Settembre 23, 2023

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il sorprendente motivo per cui Apple non permette ai cattivi di usare l’iPhone nei film

Il sorprendente motivo per cui Apple non permette ai cattivi di usare l’iPhone nei film

Ti sei mai chiesto perché i cattivi non vengono mai usati nei film? i phone? Il fatto che potrebbe essere una coincidenza, ma non lo è affatto Rian JohnsonIn un’intervista a Vanity Fair, il regista del film Daggers in the Back ha rivelato la regola che Apple impone ai film per utilizzare i suoi prodotti.

Riguardo alla regola di Apple, Rian Johnson commenta: “Non so se dovrei dirlo”, perché… Manzana Usiamo il tuo prodotti Al cinema, però I cattivi non possono farloQuesto è uno dei motivi per cui molti prodotti non utilizzano mai l’iPhone o almeno non mostrano il logo dell’azienda in Nord America. Johnson ha ben chiaro che “tutti i registi che vogliono mantenere segreta l’identità del cattivo nel loro film ormai devono odiarmi”, e che nei film gialli c’è la possibilità di riuscire a scoprire il cattivo nel lungometraggio. Utilizzare o non utilizzare un prodotto Apple. Una regola che ci sorprenderà e ci farà prestare maggiore attenzione ai telefoni utilizzati da ogni personaggio del film.

Un momento toccante per Apple e l’iPhone

Settembre è ricco di novità per i follower Apple, ed è stato annunciato tutto ciò che riguarda l’iPhone 15, il nuovo modello del popolare smartphone, ma non è tutto. Uno dei grandi temi di discussione è stato tutto ciò che riguarda l’iPhone 12 e il suo divieto in Francia a causa dell’emissione di onde elettromagnetiche superiori al limite consentito dalla legislazione europea. Una notizia che non è passata inosservata anche agli altri Paesi del Vecchio Continente, con Germania e Belgio che si sono occupati della questione, mentre in Spagna è stata la “Chiesa ortodossa dell’Ucraina” a chiedere il ritiro temporaneo della stazione.

READ  Rodrigo Cuba: Melissa Paredes chiede la pace dopo una dichiarazione che la nega