Settembre 25, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il turismo internazionale continua a diminuire

Leggi l’articolo: 3

L’Organizzazione mondiale del turismo (UNWTO) ha affermato oggi che l’industria senza ciminiere continua a deteriorarsi a livello internazionale.
“Per ripristinare la fiducia e rivitalizzare il turismo, sarà necessario accelerare il tasso di vaccinazione (contro il COVID-19) in tutto il mondo”, ha affermato il segretario generale dell’UNWTO Zurab Pololikashvili.

In un comunicato stampa, Pololikashvili ha osservato che è necessario lavorare su un coordinamento e una comunicazione efficaci sulle restrizioni di viaggio in continua evoluzione, migliorando al contempo gli strumenti digitali per facilitare la mobilità.

L’Organizzazione Mondiale del Turismo, che ha sede a Madrid, ha indicato che durante i primi cinque mesi dell’anno, le destinazioni globali hanno registrato 147 milioni di arrivi internazionali in meno (visitatori notturni) rispetto allo stesso periodo del 2020.

Ancora peggiori le statistiche rispetto al 2019, quando erano 460 milioni in meno.

Tuttavia, ha chiarito, i dati indicano un aumento relativamente contenuto a maggio, con arrivi in ​​calo dell’82% (rispetto a maggio 2019), dopo un calo dell’86% ad aprile.

Questa tendenza leggermente regressiva è stata registrata quando alcune destinazioni hanno iniziato ad allentare le restrizioni e la fiducia dei consumatori è leggermente aumentata, ha commentato l’Organizzazione mondiale del turismo.

L’entità appartenente alla cerimonia delle Nazioni Unite, invece, ha osservato che la regione Asia-Pacifico è stata la regione più in declino, con il numero di arrivi internazionali in calo del 95% nei primi cinque mesi del 2021.

L’Europa (-85%) ha registrato il secondo maggior calo degli arrivi, seguita dal Medio Oriente (-83%) e dall’Africa (-81%).

La regione delle Americhe (-72 percento) ha visto un calo relativamente minore. A giugno il numero di destinazioni con frontiere completamente chiuse è sceso a 63 da 69 di febbraio.

READ  I leader mondiali chiedono un'accelerazione della vaccinazione contro il Covid-19 in Africa

I Caraibi (-60%) hanno registrato i migliori risultati relativi per tutte le sottoregioni del mondo nel maggio 2021.

L’Organizzazione mondiale del turismo ha osservato che l’aumento dei viaggi dagli Stati Uniti ha beneficiato le destinazioni dei Caraibi e dell’America centrale, nonché del Messico.

Anche l’Europa occidentale, meridionale e mediterranea, l’America meridionale e l’America centrale hanno avuto risultati promettenti a maggio.

Per il resto dell’anno, l’Organizzazione mondiale del turismo ha osservato che il turismo internazionale si sta lentamente riprendendo, sebbene la ripresa rimanga molto fragile e irregolare.

La crescente preoccupazione per il tipo di virus delta ha spinto molti paesi a reintrodurre misure restrittive.

“Inoltre, le fluttuazioni e la mancanza di informazioni chiare sui requisiti di ingresso potrebbero continuare a influenzare la ripresa dei viaggi internazionali durante la stagione estiva dell’emisfero settentrionale”, ha osservato.

Tuttavia, i programmi di vaccinazione in tutto il mondo, insieme all’allentamento delle restrizioni sui viaggiatori vaccinati e all’uso di strumenti digitali come il certificato digitale COVID dell’UE, stanno contribuendo alla graduale normalizzazione dei viaggi.