Febbraio 28, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’OCSE aumenta le prospettive di crescita globale grazie alla forza degli Stati Uniti

L’OCSE aumenta le prospettive di crescita globale grazie alla forza degli Stati Uniti

Scritto da Lee Thomas

PARIGI (Reuters) – Quest'anno l'economia globale è sulla buona strada per fare meglio di quanto previsto solo pochi mesi fa, poiché il miglioramento delle prospettive negli Stati Uniti ha controbilanciato la debolezza dell'eurozona, ha affermato lunedì l'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico. .

Si prevede che la crescita economica globale aumenterà dal 3,1% nel 2023 al 2,9% quest’anno, migliore della previsione di novembre del 2,7% nell’ultima previsione dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico.

Nel suo ultimo aggiornamento delle sue previsioni per le principali economie, l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico con sede a Parigi ha lasciato invariata al 3,0% la stima globale per il 2025, poiché si prevede che la crescita sarà stimolata dai tagli dei tassi di interesse delle principali banche centrali a causa dell’inflazione. le pressioni si allentano.

Secondo l’OCSE, l’economia statunitense dovrebbe crescere del 2,1% nel 2024 e dell’1,7% nel 2025, poiché una minore inflazione stimolerà la crescita dei salari e porterà a tagli dei tassi di interesse, mentre il Time alza le sue previsioni per il 2024 dall’1,5% del precedente %. rimane invariato per l’anno 2025.

Da parte sua, la Cina si trova ad affrontare l’instabilità del mercato immobiliare e la debole fiducia dei consumatori, il che significa che la sua crescita rallenterà dal 5,2% nel 2023 al 4,7% nel 2024 e dal 4,2% nel 2024 al 4,2% nel 2025, invariata rispetto alle aspettative di novembre.

Con il rallentamento della Germania che si ripercuote sull’eurozona nel suo complesso, le prospettive per il blocco della valuta comune sono peggiorate da novembre, con la sua economia che ora dovrebbe crescere dallo 0,5% dell’anno scorso a solo lo 0,6% quest’anno, rispetto allo 0,9% del precedente. . Per il 2025, la crescita dovrebbe raggiungere l’1,3%, rispetto all’1,5% precedente.

READ  Una ragazza di 17 anni guadagna 34.000 dollari al mese lavorando presso Amazon - Telemundo Denver

Considerando le prospettive economiche variabili tra le principali economie, l’inflazione è diminuita più rapidamente del previsto da novembre sia negli Stati Uniti che nell’Eurozona, mentre è rimasta invariata in Cina.

Ciò ha aperto la strada ai tagli dei tassi di interesse, che dovrebbero essere attuati dalla Federal Reserve statunitense nel secondo trimestre e dalla Banca Centrale Europea nel terzo trimestre.

Tuttavia, secondo l’OCSE, gli attacchi alle rotte marittime del Mar Rosso potrebbero aumentare le pressioni inflazionistiche, anche se in misura modesta.

Si stima che se i costi di spedizione continuassero ad aumentare, l’inflazione annuale dei prezzi all’importazione nell’area OCSE potrebbe aumentare di circa 5 punti percentuali, aggiungendo 0,4 punti percentuali all’inflazione dei prezzi al consumo circa un anno dopo.

(Segnalazione di Lee Thomas; Montaggio di Toby Chopra; Montaggio in spagnolo di Javi West Larrañaga)