domenica, Luglio 14, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

L’indice Dow Jones crolla di oltre 100 punti; I rendimenti obbligazionari raggiungono i livelli più alti degli ultimi 16 anni

L’indice Dow Jones è sceso dello 0,38% a 33.305 punti, mentre l’indice S&P 500 ha perso lo 0,44% a 4.269 punti. L’indice Nasdaq 100 è sceso dello 0,58% a 13.228 punti.

Wall Street è emersa lunedì da una seduta contrastante, dopo che l’accordo di Washington per evitare un imminente shutdown del governo non è bastato a incoraggiare gli acquisti sull’indice Dow Jones, che si è concluso con un ribasso dello 0,20%. Sono riusciti a rialzare l’S&P 500 e il Nasdaq, che avevano appena subito sanzioni più severe a settembre e nel terzo trimestre.

Gli investitori sperano di voltare pagina dopo un settembre deludente per le azioni. I tre principali indici hanno chiuso il mese e il terzo trimestre in ribasso. A settembre l’indice S&P 500 ha perso quasi il 5%.

Ciò significa che i principali rapporti economici – come il rapporto sull’occupazione previsto per venerdì – e L’inizio della stagione degli utili societari la prossima settimana Sono tornati sotto i riflettori.

“Gli investitori si aspettano una stagione di utili forti in vista, ma riteniamo che le prospettive siano molto ottimistiche per il resto del 2023 e del 2024”, avverte Richard Saperstein, chief investment officer di Treasury Partners. “Il rischio più urgente per le azioni è che le aziende subiscano un impatto significativo dal rallentamento economico causato dall’aumento dei tassi di interesse, un rischio importante che il mercato sta attualmente ignorando”.

Per quanto riguarda l’agenda macroeconomica, oggi gli investitori presteranno attenzione al rapporto August Jobs and Labour Turnover (JOLTS), che sarà pubblicato dopo l’apertura. Gli economisti intervistati dal Dow Jones prevedono 8,8 milioni di opportunità di lavoro in un rapporto che servirà come prima introduzione al rapporto sull’occupazione di settembre che sarà pubblicato venerdì.

READ  Opportunità di acquisto o ha già raggiunto il tetto massimo?

Come è accaduto nelle ultime settimane, gran parte di ciò che accadrà nel mercato azionario sarà determinato dal mercato obbligazionario, e i segnali non potrebbero essere più negativi. Il rendimento delle obbligazioni decennali di riferimento è scambiato al 4,735%, registrando il livello più alto dall’agosto 2007. (4,745%). I rendimenti di riferimento sono aumentati nell’ultimo mese poiché i trader valutano la possibilità che la Federal Reserve mantenga i tassi di interesse più alti per un periodo più lungo.

Il rendimento delle obbligazioni a due anni rimane con variazioni minori al 5,115%.

Un altro fattore che esercita una forte pressione sulla borsa di New York è la forza del dollaro, che sta penalizzando le vendite internazionali delle grandi società multinazionali. Oggi Il dollaro continua a salire, con l’indice del dollaro che ha raggiunto i livelli più alti degli ultimi dieci mesiIn rialzo dello 0,13% a 107,16. La coppia euro/dollaro viene scambiata invariata a 1,0476 dollari, vicino al livello più basso dall’inizio di dicembre 2022, dopo essere scesa di quasi l’1% lunedì. Il tasso di cambio tra le due valute non era così basso dallo scorso 6 dicembre 2022, quando raggiunse 1,0469 euro per dollaro.

La forza del dollaro è evidente anche nei prezzi del petrolio, che oggi sono in calo a causa delle preoccupazioni sulla salute dell’economia globale e sulla possibilità di tassi di interesse più alti. I futures del greggio Brent in Europa vengono scambiati a 90,41 dollari al barile, già molto lontani dai massimi superiori a 97 dollari della scorsa settimana. I futures US West Texas Intermediate stanno pagando contemporaneamente a 88,70 dollari, in calo rispetto ai recenti massimi di 95 dollari.

READ  Coinbase lancia i trasferimenti tramite WhatsApp e Telegram

I trader guardano già con sospetto alla riunione dell’OPEC+ di mercoledì. Si prevede che l’Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio (OPEC), la Russia e altri alleati manterranno invariati i loro standard di produzione nella riunione di mercoledì, quindi l’offerta rimarrà limitata.

Valori chiave di Wall Street

Tra i titoli principali della seduta, si è distinto il titolo Delta Apparel, che in apertura ha registrato un rialzo del 18% dopo l’annuncio della società. Ha ricevuto un’offerta non richiesta per acquistare la sua attività Salt Life.

Delta ha nominato Baird come suo consulente finanziario. “Il nostro Consiglio di amministrazione e il team di gestione sono impegnati a massimizzare il valore per gli azionisti di Delta Apparel e riteniamo che sia nel loro interesse condurre una revisione completa delle opzioni strategiche per la nostra attività Salt Life, dato l’interesse diffuso nei suoi confronti.” Bob ha sottolineato. Humphreys, Presidente e Amministratore Delegato.

I movimenti societari sono protagonisti anche del settore farmaceutico. Le azioni di Point Biopharma sono aumentate dell’83% dopo che Eli Lilly & Co. ha annunciato che avrebbe acquistato la società di trattamenti contro il cancro per 12,50 dollari ad azione in contanti, ovvero circa 1,4 miliardi di dollari. Eli Lilly registra a malapena eventuali variazioni di prezzo.

McCormick arrossisce nella sala contrattazioni di New York dopo aver presentato i conti. La società ha riportato un utile di 65 centesimi per azione, escluse le voci, nell’ultimo trimestre, su un fatturato di 1,68 miliardi di dollari. Ciò era più o meno in linea con il profitto di 65 centesimi e il fatturato di 1,7 miliardi di dollari che gli analisti si aspettavano.

READ  Domande frequenti sul passaggio da un ricetrasmettitore a un adesivo I-PASS - NBC Chicago

Per quanto riguarda le raccomandazioni degli analisti, gli esperti di JP Morgan hanno aumentato il prezzo obiettivo delle azioni Tesla a 135 dollari, rispetto ai 120 dollari precedenti. Nonostante il miglioramento, la valutazione è ancora ben al di sotto del prezzo attuale. La mossa arriva dopo che ieri la società ha presentato numeri deludenti sulle consegne per il terzo trimestre, con una cifra di 435.059 rispetto alle 456.700 stimate. Il calo maggiore del previsto ci spinge a considerare la necessità di attuare nuovi tagli, che influenzeranno i margini.

JP Morgan ha inoltre migliorato le proprie prospettive su Carvana, alzando il prezzo obiettivo da 20 a 25 dollari per azione.

Le azioni di Airbnb sono scese del 2,75% nella mattinata di New York dopo che KeyBanc Capital Markets ha declassato il rating a breve termine delle sue azioni mentre si attenuavano i venti favorevoli a un boom post-pandemia nella domanda di viaggi.

Warner Music è andata meglio oggi in borsa, con un progresso del 3,25% dopo che UBS ha migliorato il suo consiglio di “acquistare”, da “neutrale” in precedenza. L’azienda svizzera ritiene che a lungo termine l’azienda dovrebbe trarre vantaggio dalle tendenze dell’industria musicale.

Desideria Zullo
Desideria Zullo
"Educatore generale della birra. Pioniere del caffè per tutta la vita. Sostenitore certificato di Twitter. Fanatico di Internet. Professionista dei viaggi."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles