Marzo 2, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Jennifer Lopez e il suo primo album in dieci anni

Jennifer Lopez e il suo primo album in dieci anni

Il prossimo 16 febbraio Jennifer Lopez verrà licenziata questo sono io adessoHanno annunciato il loro nuovo nono album, Per essere più precisi.

Sarà anche il suo primo album dopo 10 anni, ed è la continuazione di This Is Me…Then, l'album che l'artista ha presentato nel 2002 quando era all'inizio della sua relazione (la prima fase) con Ben Affleck, che conclusa. Fino a lanciarlo a livello internazionale.

(Leggi anche: Jennifer Lopez presenta la prima canzone dell'album pubblicato dopo un decennio)

questo sono io adesso Sarà accompagnato da una produzione originale esclusivamente per Amazon Prime intitolata Questa sono io…adesso: una storia d'amore. La produzione è un'epopea musicale cinematografica, intrisa di narrazioni mitologiche ed elementi di guarigione personale.

argomenti correlati

In Questa sono io…adesso: una storia d'amore JLo vede la sua vita amorosa analizzata pubblicamente attraverso i suoi occhi. Con splendidi costumi e coreografie meravigliose Incisione Pieno di star, come Sofia Vergara. È una vetrina personale e introspettiva del cuore resiliente di JLo. Abbiamo parlato con l'artista del processo creativo e di cosa significa il suo nuovo lavoro.

In “This Is Me…Now: A Love Story” parli dei tuoi tre divorzi. Non avevi paura di esporti in questo modo?

Mi ci è voluto molto tempo per decidere di utilizzare parte della mia vita personale in questo film. Dovevo pensarci. E non è stato facile. La gente sa che mi sono sposato più volte, e questo è risaputo. Molte persone pensano che questo sia divertente e aneddotico, ma sono anche chiaro che qualcosa non va. Soprattutto c’è qualcosa di triste in questo.

Qual è la tua conclusione con questa produzione?

Quando l'ho sperimentato in qualche modo mentre interpretavo questo personaggio in questo film, ho pensato a come alla fine siamo solo persone, giusto? Siamo persone alla ricerca di qualcosa.

Il mio desiderio è spiegare di cosa parla questo film. Non si tratta di uomini o donne. Riguarda il viaggio, il desiderio di trovare l'amore, cos'è e come arrivarci.

In generale non c’è alcuna critica quando un uomo si sposa più volte, ma se una donna si sposa viene descritta come una “donna difficile”.

Non penso che ci dovrebbe essere alcun giudizio, che tu sia un uomo o una donna. E penso che noi donne a volte guardiamo un uomo che è stato sposato più volte e pensiamo anche che ci sia qualcosa di strano in lui. Lo fanno tutti. Tutti giudicano e pregiudicano. Ecco perché lo considero più in termini di persone. Anche se le donne hanno sicuramente una cattiva reputazione. Non ci sono dubbi su questo. Ma il mio desiderio è spiegare di cosa parla questo film. Non si tratta di uomini o donne. Riguarda il viaggio, il desiderio di trovare l'amore, cos'è e come arrivarci. Il che è inaspettato, romantico e una sorta di fuga. Ma alla fine, è una storia d'amore universale su una persona, un romantico senza speranza. E il suo viaggio attraverso l'amore.

READ  Juliana Velasquez vince il Latin Grammy come Best New Artist

(Potrebbe interessarti: Luis Miguel: Declino e resurrezione del sole messicano)

Qual è la cosa più dolorosa che devi ricordare quando ripensi alla tua storia?

Penso che la cosa più dolorosa sia ammettere i miei sentimenti. Mi rendo conto che ci sono stati momenti in cui mi sentivo così ferito ed ero così arrabbiato. Cerco di essere una persona felice e di non concentrarmi sul dolore, quindi quando la gente mi chiedeva se ero arrabbiata rispondevo di no, per niente, che ho superato la cosa e che va tutto bene.

E non tutto andava bene…

No, non andava bene. Era difficile da accettare. Dovevo assumermi la responsabilità e rispettare le parti di me che non erano d'accordo con la situazione. Ho dovuto affrontare il fatto che c'erano cose che mi ferivano, cose che non erano giuste, cose che avrei voluto fossero diverse. È stato molto difficile per me.

Cosa pensi che ti abbia fatto pensare solo ora a questo?

Penso che dovevo arrivare in questo posto, un posto dove mi sento sicuro e sicuro. E in questo do un po’ di merito a Ben (Affleck) perché mi ha aiutato a sentirmi bene. Che sono al sicuro e che sono amato. E che potevo guardare quelle parti di me di cui non ero fiero. Delle cose che ha passato. E accettarli.

E di questo parla “This Is Me…Now”?

Sì, riguarda la tua storia d'amore e quanto possa essere difficile a volte. questo sono io adesso Si tratta di abbracciare te stesso in ogni momento della tua vita, amare e perdonare te stesso in ognuno di quei momenti e dire: questo è quello che sono. E tu sai cosa? Amo questa persona oggi, esattamente dove sono. Questo non significa che sia perfetto. Ciò non significa che faccia tutto bene. Questo non vuol dire che avessi capito tutto, anzi. Ma continuo ad apprezzare e ad amare me stesso e mi sento grato per quello che sono e per come sono arrivato qui.

READ  Prime Disney+: serie e film in arrivo la settimana dal 13 al 19 giugno - serie di notizie

Amo questa persona oggi, esattamente dove sono. Questo non significa che sia perfetto. Ciò non significa che faccia tutto bene. Questo non vuol dire che avessi capito tutto, anzi.

“This Is Me… Then” è stato pubblicato nel 2002. “This Is Me… Now” è stato pubblicato quest'anno. Cosa hanno fatto quei vent’anni con questo insieme di sentimenti, suoni e musica?

Ricordo quel momento più di 20 anni fa e giunsi alla conclusione che questo album era così innocente. La mia voce sembrava più innocente. Mi sono innamorato per la prima volta dell'amore della mia vita. E dice ancora: “Sono ancora la Jenny del palazzo”. Allora ero una persona completamente diversa. E in questo album. E quello che ho capito è che in quel momento sono diventato quello che ho sempre desiderato essere.

E adesso?

Ora, quando sono tornato con Ben (Affleck), mi sono sentito molto ispirato. Per la prima volta ho pensato di tornare in studio e realizzare un album che non facevo da anni. Quello che è successo quando ero in studio con tutte le persone con cui lavoro, è che ho capito che dovevo scavare più a fondo in quello che è successo negli ultimi 20 anni e quanto è successo e quanto è cambiato… e tutto il resto. cosa mi ha portato a questo momento. Questo sono io…così E questo sono io adesso Hanno davvero un legame con la vita. Il tipo di viaggio della vita e chi siamo in un dato momento e chi siamo molti anni dopo.

(Leggi anche: Cosa si sa dell'album che Taylor Swift ha improvvisamente annunciato ai Grammy Awards)

Qual è stata la sfida produttiva più difficile nel raccontare questa storia?

La parte più difficile è stata che molte persone non capivano cosa stavo cercando di fare, perché non era qualcosa che era stato fatto prima. Quando parliamo di un progetto musicale, penso che le persone siano abituate a vedere un solo video. Non siamo abituati a vedere una storia narrativa che contenga musica, dramma, effetti visivi e tutti questi diversi elementi. Questa è stata la parte più difficile. Sapevo cosa volevo fare. Sapevo di volere un look surreale, romantico ed evasivo. Un viaggio che alla fine porterà alla scoperta dell'amore. Quindi la cosa più difficile è stata far capire alle persone cosa volevo fare.

READ  Tim Cook, il manager più potente del mondo, scopre la zuppa di lardi con Dabiez Muñoz | Gastronomia: ricette, ristoranti e bevande

Come ci è riuscito?

Avevo Dave Myers, che capiva perfettamente quello che volevo fare ed era mio partner in tutto questo, e mio marito, che capiva che come artista, avevo una storia che volevo raccontare insieme alla musica dell'album, che è stato ciò che ha ispirato tutto. Questo è tutto ciò di cui ho bisogno. E credere in me stesso che sapevo cosa stavo cercando di fare e cosa stavo cercando di dire.

Come pensi che questa storia entrerà in contatto con il pubblico?

Penso che quello che dice sia molto universale, quindi spero che vi piaccia perché è una specie di odissea visiva, un'odissea musicale. Penso che tutti amino ballare. Penso che tutti adorino cantare. Penso che tutti capiscano e allo stesso tempo non capiscano l'amore. Tutti noi vogliamo fare viaggi come questo dove puoi vedere qualcosa e uscire dall'altra parte godendoti l'esperienza, ma anche pensando e sentendoti ispirato. Questo è ciò che spero.

Produzione timbrata da Dave Myers

Questa sono io…adesso: una storia d'amorela produzione che accompagna il nuovo album di JLo, dura poco più di un'ora ed è stata diretta dal vincitore del Grammy Award Dave Myers (Non c'erano più lacrime da piangere di Arianna Grande, IO! di Taylor Swift, Ti amo Di Harry Styles, camicia di sza, modesto Di Kendrick Lamar, gorilla Scritto da Little Sims, uno dei registi più importanti del mondo. La produzione esclusiva di Amazon Prime ha straordinari effetti visivi e scene ispirate a film famosi come Cantando sotto la pioggia. Tra le star che accompagnano Lopez ci sono suo marito, Ben Affleck, Sofia Vergara, Kim Petras, Post Malone, Trevor Noah e Neil deGrasse Tyson. La stessa J.Lo ha co-scritto la storia.

Ursula Levi

per il momento

Il 10: @Uschimusic