Febbraio 28, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La guerra tra Israele e Gaza in diretta |  Secondo Hamas, almeno 70 palestinesi sono stati uccisi nei bombardamenti israeliani sul campo profughi di Maghazi |  internazionale

La guerra tra Israele e Gaza in diretta | Secondo Hamas, almeno 70 palestinesi sono stati uccisi nei bombardamenti israeliani sul campo profughi di Maghazi | internazionale

Le autorità di Gaza accusano Israele di “costringere” i civili a fuggire per “bombardarli”.

Domenica, le autorità della Striscia di Gaza, controllata dal Movimento di resistenza islamica (Hamas), hanno accusato l’esercito israeliano di “costringere” i civili a fuggire nel sud della Striscia, dove li “bombarda e li uccide”. Accusa così Israele di aver commesso un doppio crimine di guerra.

L’ufficio stampa del governo di Gaza controllato da Hamas ha dichiarato in un comunicato: “L’esercito di occupazione israeliano inganna i civili e li costringe a migrare in altre aree (nella Striscia), dove li bombarda e li uccide”. Ad esempio, spiega, l’esercito israeliano ha recentemente chiesto ai residenti della Striscia centrale di recarsi a Deir al-Balah, dove hanno “commesso cinque massacri” entro un “periodo di 48 ore” dalla pubblicazione dell’avviso.

L'ufficio stampa delle autorità di Gaza ha sottolineato che “l'esercito di occupazione israeliano inganna deliberatamente i civili, la maggior parte dei quali sono bambini e donne, per provocare il maggior numero possibile di vittime”.

“Si tratta di un doppio crimine di guerra. Prima costringe i civili a fuggire dalle loro case, poi li giustizia direttamente e deliberatamente e li bombarda”, denuncia il memorandum, che chiede agli abitanti di Gaza di “prendere tutte le misure precauzionali possibili”, perché “il l’occupazione cerca di provocare il maggior numero possibile di vittime”.

Ha sottolineato che “dobbiamo essere consapevoli di queste cospirazioni ed essere vigili”, invitando “tutti i paesi del mondo libero e le organizzazioni internazionali a fare pressione sull’occupazione affinché ponga fine alla guerra di sterminio che sta conducendo contro civili, bambini e donne in Siria”. Striscia di Gaza.”

Infine, si ribadisce che “gli Stati Uniti e la comunità internazionale, così come l’occupazione israeliana” hanno “la piena responsabilità per i crimini di genocidio (nella Striscia di Gaza), che violano il diritto internazionale e tutte le leggi internazionali”.

READ  Le parole esplosive di Trump sul petrolio del Venezuela approfondiscono le divergenze tra gli oppositori

La dichiarazione è stata pubblicata dopo che venerdì l’esercito israeliano ha chiesto ai residenti del campo profughi di Bureij e di altre aree nel centro di Gaza di trasferirsi “per la loro sicurezza” a Deir al-Balah, situata a sud. (Esercito popolare)