Aprile 24, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Discussione del Centro per la Scienza e l'Ambiente all'evento delle Nazioni Unite

Discussione del Centro per la Scienza e l'Ambiente all'evento delle Nazioni Unite

Secondo il Programma della Sesta Assemblea delle Nazioni Unite APEnvironment (UNEA-6), che si terrà nella capitale del Kenya dal 26 al 1 marzo scorsi, in questo giorno si terrà un evento incentrato sulla scienza dei cittadini e sul suo sostegno fondamentale all'AAM e verrà trasmesso un messaggio sulla necessità di cambiamento per sbloccare questo potenziale.

Questa sessione includerà una tavola rotonda per discutere la partecipazione dei cittadini ai processi di co-progettazione di questi accordi e coinvolgerà poi il pubblico per conoscere le loro opinioni su questo tema. Al termine di queste attività, ci sarà una presentazione congiunta da parte del presidente della Global Citizen Science Partnership e del Core Group scientifico e tecnologico delle Nazioni Unite sulla scienza dei cittadini e sugli accordi ambientali multilaterali.

Parallelamente, sarà condotto un dialogo ad alto livello sul rafforzamento dell’interfaccia tra scienza e politica per l’efficace attuazione degli impegni ambientali, che affronterà la necessità di un cambiamento trasformativo per affrontare le tre crisi ambientali planetarie: cambiamento climatico, perdita di natura e cambiamento climatico. Biodiversità e inquinamento.

Affronteranno inoltre le opportunità per rafforzare le interfacce scienza-politica come parte del processo decisionale presso UNEA e AAM; Parleranno delle migliori pratiche in cui la conoscenza e le prove scientifiche hanno contribuito ad affrontare con successo le sfide ambientali.

Durante questa sesta sessione dal lancio dell'Assemblea nel 2014, parteciperanno alla sesta sessione dell'Assemblea delle Nazioni Unite per l'Ambiente 150 ministri e viceministri, provenienti da più di 180 paesi, e un numero record di cinquemila delegati, tra cui sette capi dello Stato, oltre ad esperti e attivisti. e rappresentanti del settore.

Tra i leader che parteciperanno a questo evento globale c'è il presidente del Kenya, William Ruto, che parteciperà al segmento di alto livello in programma il 29 febbraio e il 1 marzo.

READ  Il Senato di Haiti ribadisce il suo rifiuto di attuare il codice penale

Verranno discusse venti risoluzioni e due risoluzioni, concentrandosi su argomenti come la modificazione della radiazione solare, l’estrazione mineraria, la desertificazione e la circolarità dell’industria della canna da zucchero.

Inoltre, discuteranno altre questioni relative ai pesticidi altamente pericolosi, all’aumento della resilienza degli ecosistemi, alle comunità che devono far fronte alla siccità e alla cooperazione regionale per la qualità dell’aria.

Poesia/CDG