Febbraio 26, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Ganassi elogia Palo, minimizza la tuta McLaren

Ganassi elogia Palo, minimizza la tuta McLaren

Ha parlato in una conferenza stampa dopo che Chip Ganassi Racing ha approvato il colosso globale della logistica DHL, storicamente legato a Michael Andretti, per diventare la sua principale società di logistica. Lo sponsor principale del Palo In un accordo pluriennale, il veterano proprietario della squadra si è espresso contro l’impatto della causa da 23 milioni di dollari (21 milioni di euro) della McLaren contro il suo pilota per violazione del contratto.

Quando Motorsport.com gli ha chiesto quale supporto avrebbe potuto fornire ad Alex Ballou nel processo giudiziario, Ganassi ha risposto: “Penso che la buona notizia su Alex sia che non sembra esserci nulla dall’esterno che lo colpisca il venerdì, il sabato e la domenica. domeniche.” .

“Quando guardi alla sua storia con il nostro team, puoi vedere che ha corso 50 gare con noi, e in quelle 50 gare ha ottenuto 24 podi. Pensaci, 24 podi in 50 gare con Chip Ganassi Racing.”

“È il secondo pilota a vincere più di un campionato all’età di 26 anni o meno nei 100 anni di storia della IndyCar. Quando guardi statistiche del genere, sa di avere il nostro supporto incondizionato in qualsiasi cosa voglia fare.”

“Questo è solo un piccolo ostacolo sulla strada.”

Anche Ballu è stato interrogato sul caso, ma su consiglio del suo avvocato lo ha mantenuto riservato.

“Sta ancora succedendo”, ha detto. “Poiché non è ancora chiuso, non posso commentare oltre quanto già annunciato”.

“Sì, qualunque cosa sia, tutti i documenti e tutto quello che ha detto il mio avvocato è vero, e questo è il mio commento, diciamo. Sì, una volta che tutto sarà risolto, una volta che tutto sarà finito, spero di poter rispondere a più domande in modo più dettagliato”.

READ  "È il migliore del Sud America"

Un aspetto che ha confermato è che difenderà il suo titolo gareggiando con il numero 10, piuttosto che usando il numero 1 a cui ha diritto come campione.

E aggiunge: “Il numero 1 attira sempre l’attenzione, quando hai la possibilità di vincere il campionato e di essere selezionato”. “Allo stesso tempo, il numero 10 è molto speciale. Con esso ho già vinto due campionati. È molto speciale per la squadra e per il marchio, il marchio CGR, in generale.”

Palou ha mantenuto la posizione numero 10 per difendere il suo primo titolo nel 2022, quando è arrivato quinto (l’anno in cui Ganassi lo ha citato in giudizio per aver firmato con la McLaren).

Ha inoltre confermato pubblicamente che il suo contratto con Ganassi a partire dal 2024 è un “nuovo accordo” e non un rinnovo come quello concordato per il 2023.

“Sarà anche pluriennale”, ha detto. “Non è stato annunciato specificamente, ma supponiamo che sia stato annunciato oggi.”

“Quindi sì, non posso dire altro.”

Puoi anche leggere: