Marzo 2, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il presidente del Consiglio invita il gioiello della Juve e la parola è di Allegri

Il presidente del Consiglio invita il gioiello della Juve e la parola è di Allegri

Massimiliano Allegri È a fuoco. Da un lato la Juventus ha trovato la struttura e la mentalità per vincere con continuità, in stile bianconero. I bianconeri mantengono il vantaggio contro l’Inter – che è a sole due lunghezze di distanza – e hanno aperto un varco nei confronti del Milan. D’altronde l’allenatore ha voce in capitolo sul mercato. A questo punto, Sarà fondamentale che Allegri prenda una posizione ferma su Kenan Yildiz. Le informazioni provenienti dall’Inghilterra e dall’Italia sono proprio questo Arsenal e Liverpool sono i fiori all’occhiello della squadra turca. Il suo valore di mercato è stato determinato in 40 milioni di euro L’importo suscita sospetti. La Juve deve fare una cessione importante prima di giugno, servono i soldi per rinforzare la rosa a gennaio, e Allegri ha dato il via libera: Kenan Yildiz potrebbe essere quello da sacrificare.

Nei confronti di Yildiz la posizione della Juve è sempre stata ferma. L’attaccante rappresenta un tipico successo – ha ingaggiato un free agent dal Bayern, è stato esonerato dalla Primavera e dalle riserve e nel giro di un anno è stato membro della prima squadra – e Lo raffiguravano come il futuro “X”, Ma poi c’è la pressione del risultato, nero su bianco nella classifica e nei calcoli. Allegri è stato determinante nel progresso di Keenan. Con lui ha esordito in Serie A e ha sempre avuto parole di apprezzamento, ma i fatti parlano chiaro: nelle ultime sei partite Keenan ha giocato solo pochi minuti contro l’Hellas Verona. Non ha partecipato contro Fiorentina, Cagliari, Inter e Monza. Zero minuti. La situazione contraddice il ruolo e l’influenza che avevano nelle loro mani Vincenzo Montella nella Nazionale turca. Yildiz è stato uno dei grandi protagonisti della recente vetrina internazionale. L’attaccante ha esordito a Berlino e ha segnato un gol strepitoso nella vittoria contro la Germania, paese di sua madre, dov’è nato. A Cardiff, contro il Galles, entra nella fase finale ed è costretto a tirare un rigore. Oggi Yildiz gioca con la squadra riserve della Juve contro la Lucchesi, per aiutare la squadra del campionato italiano.

READ  Iga Swiatek: Numeri e record ottenuti dopo il suo storico impegno a Cancun

La posizione della Juve era quella di tenere Keenan, e un prestito per lui a gennaio non era nemmeno stato preso in considerazione, ma ora tutto va rimodulato. L’obiettivo era fare soldi con l’Ealing Junior, e anche la situazione di Matas Süle, giovane talento ceduto con successo in prestito al Frosinone, è stata valutata per un potenziale ritorno o trasferimento. Con Vlahovic, Chiesa, Moise Kean e Milik in attacco, Allegri e Giuntoli danno priorità al rinforzo del centrocampo e hanno diversi centrocampisti in agenda, da Khafren Thuram (Nizza) a Thomas Partey, dell’Arsenal.una delle squadre che segue da vicino Yildiz.

Incontro tra Giuntoli ed Edo Gaspard

Come hai menzionato tutosport, Nelle varie trasferte effettuate dalla Direzione Sportiva Juventus a Londra, si è parlato anche di Yildiz. Si sono incontrati lunedì al concerto dei Golden Boy. Cristiano Giuntoli e Edo Gaspar, Direttore sportivo dell’Arsenal. Tra una premiazione e l’altra c’è stato un breve scambio di battute tra loro: “Avete parlato con Giuntoli di gennaio? No, è un uomo forte, troppo forte per me. Non è facile affrontarlo”, ha detto ridendo.

Perfetto per uno stile distintivo

L’Arsenal cerca un attaccante che possa sfondare la fascia e un giocatore capace di causare danni in area di rigore. Profilo per Keenan si adatta al Liverpool. Le sue priorità sono diverse, ma da qui all’estate dovrà valutare Diogo Jota o Jacopo. Yildiz può partire dalla fascia sinistra, giocare come seconda punta o anche giocare come attaccante. Nel piano di Allegri (3-5-2) può giocare da interno o da punta, dove sono presenti Vlahovic, Chiesa, Milik e Kane. Allegri deve spostare la sua pedina altrimenti rischia di perderla. Intanto le migliori squadre della Premier League prendono posizione. Anche in Germania, Dove La Gazzetta dello Sport parla di Borussia Dortmund e Lipsia. Alla Juventus i tifosi adorano Keenan e lo guardano con enorme entusiasmo, ma cresce la sensazione che si troverebbe più a suo agio con Arteta o Klopp che con Allegri.

READ  Il Depo Martinez non è riuscito a resistere da solo contro il Newcastle, che ha battuto l'Aston Villa 5-1