sabato, Giugno 22, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

La Meloni ha attaccato un giudice che ha liberato i clandestini nel Sud Italia

Il primo ministro ha promesso che il suo governo cercherà di affrontare “un’immigrazione massiccia e senza precedenti”. /Foto: Archivio.

Lunedì il primo ministro italiano Giorgia Meloni ha criticato Una sentenza del tribunale ha consentito il rilascio di tre migranti tunisini trattenuti in un centro di reinsediamento in Sicilia. Ha detto che La sentenza ha contribuito a “incoraggiare l’immigrazione clandestina”.

In un post su Facebook, Il presidente del Consiglio si è dichiarato “sconcertato” dalla sentenza del giudice della città siciliana di Catania. La Corte ha stabilito che l’ordine governativo con il quale i migranti erano detenuti era incostituzionale e violava le leggi dell’Unione Europea (UE).

“Sono rimasto sconvolto dalla sentenza del giudice di Catania per ragioni incredibili Caratteristiche fisiche dell’immigrato – (…) rilasciato un clandestino già sottoposto a provvedimento di allontanamento”Il leader del governo ha scritto sulla sentenza della settimana scorsa.

Meloni ha aggiunto che il giudice ha dichiarato “unilateralmente” la Tunisia “Paese non sicuro”. Un immigrato non può essere espulso quando questo compito non spetta al potere giudiziario ma a quello esecutivo.

L’agenzia di stampa Europa Press ha riferito che il primo ministro ha affermato che il giudice Iolanda Apostolic stava attaccando “l’operato di un governo democraticamente eletto”.

Solo quest’anno più di 1.30.000 migranti e rifugiati hanno raggiunto le coste italiane a bordo di imbarcazioni pericolose. Secondo i dati del Viminale la partenza è avvenuta dal Nord Africa.

In una situazione fortemente condannata da Papa Francesco, secondo l’ONU, nello stesso periodo più di 2.000 migranti sono annegati nel Mediterraneo mentre cercavano di raggiungere il Sud Italia.

Maloney passa a giudice che favorisce gli immigrati clandestini Foto AFP
Meloney ha aggirato il giudice per favorire gli immigrati clandestini. /Foto: AFP.

Di fronte al massiccio afflusso di migranti verso le coste italiane, la coalizione guidata dalla Meloni è salita al potere un anno fa con un forte piano anti-immigrazione, adottando una serie di decreti per accelerare le deportazioni, in particolare di coloro che non possono chiedere asilo.

READ  Un tour di una settimana nel Sud Italia più autentico

Il primo ministro ha postato su Facebook che il suo governo “sta lavorando ogni giorno” per affrontare un’immigrazione “massiccia e senza precedenti”. Con misure di “buon senso” “facilita l’espulsione di tutti coloro che non hanno diritto ad essere ammessi”.

Meloni ha spiegato che “risultati certi” si potranno raggiungere con “pazienza e determinazione”, ma ha avvertito che se altri Paesi europei andassero “nella direzione opposta”, “se anche una parte dell’Italia farà tutto il possibile, tali progressi saranno molto difficili” . “Per promuovere l’immigrazione clandestina.”

“Non sto parlando solo della sinistra ideologica”, ha scritto, criticando poi la sentenza del giudice Apostolico.

Aldobrandino Golino
Aldobrandino Golino
"Studente di social media. Appassionato di viaggi. Fanatico del cibo. Giocatore pluripremiato. Studente freelance. Introverso professionista."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles