domenica, Giugno 23, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

L’Europa si sta muovendo verso un futuro più verde e competitivo nello spazio

Al vertice sullo spazio dell’Agenzia spaziale europea tenutosi a Siviglia, i ministri hanno sostenuto le ambizioni spaziali sostenibili e competitive dell’Europa. Si stanno prendendo decisioni per promuovere l’esplorazione spaziale e garantire un accesso indipendente allo spazio, oltre ad aprire la strada a una nuova generazione di piattaforme di lancio più competitive.

L’Agenzia spaziale europea sta modernizzando il modo in cui gestisce i suoi programmiaccelerando i processi di approvvigionamento e svolgendo un ruolo fondamentale come cliente essenziale per i fornitori commerciali, promuovendo al contempo lo sviluppo di tecnologie e programmi spaziali all’avanguardia.

Lo ha confermato Joseph Aschbacher, direttore generale dell’Agenzia spaziale europea Lo spazio è diventato un elemento strategico per la prosperità di qualsiasi nazione. Influenzare le politiche climatiche, industriali e di sicurezza. Lo spazio è un elemento chiave per affrontare le sfide globali ed è diventato parte dei negoziati globali. Aschbacher ha sottolineato l’importanza che l’Europa sia attivamente coinvolta in questo dialogo.

Anna Christmann, coordinatrice della politica aerospaziale per il governo federale tedesco e presidente del Consiglio dell’ESA riunito a livello ministeriale, ha confermato che Gli Stati membri hanno riaffermato il loro forte impegno a favore della creazione dell’Agenzia spaziale europea. Ciò consentirebbe strategie innovative e competitive che rivoluzionerebbero il modo in cui l’Europa si assicura l’accesso allo spazio e si impegna nell’esplorazione. Un’agenzia forte aiuterà anche ad affrontare il cambiamento climatico e avvantaggerà tutti sulla Terra.

L’osservazione della Terra dallo spazio gioca un ruolo cruciale nel determinare il cambiamento climatico. L’ESA è impegnata ad aiutare l’Europa a passare dal monitoraggio alla gestione, utilizzando lo spazio per promuovere l’azione per il clima. Collaborerà con partner internazionali per accelerare l’uso dello spazio per un futuro più verde, basandosi su attività esistenti come la Green Transition Information Factory, il sistema aeronautico più verde IRIS e gli sforzi nell’agricoltura, nell’energia e nei trasporti sostenibili.

READ  Una mostra di pittura all'Espacio Bianchi di Colonia del Sacramento | giornale quotidiano

L’ESA lavorerà in collaborazione con il Direttore generale dell’UE per l’Azione per il clima per combattere il cambiamento climatico a livello europeo e internazionale. insieme, L’ESA si impegnerà a ridurre l’impronta ambientale di tutti i progetti spaziali Promuoverà un’industria spaziale pulita e sostenibile.

La risposta ai cambiamenti climatici e alle emergenze naturali, come incendi e terremoti, trarrà vantaggio dall’uso accelerato dello spazio attraverso un meccanismo di risposta rapido e flessibile.

In un mondo sempre più dipendente dalla tecnologia spaziale, la protezione delle risorse spaziali è fondamentale. L’Agenzia spaziale europea lancia un acceleratore per mantenere sicure le tecnologie spaziali Contro pericoli come detriti spaziali e condizioni spaziali avverse. Invita le organizzazioni pubbliche e le società spaziali commerciali a impegnarsi a favore della Carta Zero Debris nei prossimi mesi.

L’esplorazione dello spazio è in un momento cruciale. Nei prossimi anni si prevede un rapido sviluppo, con lo sviluppo di una nuova economia nell’orbita terrestre bassa e la crescente influenza delle società private nei lanci e nell’esplorazione.

I ministri dell’ESA hanno lanciato un concorso tra aziende innovative con sede in Europa Per fornire il servizio di trasporto spaziale. Si prevede che un fornitore commerciale europeo consegnerà rifornimenti alla Stazione Spaziale Internazionale entro il 2028 e, se gli Stati membri lo desiderano, si trasformerà in un veicolo con equipaggio e in altre destinazioni. Il finanziamento pubblico iniziale è stato garantito e i contributi privati ​​saranno ricercati attraverso la concorrenza.

I lanciatori Ariane 6 e Vega-C garantiranno all’Europa l’accesso allo spazio, ma il modello di mercato dei lanciarazzi è cambiato radicalmente. L’Europa deve mantenere la propria capacità tecnica e industriale per consentire un accesso ininterrotto allo spazio. I ministri hanno lanciato una nuova ambizione competitiva europea nel trasporto spaziale per dare potere all’Europa e mantenere la sua posizione nel mondo, utilizzando l’Agenzia spaziale europea come cliente chiave e facilitatore di attività e servizi spaziali commerciali.

READ  Google Chrome aggiunge una nuova funzionalità progettata per le persone con dislessia

Desideria Zullo
Desideria Zullo
"Educatore generale della birra. Pioniere del caffè per tutta la vita. Sostenitore certificato di Twitter. Fanatico di Internet. Professionista dei viaggi."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles