e per l’intero week end, fino a domenica 20, offrirà numerosi appuntamenti giornalieri tutti ad ingresso gratuito ospitati nella splendida cornice del Castello Aragonese di Castrovillari.
Tra le numerose e interessanti attività in programma, si segnala la mostra “1920-2020 FELLINICENTO” a cura del CSC – Centro Sperimentale di Cinematografia, che ripercorre alcune delle tappe professionali più rappresentative della carriera di Federico Fellini attraverso 40 meravigliose immagini tratte da backstage, set, pellicole e momenti inediti di vita condivisa con i suoi storici attori.
Sarà proprio l’inaugurazione della mostra, in programma nel tardo pomeriggio del 17 settembre, a dare il via ad una indimenticabile “tre giorni” ricca di cinema, con proiezioni in concorso e fuori concorso, spettacolo, cultura, workshop, masterclass, premiazioni e grandi ospiti.
Sandra Milo, attrice e compagna di Fellini, la giornalista e critica cinematografica Anselma Dell’Olio (che presenterà il suo documentario selezionato dal Festival di Cannes “Fellini degli Spiriti”), il doppiatore Stefano De Sando – voce di Robert De Niro e vincitore del Nastro d’Argento 2020 – il regista Nastro d’Argento e Globo d’Oro Massimiliano Bruno, la regista spagnola Inés París (Covid19 permettendo) sono solo alcuni dei protagonisti che sfileranno sul palco del Festival e che riceveranno gli esclusivi Premi Speciali creati ad hoc dal Maestro Gerardo Sacco, vera e propria eccellenza calabrese e orafo di fiducia di molte star del cinema, il quale verrà anch’egli debitamente celebrato nel corso dell’evento.
Confermata in queste ore anche la presenza della nota conduttrice televisiva Veronica Maya, che presenterà le serate del 18 e 19 settembre che costituiranno il clou di questa manifestazione fortemente voluta dalle Istituzioni locali (Regione Calabria, Comune di Castrovillari, Ente Parco Nazionale del Pollino, Università della Calabria, etc.) e realizzata con il supporto di importanti Sponsor privati (tra cui La Valle Interlines, I Santi di Diso, Panebianco Medical Group, Gas Pollino) e prestigiosi tecnici (Audi Zentrum Rende, Gerardo Sacco, Barbieri Group, Amarelli Srl, Castello di Serragiumenta, La Locanda del Parco, Alia Jazz Hotel, Cine Teatro Ciminelli, Ammirati Arredamenti, Diessecci Arredamenti, Fasanella Elettrodomestici e Printag).
Questa attesissima edizione in presenza di i-Fest, riprogrammata dopo l’estate rispetto alle date inizialmente previste a giugno, segue a ruota la seguitissima edizione online, svoltasi durante il lockdown, che ha ospitato attori, registi e operatori del settore del calibro di Alberto Barbera (Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia), Antonio Monda (Festa del Cinema di Roma), Maria Grazia Cucinotta, Claudia Gerini, Alessandro Haber, Pupi Avati, Marco Bocci, Carolina Crescentini ecc., ottenendo in poche settimane oltre un milione di contatti.
L’evento si svolgerà nella massima sicurezza e nel rispetto di tutte le nuove disposizioni sanitarie e sociali. Saranno attuate, infatti, tutte le misure di sicurezza anti-Covid19, a partire dalle prenotazioni degli ingressi online tramite piattaforma dedicata, alla registrazione del pubblico, alla sanificazione degli ambienti, al distanziamento.
Una nuova formula, necessaria, che in questo particolare momento storico contribuirà a riavvicinare gradualmente un pubblico trasversale ed eterogeneo alle attività culturali, evitando una concentrazione eccessiva di numerosi eventi in una fascia temporale ristretta e dando l’opportunità di partecipare in sicurezza usufruendo di maggiori spazi in tempi più dilatati.